Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

A COMO UN SÜDTIROL ANCORA "LAST MINUTES": CAPPELLETTI FA 2-2 ALL'87'

Gli ultimi minuti di gioco sorridono ancora al Südtirol. Se domenica scorsa il gol di Maritato all’85’ era valso la vittoria contro il Treviso, non meno importante è stata oggi la rete a firma di Cappelletti all’87’ nella trasferta a Como. La seconda marcatura stagionale del difensore biancorosso ha infatti fruttato un preziosissimo pareggio allo stadio “Sinigaglia”. Un punto arrivato dopo aver rimontato per due volte un gol di svantaggio ai lariani, con Campo a fine primo tempo e il già citato Cappelletti a fine partita a rendere indolore la doppietta di Alfredo Donnarumma. Il pareggio di Como conferma i biancorossi al terzo posto in classifica ed allunga a cinque partite (3 vittorie e 2 pareggi) la striscia di risultati utili. Anche in ottica playoff l’1-1 del Sinigaglia ha permesso di fare un altro passo avanti. E mercoledì nel recupero a Cuneo si punta a ritrovare la vittoria per tornare in scia alle prime due della classe, ovvero Lecce e Trapani.
 
LIVE MATCH. Nella nona giornata di ritorno della Prima Divisione Lega Pro, un Südtirol terzo in classifica, ed in serie utile da quattro partite per effetto di tre vittorie ed un pareggio, è di scena allo stadio “Sinigaglia” per affrontare il Como, scivolato in zona playout per effetto delle tre sconfitte consecutive dalle quali è reduce. Per i biancorossi si tratta della prima di tre partite concentrate in sette giorni. A seguire, infatti, sono in programma il recupero di mercoledì a Cuneo e il match casalingo di domenica prossima contro la Reggiana.
Al “Sinigaglia” di Como il Südtirol ritrova sulla sua strada tre autorevoli “ex”, ovvero Andrea Schenetti, autore di 6 reti in maglia biancorossa nello scorso campionato, Michael Cia, cresciuto e affermatosi nel club di via Cadorna,  e Mauro Gibellini, direttore sportivo del Südtirol ai tempi di Sannino e Tesser.
Rispetto al vittorioso match casalingo contro il Treviso, mister Vecchi ripropone nell’undici iniziale Furlan, preferendo Branca ad Uliano e confermando Testardi al centro dell’attacco.
LA CRONACA.
A Como pomeriggio soleggiato con temperatura primaverile. Si gioca davanti a 1.500 spettatori CIRCA. Campo spellato, in pessime condizioni e giocatori spesso in difficoltà sul controllo del pallone.
Il Südtirol parte aggressivo: il primo pericolo per la porta lariana arriva al 13’, quando Bertoni lancia Thiam in area, ma Marchi è prodigioso nel recupero, rifugiandosi in fallo laterale. Risponde poco dopo il Como su calcio d’angolo, con il colpo di testa di A. Donnarumma di poco alto sopra la traversa. Al 22’ sono ancora i lariani a farsi vivi dalle parti di Marcone col destro di Mendicino che si spegne sull’esterno della rete.
Al 26’, invece, si rivede il Südtirol, con Furlan che ruba palla sulla trequarti ed arrivato al limite dell’area avversaria prova il tiro che finisce sopra la traversa. Nuova palla-gol per il Como al minuto 31, quando Mendicino lanciato a tu per tu con Marcone non inquadra lo specchio della porta. La partita è molto equilibrata, e al 37’ un colpo di testa all'indietro di Giampà costringe Perucchini ad inarcarsi in volo per evitare l’autogol. Al 41’ arriva il gol del Como: Mendicino lancia in profondità Alfredo Donnarumma che a tu per tu con Marcone lo trafigge per il vantaggio lariano. Ma la gioia dei padroni di casa dura poco, perché al 44’ Testardi cade a terra dopo un contatto in area. Per l’arbitro è calcio di rigore, trasformato da capitan Campo.
Squadre negli spogliatoi sul parziale di 1-1.
Si riparte con gli stessi 11 del primo tempo in entrambe le squadre. La gara prosegue con gli stessi ritmi sostenuti del primo tempo. Al 13’ Marcone esce fuori area ma non trova il pallone. Ma il numero 1 biancorosso si riscatta, stoppando il tiro di Alfredo Donnarumma. E sul rovesciamento di fronte ci prova Furlan con una conclusione da posizione defilata che non inquadra però la porta.
Al 22’ altro episodio favorevole al Como, con gran tiro da fuori area di Mendicino che sbatte sulla parte inferiore della traversa e torna in campo, dove arriva puntuale Alfredo Donnarumma che in tuffo di testa ribadisce in rete. Lariani nuovamente in vantaggio.
La reazione dei biancorossi è però istantanea, o quasi, con punizione-cross di Campo, e colpo di testa di Bassoli che finisce di poco a lato. Al 34’, altro cross di Campo per il nuovo entrato Turchetta che non ci arriva per un soffio. Al 41’ Maritato approfitta di un errato disimpegno difensivo del Como e prova il pallonetto, ma è bravo Perucchini a mettere in angolo. Dalla bandierina il cross di Campo genera una mischia in area, col pallone che perviene a Cappelletti, il qaule lo scaraventa sotto la traversa per il meritato 2-2 biancorosso.
Il Como non ci sta e ci vuole un grande recupero di Martin su A. Donnaruma lanciato a rete per evitare la beffa nel finale. E’ l’ultima azione della partita. Finisce 2-2 e per il Südtirol è un ottimo punto in chiave playoff.

COMO – FC SÜDTIROL  2-2 (1-1)

Como (4-2-3-1): Perucchini; Luoni, Marchi (83’ Schiavino), Migliorini, D. Donnarumma; Giampà, Scialpi (73’ Verachi); Gammone (66’ Lisi), A. Donnarumma, Schenetti; Mendicino.
A disposizione: Micai, Benvenga, Fautario, Tremolada, Lisi.
Allenatore: Giovanni Colella
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Iacoponi (86’ Uliano), Cappelletti, Bassoli, Martin; Furlan (78’ Turchetta), Bertoni, Branca (71’ Maritato); Campo, Testardi, Thiam.   
A disposizione: Grandi, Tagliani, Panzeri, Bontà.
Allenatore: Stefano Vecchi
Arbitro: Daniele Martinelli di Roma 2 (Mosca-Croce)
Reti: 41’ A. Donnarumma (1-0), 45’ Campo (1-1), 67’ A. Donnarumma (2-1), 87’ Cappelletti (2-2)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili