Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

1:1 A CREMONA, NIENTE PLAYOFF, MA E' STATA UNA GRANDE STAGIONE

Fine della corsa, anzi della rincorsa, e delle speranze. La stagione del Südtirol finisce a Cremona. L’1-1 non basta per coronare il sogno playoff, ma è stata comunque una grande stagione, che la formazione di mister Stroppa ha onorato sino alla fine e sino all’ultimo respiro del palpitante scontro diretto con la Cremonese. Ai playoff ci vanno i grigiorossi lombardi, il Südtirol ci riproverà la prossima stagione.
 
Live match. Nella 34^ ed ultima giornata del campionato di 1^ Divisione Lega Pro un FC Südtirol ancora in corsa per i playoff è di scena allo stadio “Zini” di Cremona, ospite della Cremonese – in tenuta grigiorossa - che è proprio la squadra su cui fare la corsa per agganciare - negli ultimi 90 minuti di campionato - il 5° posto, ultimo piazzamento utile per qualificarsi ai playoff. Per centrare l’obiettivo, due le condizioni necessarie: anzitutto battere la Cremonese e poi sperare che il Barletta non vinca a Piacenza.
Allo stadio “Zini” mister Stroppa deve sopperire ad assenze pesantissime, dovendo rinunciare agli squalificati Fischnaller, Furlan e Uliano. L’allenatore biancorosso ritrova Iacoponi sulla fascia destra di difesa, mentre a in mediana Calliari affianca Bacher, con Campo riproposto titolare ma avanzato nel terzetto a supporto di Giannetti, terminale ultimo in attacco.
La cronaca. A Cremona cielo coperto e pomeriggio inizialmente piovoso, con buona affluenza di pubblico quantificabile in 3000 unità circa.
Partenza decisa e intraprendente del Südtirol: dopo nemmeno un minuto, Bacher vince un contrasto aereo e lancia in campo aperto Schenetti, che avanza palla al piede per poi scoccare dai 25 metri un destro radente che si perde a lato.
Repentina la risposta della Cremonese, con Filippini che al 5’ scodella dalla sinistra un pallone velenoso che Kiem è bravo a respingere, ma Calliari si fa soffiare ingenuamente palla, agevolando la conclusione di Fietta, respinta da Iacobucci.
Due minuti più tardi – sotto una pioggia sempre più battente - un lancio in verticale di Polenghi trova impreparata la difesa biancorossa, liberando in area Le Noci che – fortunatamente - calcia alto.
Preme in avanti la Cremonese, ma il Südtirol si chiude bene, faticando però a riproporre gioco.
La formazione di Stroppa si rivede al 22’, quando Schenetti gratifica la sovrapposizione di Iacoponi e il susseguente cross, sul quale Giannetti prova la girata di testa non inquadrando però la porta.
Ma al 29’ la Cremonese si porta a condurre. Tutto nasce da un fallo, molto dubbio, fischiato a Kiem su Fietta. La susseguente punizione-cross di Dettori trova l’incornata di Polenghi con Campo che - anticipando Iacobucci - spedisce il pallone sulla traversa, e con capitan Fietta che - catturando il rebound - insacca l’1-0 per i grigiorossi.
Ma la reazione del Südtirol è da grande squadra, con Giannetti che al 33’ imbuca uno splendido pallone per Fink che entra in area e calcia, con Alfonso che compie un miracolo ma che nulla può sul tap-in di Schenetti. 1-1 e sesta rete in campionato per il 21enne attaccante bonsai di scuola Milan.
Fa capolino un pallido sole, e al 35’ – dopo contrasto fra Legittimo e Fietta – Nizzetto scarica un sinistro sul primo palo, respinto di piede da Iacobucci.
Prima dell’intervallo si ripropone in avanti il Südtirol, con Campo che innesca il dribbling funambolico di Schenetti, che fa tutto bene tranne il tiro conclusivo.
Buon primo tempo da parte dei biancorossi, con le due squadre che vanno al riposo sull’1:1.
Si riparte, nella ripresa, con gli stessi undici di partenza in entrambe le squadre. Al 4’ si rende insidiosa la Cremonese: Legittimo respinge di testa un pallone che Fink perde nel contrasto con Fietta, il cui bolide terra-aria viene disinnescato da Iacobucci che si rifugia in angolo. La battuta dalla bandierina genera un altro pericolo per il Südtirol, con Iacobucci che questa volta deve opporsi ad una conclusione di Filippini.
Poi la partita attraversa una fase di stallo, ma al 25’ ancora Cremonese insidiosa su cross mancino di Nizzetto, respinta di Cascone e conclusione finale di Dettori di poco alta sopra la traversa.
La Cremonese si sbilancia in avanti, e così al 20’ Albanese si invola tutto solo verso l’area avversaria, per poi servire un buon pallone a Campo che è però in ritardo sull’invito del compagno.
Lo stesso Campo al 34’ si guadagna abilmente un calcio piazzato, che lui stesso batte con Kiem e Chinellato che non trovano il tocco vincente nel traffico.
E’ l’ultima emozione di un match che termina sull’1-1. Le speranze playoff tramontano a Cremona, ma è comunque stata una stagione memorabile, perché i ragazzi di Stroppa ci hanno fatto sognare sino all’ultimo minuto dell’ultima partita di campionato. Che dire, chapeau!

CREMONESE - FC SÜDTIROL 1:1 (1:1)
Cremonese (4-3-3): Alfonso; Polenghi, Minelli, Cesar, Sales; Fietta, Pestrin, Dettori; Nizzetto (67. Samb), Le Noci (93, Rigione), Filippini (57. Rabito).
A disposizione: Bianchi, Semenzato, Tacchinardi, Degeri.
Allenatore: Oscar Brevi
FC Südtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Kiem, Legittimo; Bacher, Calliari; Campo, Schenetti (65. Grea), Fink (57. Albanese); Giannetti (78. Chinellato).
A disposizione: Miskiewicz, Tagliani, Santonocito, Chiavarini.
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Federico La Penna di Roma
Reti: 29. Fietta (1:0), 33. Schenetti (1:1)
Note: pomeriggio con cielo coperto e pioggia battente nella prima mezz’ora di gara. Spettatori 3000 circa. Ammoniti: Cesar (C), Rabito (C), Bacher (FCS),
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 16. Dicembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.