Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALLA RIPRESA, BERRETTI SCONFITTA 2-1 A VERONA DALL'HELLAS

Dall’anno vecchio all’anno nuovo è cambiato poco, anzi nulla – sul piano dei risultati – per la Berretti dell’FCS, che a Verona ha incassato la 5^ sconfitta di fila, alla ripresa del torneo. Ma contro la vicecapolista Hellas, impostasi per 2-1, i biancorossi hanno giocato bene e sfiorato il pari.
 

Va subito detto che i ragazzi di mister Improta, praticamente tutti classe 1993, si sono dovuti misurare con una formazione, quella scaligera, vicecapolista, che presentava diversi fuori quota, uno del 1989, due del 1990 ed altrettanti del 1991. E in questa categoria, un così marcato divario di età complessiva ha evidentemente un peso specifico importante. Ma nessun alibi in casa biancorossa, semmai la serena accettazione del risultato e per di più il conforto per i buoni segnali offerti dalla squadra, anche in considerazione della più giovane età rispetto agli avversari.

Venendo alla cronaca del match, al 12’ l’Hellas è già in vantaggio: palla in possesso dell’FCS che viene intercettata da Testini, il quale la smista su Terragrossa che – pur pressato da Parise in area – riesce a superare Pasquazzo con un tiro angolato. I biancorossi reagiscono al 28’ e al 33’, con Conci e Obrist che chiamano il portiere di casa a due difficili interventi. Il primo tempo si chiude con un Fc Suedtirol in crescendo.

Nella ripresa al 3’ il portiere dell’Hellas, Fornasa, si salva miracolosamente in angolo su battuta diretta dalla bandierina di Bedendo. L’FCS insiste ma non riesce ad affondare i colpi negli ultimi 20 metri. Al 23’ un tiro di Conci lambisce il palo, dando la sensazione del gol. Gol che invece arriva per l’Hellas: 2-0 su rigore a firma di Testini per fallo (dubbio) di Parise. Ma un minuto più tardi l’arbitro assegna un penalty all’FCS: fallo (stavolta netto) sul lanciato Obrist, Bedendo dal dischetto accorcia le distanze.

L’FC Suedtirol si produce quindi in un generoso forcing finale, purtroppo senza esito. Forcing che avrebbe meritato forse il pareggio.


HELLAS VERONA – FC SUEDTIROL 2-1 (1-0)

Hellas Verona: Fornasa, Lisjak (16’st Pederzini), Ambrosi, Testini, Bertasi, Piccoli, Caridi, Gelain, Torregrossa Ernesto, Vriz (23’st Molinari), Viviani (36’ Andreatta).

Allenatore: Giovanni Colella

FC Suedtirol: Pasquazzo, Rottensteiner, Trottner, Crepaz, Parise, Kaufmann, Obrist, Conci (38’ Innocenti), Bacher (16’st Bertoldi), Bedendo (41’st Bertoli), Timpone.

Allenatore: Maurizio Improta

Arbitro: Guerra di Padova

Reti: 12’pt Torregrossa (1-0), 34’st Testini su rigore (2-0), 35’st Bedendo su rigore (2-1)

Note: pomeriggio con cielo coperto e temperatura umida, campo pesante e scivoloso. Espulso al 35’st Ambrosi (Vr)

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vicenza Calcio
 
 
Do, 29. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Druso" - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.