Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

A PADOVA LA VITTORIA SFUMA IN EXTREMIS PER LA BERRETTI

E’ una Berretti che conosce le mezze misure. Nel senso che – dopo due vittorie e altrettante sconfitte - arrivato il primo pareggio stagionale. Ma è stata una vera e propria disdetta per i ragazzi di mister Marco Bertoncini, che vedono il bicchiere mezzo vuoto. E non potrebbe essere altrimenti, giacché a Padova la vittoria è sfumata in extremis, segnatamente al 94’ quando i patavini hanno firmato la rete del definitivo 2-2, coi biancorossi in vantaggio di un gol da più di un’ora. La squadra di Bertoncini può parzialmente consolarsi con il secondo risultato utile di fila, in quanto nel turno precedente aveva vinto in goleada contro il Lumezzane.
Venendo alla cronaca del match, biancorossi in vantaggio al 20’ grazie ad un calcio di rigore procurato da Tessaro e trasformato da Melchiori, con Zaggia – autore del fallo – espulso nelle fila del Padova.
Un minuto più tardi, però, i patavini – pur in inferiorità numerica – hanno trovato il pareggio con Nnaj, che ha finalizzato un veloce contropiede.
Ma poi gli altoatesini si sono riorganizzati, rimpossessandosi del pallino del gioco e tornando in vantaggio con Zingale, abile a concretizzare un bell’“uno-due” con un compagno di squadra.
Nella ripresa i ragazzi di Bertoncini hanno gestito bene la partita, il risultato e la superiorità numerica sino al 75’, quando Melchiori è stato espulso per doppia ammonizione.
Finale in sofferenza, con Ahimadia che al 94’ ha insaccato il pallone del 2-2.
Il ruolino di marcia della formazione Berretti si aggiorna con il primo pareggio stagionale. In precedenza Tessaro e compagni avevano perso a Mantova (5-1), vinto in casa contro il Rimini (3-2) e perso ad Ancona (4-2), prima di tornare a vincere contro il Lumezzane (6-1).

PADOVA – FC SÜDTIROL 2:2 (1:2)
Padova: Pravani, Favaretto, Marian (82. Cisco), Scrocchero, Zaggia, Brentan, Mezzina (70. Ahimadia), Scevola, Callegaro, Alfano (35. Decrescenzo), Nnaj.
Allenatore: Vladimiro Carraro
FC Südtirol: Zanotti, Munerati, Bianchi (46. Roberti), Tratter, Emanuelli, Melchiori, Kumrija, Breschi, Gasser (46. Hasa), Tesaro (75. Manente), Zingale.
Allenatore: Marco Bertoncini
Reti: 20. Melchiori su rigore 0:1, 21. Nnaj 1:1, 28. Zingale 1:2, 90. + 4 Ahimadia 2:2.
Note: espulsi Zaggia (P) al 20’ e Melchiori (FCS) al 75’
 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Fano Alma Juventus
 
 
Me, 26. Settembre 2018 - 18:30
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.