Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

A REGGIO EMILIA UN PARI CON RECRIMINAZIONI, MA SI RIMANE QUARTI

Dopo quello casalingo col Como, un altro pareggio gravido di recriminazioni per l’FC Südtirol. A Reggio Emilia finisce 2:2, con i biancorossi di mister Vecchi due volte in vantaggio e due volte raggiunti. Sul parziale di 2-1 per Fink & C., inoltre, Branca ha colpito un clamoroso palo, e pochi minuti più tardi l’espulsione di Cappelletti e la conseguente inferiorità numerica hanno inevitabilmente favorito il gol del pareggio della formazione emiliana per il definitivo 2-2. I rimpianti non mancano, insomma, ma il punto incamerato vale comunque il mantenimento – ora in beta solitudine – del quarto posto in classifica.
 
LIVE MATCH.
Nella decima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro un FC Südtirol quarto in classifica ed in serie utile da tre giornate, nelle quali alle due vittorie di fila contro Cuneo e Treviso è seguito il pareggio casalingo di domenica scorsa col Como, rende visita alla Reggiana, reduce da due pareggi di fila ma in astinenza da vittoria da 5 partite. In classifica la Reggiana, che non ha ancora osservato il turno di riposo e che ha quindi disputato una partita in più rispetto ai biancorossi, è attestata appena sopra la zona playout con 8 punti, sei in meno di quelli sin qui raccolti dall’FC Südtirol, che domenica scorsa – contro il Como – è riuscito a mantenere la propria porta inviolata per la prima volta in questo campionato.
Oltre ai “lungodegenti” Bocalon e Clementi, mister Vecchi deve rinunciare anche ad Alessandro Furlan, già assente domenica scorsa per un infortunio muscolare. Al suo posto, così come contro il Como, Francesco Bontà.
LA CRONACA.
Il Südtirol si riversa subito in avanti, e già al primo minuto - su cross di Martin – l’ex reggiano Maritato impegna Tomasig con un colpo di testa. Passano 5 minuti, e Branca crossa in area, con Fink che fa sponda per Maritato, il quale si esibisce in una sontuosa girata al volo, sulla quale Tomasig si supera un'altra volta. I biancorossi giocano bene, e al 16’ passano in vantaggio: discesa di Iacoponi che penetra in area e offre l'assist per la battuta a rete di Branca, al primo gol in maglia biancorossa.
La Reggiana trova la reazione con contropiede, sul quale Cappelletti atterra in area Matteini. Il calcio di rigore viene trasformato da Rossi.
Il gol da coraggio agli emiliani che tornano in partita, ma come spesso accade, nel miglior momento dei padroni di casa, arriva la rete avversaria, con i biancorossi che al 40’ propongono un azione con Fink, il quale lancia in area Maritato, che controlla il pallone, si gira ed esplode un diagonale alla destra di Tomasig per quello che è il gol del 1:2 e la terza rete in campionato del 23enne attaccante calabrese, “ex” Reggiana, in forza alla quale ha militato nella stagione 2010/2011.
La Reggiana cerca di raddrizzare il match prima del riposo, ma il tiro di Alessi da fuori finisce sopra la traversa.
La ripresa inizia in favore del Südtirol, che nei primi minuti sfiora il gol per tre volte, la prima con un cross di Branca nell'area piccola, dove Fink mette a dura prova i riflessi di Tomasig, la seconda con traversone di Iacoponi per Branca, il quale fa partire un diagonale al volo che va a stamparsi sul palo, e la terza volta con gran conclusione di Bontà, ma Tomasig è ancora bravo a deviare in angolo.
All’11’ forti proteste dei padroni di casa: lancio di Rossi al limite dell'area per Matteini che finisce a terra sull'intervento di Martin. Per l’arbitro Adducci è però tutto regolare. Ma il cartellino rosso è rimandato solo di due minuti, con Cappelletti che rimedia il secondo giallo e con il Südtirol costretto in inferiorità numerica.
Cresce la pressione della Reggiana, al 18’ Rossi servito in area prova il tiro che – deviato – genera un calcio d’angolo, sulla cui battuta Iraci cerca la “sventola” da fuori, non inquadrando però la porta. Il pareggio arriva al 31’ da un calcio d’angolo sfruttato da Bani che di testa deposita il pallone alle spalle di Marcone.
Poi il Südtirol cerca prevalentemente di conservare il pareggio, riuscendoci senza affanni sino al triplice fischio finale. Un punto che permette ai biancorossi di conservare il quarto posto in classifica, ma senza l’inferiorità numerica la vittoria non sarebbe probabilmente sfuggita.

REGGIANA - FC SÜDTIROL 2-2 (1-2)
Reggiana (4-4-1-1): Tomasig; Bani, Zini (73’ Antonelli), Mei, Panizzi; Iraci (64’ Sprocati), Ardizzone, Viapiana, Matteini; Alessi (46’ Bovi); Rossi.
A disposizione: Bellucci, Cossentino, Magliocchetti, De Cenco.   
Allenatore: Lamberto Zauli
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Iacoponi, Cappelletti, Bassoli, Martin; Bontà (87’ Bertoni), Uliano, Branca; Fink (78’ Campo), Maritato (60’ Kiem), Thiam.   
A disposizione: Grandi, Tagliani, Candido, Pasi.
Allenatore: Stefano Vecchi
Arbitro: Andrea Adduci di Paola (Pignone-Carovigno)
Reti: 16’ Branca (0-1), 22’ Rossisu rigore (1-1), 40’ Maritato (1-2), 76’ Bani (2-2)
Note: ammoniti Iacoponi (FCS), Uliano (FCS), Matteini (R), Bertoni (FCS), Panizzi (R).        Espulso al 58’ Cappelletti (FCS) per doppia ammozione
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Viterbese Castrense   FC Südtirol
 
 
Me, 30. Maggio 2018 - 20:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.