Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

A SALO' SOTTO I RIFLETTORI DEL "MONDAY NIGHT"

Reduce dal pareggio casalingo a reti inviolate contro il Padova e a digiuno dalla vittoria da cinque partite, nelle quali ha raccolto quattro punti per effetto dei pareggi con Albinoleffe (2-2), Mantova (0-0), Pavia (1-1) e – appunto – Padova (0-0), il Südtirol è impegnato domani, lunedì - 22 febbraio – nella sesta giornata del girone di ritorno che i biancorossi giocheranno in posticipo. Con calcio d’inizio alle ore 20, infatti, Tulli e compagni saranno protagonisti del “Monday Night” del girone A, in programma allo stadio “Lino Turina” di Salò contro la locale formazione del Feralpi, che in classifica ha sette punti in più dei biancorossi
Il FeralpiSalò ha vinto quattro delle cinque partite sin qui disputate nel girone di ritorno ed è reduce dal successo per 4-2 contro la Cremonese, partita nella quale i gardesani hanno ripreso il filo con la vittoria dopo la sconfitta a Padova.
L’ultimo successo del Südtirol risale invece al 9 gennaio scorso, nell’ultimo turno del girone d’andata, quando i biancorossi si imposero per 3-2 a Cittadella contro la capolista patavina.
In trasferta la squadra di Stroppa ha conquistato 17 dei 33 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di 5 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte, quest’ultime rimediate per mano di Pavia (2-1), Cuneo (3-1), Alessandria (2-1) e Bassano (2-0).
Il match FeralpiSalò – Südtirol sarà trasmesso in diretta tv su Rai Sport 1, ma anche in live stream su sportube.tv.
 
In campo. Contro il FeralpiSalò mister Stroppa non potrà disporre dello squalificato Furlan. Torna invece a disposizione Tagliani.

I nostri avversari ai “raggi X”. Ad inizio novembre l’avvento in panchina di Aimo Diana - ex calciatore in serie A di Parma, Sampdoria, Palermo e Torino (13 presenze e 1 gol in Nazionale), subentrato sulla panchina gardesana all’esonerato Michele Serena – ha letteralmente messo le ali al FeralpiSalò. Con il nuovo condottiero, infatti, la formazione bresciana ha vinto 9 delle 13 partite disputate (un pareggio e 3 sconfitte completano lo score), scalando la classifica sino ad occupare il secondo posto, attualmente condiviso con il Pordenone, a sette lunghezze dalla capolista Cittadella.
Nel girone di ritorno il FeralpiSalò si è aggiudicato quattro dei cinque incontri sin qui disputati, prevalendo su Alessandria (3-0), Bassano (1-2), Pro Patria (2-0) e Cremonese (4-2) e perdendo due settimane fa a Padova (2-0).
In casa il FeralpiSalò ha vinto le ultime tre partite giocate. Ma al “Lino Turina” i gardesani hanno conquistato appena 16 dei 40 punti complessivi per effetto di uno score di 5 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte, quest’ultime rimediate per mano di Bassano (1-2), Renate (2-4), Reggiana (0-3), Cuneo (0-1) e Giana Erminio (0-2)
Con 38 gol segnati, il FeralpiSalò ha di gran lunga il miglior attacco del campionato.
Il top-scorer verdeblu è l’esterno offensivo Andrea Bracaletti con 8 gol, seguito a quota 7 dagli attaccanti Loris Tortori e Niccolò Romero e a quota 5 dal centrocampista Federico Maracchi.
Nel mercato invernale solo movimenti di contorno per il Feralpisalò: sono arrivati il centrocampista Quadri (dalla Lupa Roma) e gli attaccanti Ceria (dall’Arezzo via Atalanta) e Cesaretti (dal Pontedera), tre buone alternative alla formazione “tipo”.
Il calciatore più rappresentativo del FeralpiSalò è Alex Pinardi, 35enne trequartista (ma da un paio di stagioni è impiegato come “play”) con luminosi trascorsi in serie A e B con Atalanta, Lecce, Modena, Cagliari, Novara e Vicenza.
Contro il Südtirol mister Diana potrà contare su tutti gli effettivi dell’organico, ivi compreso Allievi, che rientra in squadra dopo aver scontato il turno di squalifica.

I precedenti fra i due club. Südtirol e Feralpisalò si sono affrontati complessivamente nove volte in campionato e il bilancio è favorevole alla squadra altoatesina, che si è imposta per quattro volte. Per il resto due pareggi e tre vittorie di marca bresciana.

La gara d’andata. Lo scorso 10 ottobre 2015, nella sesta giornata del campionato di Lega Pro, il primo round fra biancorossi e gardesani terminò in parità, 0-0, con la squadra di Stroppa a recriminare per alcune favorevoli palle-gol sprecate.


 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Allievi Nazionali   Pordenone
 
 
Do, 20. Maggio 2018 - 15:00
 
Campo "Righi" - Bolzano
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Novacella   Esordienti
 
 
Sa, 26. Maggio 2018 - 14:30
 
Varna
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.