Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Al Druso per l´FC Südtirol c´è la capolista Pavia

Dopo la difficile trasferta di La Spezia, altro incontro impegnativo per l´FC Südtirol, che ospita, sul terreno amico del Druso, il Pavia, formazione che, attualmente, divide la vetta della classifica con l´Alghero. I biancorossi, che inseguono i lombardi a due sole lunghezze, hanno incrociato per sei volte il Pavia nella loro storia tra i professionisti: non troppo incoraggianti i precedenti, con gli altoatesini capaci di cogliere, come miglior risultato, per tre volte il pareggio, contro le altrettante sconfitte.
 
L´FC Südtirol, che, prima di domenica, aveva inanellato una serie positiva di cinque risultati utili consecutivi, torna tra le mura amiche del Druso per cancellare il passo falso di La Spezia, giunto, comunque, a seguito di una gara giocata a viso aperto da Brugger e compagni. Per l´incotro casalingo contro il Pavia, mister Sebastiani avrà a disposizione quasi tutti gli effettivi, fatta eccezione per Roberto Mirri e Alberto Artuso, quest´ultimo ancora fermo per problemi alla schiena. L´FC Südtirol dovrebbe scendere in campo con un modulo vicino al 4-3-3, ricalcando, in sostanza,  l´esperimento di domenica scorsa. “Ci siamo mossi bene – spiega Alfredo Sebastiani – anche con questa disposizione tattica e potremo ripetere questa soluzione. Dobbiamo tenere conto, ovviamente, di come si propongono gli avversari, ma abbiamo dimostrato di muoverci bene con diverse soluzioni”.

Il Pavia, reduce da due risultati utili consecutivi, ha agganciato in vetta l´Alghero proprio domenica scorsa, a seguito del successo casalingo contro il Carpenedolo e della concomitante sconfitta esterna dei sardi. La società lombarda, fondata nel 1911, ha esordito otto anni più tardi nel campionato di Serie A. Due anni fa il Pavia è sceso in C2. Nella stagione 2007/2008, poi, si è concretizzato il rischio di una nuova retrocessione, scongiurato infine ai play out contro la Caravaggese, mentre la scorsa annata, grazie a due gol di Benny Carbone nell’ultima giornata contro la Sambonifacese, è arrivata la salvezza diretta.


Nella foto: Michael Bacher, Pietro Cascone e Carmine Cerchia

 

Probabili formazioni (Stadio Druso di Bolzano, domenica 6 dicembre 2009, ore 14.30)

FC Südtirol: Zomer, Brugger, Martin, Bacher, Kiem, Cascone, Campo, Cerchia, Albanese, Scavone, Polito; a disposizione: Mair, Zullo, Ortolan, H. Fischnaller, Fink, Martinez, M. Fischnaller.
Allenatore: Alfredo Sebatiani

Pavia: Mandrelli, Ricci, Visconti, Thomas, Acerbi, Fogacci, Ferrini, Bonacina, Ferretti, Carbone, Boldrini; a disposizione: Facchin, Caracciolo, Stefanini, Gatto, D´Amico, Pavoletti, De Vincenziis.
Allenatore: Amedeo Mangone

Arbitro: Filippo Giorgetti (Cesena)
Assistenti: Alberto Bordini (Faenza), Matteo Guiducci (Rimini)

 

16° giornata, Lega Pro, 2° Divisione, Girone A (domenica 6 dicembre 2009)

FC Südtirol - Pavia  
Alghero - Spezia
Carpendolo - Villacidrese
Crociati Noceto - Mezzocorona
Feralpisalo - P. B. Vercelli   
Pro Sesto - Legnano  
Pro Vercelli - Valenzana  
Rodengo Saiano - Olbia  
Sambonifacese - Canavese

 

Classifica Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, dopo la 15° giornata

1. Alghero 25 punti (-1 punto di penalizzazione)
2. Pavia 25
3. Rodengo Saiano 24 (-1 punto di penalizzazione)
4. Legnano 24 (-1 punto di penalizzazione)
5. Spezia 23
6. Sambonifacese 23
7. FC Südtirol 23
8. Canavese 23
9. Pro Vercelli 22
10. Mezzocorona 21
11. Carpendolo 21
12. Feralpisalò 20
13. Crociati Noceto 19
14. Olbia 17
15. Valenzana 15
16. Villacidrese 12
17. Pro Belvedere Vercelli 9
18. Pro Sesto 7 (-1 punto di penalizzazione)

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Ternana
 
 
Me, 12. Dicembre 2018 - 18:30
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.