Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

AL NEREO ROCCO MATCH DI CARTELLO CONTRO LA TRIESTINA DI SANNINO

Questa domenica, 17 settembre, è in programma la quarta giornata del campionato di serie C (girone B). Reduce dal beffardo pareggio casalingo contro la Fermana, con rimonta (da 2-0 a 2-2) subita nell’ultimo quarto d’oro di gioco dopo aver esercitato una netta supremazia legittimata dalle reti di capitan Fink e Gyasi, l'FC Südtirol sarà di scena allo stadio Nereo Rocco di Trieste per affrontare (calcio d’inizio alle ore 14.30) una delle “big” annunciate del girone, ovvero la Triestina di mister Sannino, neopromossa di nome ma non di fatto, se si valuta la qualità dell’organico alabardato.
Biancorossi e giuliani sono appaiati in classifica con 4 punti. Ma la Triestina ha disputato una partita in meno, avendo osservato già alla prima giornata di campionato il turno di riposo a rotazione imposto dal calendario e dal girone a 19 squadre.
Il Südtirol ha sin qui fatto registrare uno score di una vittoria (l’1-0 all’esordio casalingo a spese l’Albinoleffe con gol di Cia), una sconfitta (il 3-1 a Pordenone con rete biancorossa ancora di Cia) e un pareggio (il già citato e beffardo 2-2 al Druso di domenica scorsa contro la Fermana).
La Triestina di mister Sannino è invece imbattuta per effetto del pareggio casalingo contro la Reggiana (1-1) e della roboante vittoria sul campo del Ravenna (1-5).
 
In campo.
Ancora indisponibile Broh,  da valutare invece le condizioni di Smith, mentre Vinetot è pienamente recuperato. La lista dei convocati verrà diramata domani, sabato, e pubblicata nel pomeriggio sul nostro sito ufficiale www.fc-suedtirol.com.

I nostri avversari.
L'Unione Sportiva Triestina Calcio 1918 è un club storico del calcio italiano, vantando qualcosa come 27 partecipazioni al campionato di serie A e 20 a quello di serie B (l'ultima volta fra i cadetti risale alla stagione 2010-2011). Tramite il ripescaggio, dopo aver vinto i playoff di serie D nella doppia finale contro la Virtus Vecomp, gli alabardati sono tornati fra i professionisti dopo cinque stagioni di purgatorio fra Eccellenza (1 anno) e serie D (quattro anni).
Rispetto alla scorsa stagione la squadra è stata ampiamente ridisegnata dal Direttore Generale, Mauro Milanese, già allievo di Sannino – da calciatore – nel Varese.
Ben 19 i nuovi acquisti, di cui dodici sono andati a potenziare in maniera sostanziosa tutti e tre i reparti: la difesa con i centrali Mori (dalla Sambenedettese), El Hasni (ex Vicenza in B e in C ed ex Mantova) e Codromaz (dal FeralpiSalò), il centrocampo con Castiglia (dal Siena), Porcari (Cremonese), Acquadro (dal Venezia), Bracaletti (ex capitano del FeralpiSalò) e Bariti (dall'Ancona), l'attacco con il 32enne marocchino Rachid Arma (86 gol nelle ultime sei stagioni giocate in serie C con Spal, Carpi, Pisa, Reggiana e Pordenone) ma anche con Demiro Pozzebon (ex Catania, Messina e Avellino), Mensah (dalla Virtus Vecomp), e il 24enne Mirco Petrella, proveniente dal Teramo.
Il fiore all'occhiello della campagna acquisti giuliana rimane però l'ingaggio come allenatore di Giuseppe Sannino, che in serie A ha allenato Siena, Palermo, Chievo Verona e Carpi, guidando invece in serie B Varese, Catania e Salernitana. Per il 60enne allenatore di Ottaviano (Napoli) anche un'esperienza all'estero, segnatamente nella Championship inglese con il Watford.
La Triestina è ancora imbattuta. Dopo il turno di riposo imposto a rotazione del calendario e osservato dagli alabardati nella prima giornata di campionato, il team giuliano ha dapprima pareggiato in casa contro la Reggiana (1-1) e poi vinto, anzi stravinto in Romagna contro il Ravenna, prevalendo in goleada per 5-1 con gol – tutti realizzati nella prima mezz’ora di gara – a firma di Mensah (doppietta), Porcari, Bracaletti e Arma, quest’ultimo già a segno contro la Reggiana.

Gli “ex” della partita.

Uno per parte. Nella triestina spicca il nome di Giuseppe Sannino, allenatore del Südtirol nel memorabile biennio 1999 - 2001, nel quale ha dapprima vinto il campionato di serie D per poi guidare la squadra biancorossa nella sua prima, storica stagione fra i professionisti, segnatamente in C2, concludendo il campionato con una salvezza anticipata e piuttosto agevole, dopo che capitan Lomi e compagni erano stati in corsa per i playoff sino a metà marzo, cioè sino al grave infortunio occorso al capocannoniere (16 reti) Simone Motta.
L’“ex” in casa biancorossa è invece Michael Cia, che ha giocato con la Triestina in serie B nella stagione 2008/2009, realizzando due reti in 24 presenze nel campionato cadetto.

I precedenti.

Le due squadre si sono affrontate quattro volte in campionati professionistici. Le prime due nella C2 edizione 2000/2001, con Giuseppe Sannino sulla panchina biancorossa e con festival del gol in entrambi i match vinti dalla Triestina col medesimo punteggio: 4-3. I successivi due confronti, che sono anche gli ultimi in ordine di tempo, risalgono alla stagione 2011-2012: vittoria biancorossa all'andata per 2-1, al “Nereo Rocco” di Trieste, con gol-partita di Chinellato e Fischnaller (su rigore), pareggio (1-1) nella gara di ritorno, al Druso, con rete altoatesina a firma di Campo.

Il precedente di Coppa Italia.
Biancorossi e alabardati si sono già affrontati in questa stagione, segnatamente meno di un mese fa, ovvero domenica 20 agosto, quando per la seconda giornata della fase a gironi di Coppa Italia di serie C il Südtirol si è imposto allo stadio Druso per 1-0 con gol-partita di Rocco Costantino su assist di Jeremie Broh.La terna arbitrale.
Il direttore di gara sarà Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta (Falco-Palermo, gli assistenti).

Programma-gare quarta giornata serie C (girone B) – Domenica 17 settembre 2017

ALBINOLEFFE - SANTARCANGELO (ore 14.30)
FERALPISALO’ - FANO (ore 14.30)
FERMANA - MESTRE (ore 14.30)
TRIESTINA - FC SÜDTIROL (ore 14.30)
BASSANO - PORDENONE (ore 18.30)
GUBBIO - SAMBENEDETTESE (ore 18.30)
TERAMO - RAVENNA (ore 18.30)
MODENA - RENATE (sabato 16 settembre, ore 14.30)
PADOVA - VICENZA (lunedì, 18 settembre, ore 20.45)
RIPOSA: REGGIANA

La classifica.
Vicenza, Pordenone 9 punti; Bassano, Sambenedettese*, Renate 6; Mestre 5; Triestina, Reggiana, FC Südtirol 4; Padova, FeralpiSalò, Fano, Albinoleffe, Santarcangelo, Ravenna 3; Fermana*, Teramo, Gubbio 1; Modena 0
* una partita in meno
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.