Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALLO STADIO "MENTI" PER CONTINUARE LA RISALITA IN CLASSIFICA

“La vittoria contro la Cremonese è stata la giusta ricompensa per l’ottimo lavoro svolto dai ragazzi nelle ultime settimane. Nelle precedenti gare con Venezia e Virtus Entella avevamo raccolto molto meno di quanto meritassimo. Domenica scorsa, invece, abbiamo fatto quadrare i conti. Ma è stato solo il primo passo di una risalita in classifica che ci deve portare nelle posizioni più consone all’alto valore di questa squadra”. Fiducia e massima determinazione, nelle parole di mister Claudio Rastelli, per un Südtirol che vuole proseguire nel fertile solco tracciato dalla vittoria contro la Cremonese.
 
Nella nona giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, in programma questa domenica, 3 novembre, con calcio d’inizio alle ore 14.30, un Südtirol reduce dall’esaltante vittoria contro la Cremonese, la prima del nuovo corso targato mister Claudio Rastelli, è atteso da una prova di maturità allo stadio “Romeo Menti”, ospite del Vicenza, che nella scorsa stagione militava in serie B e che non nasconde le proprie ambizioni di un immediato ritorno nel torneo cadetto al termine della corrente stagione, nella quale è sinora imbattuto in casa per effetto di due vittorie e altrettanti pareggi. 
Quello del Menti è il quarto big match consecutivo per il Südtirol, che ha dapprima pareggiato col Venezia, poi beffardamente perso in casa per mano della capolista Virtus Entella ed infine vinto strameritamente al Druso contro la Cremonese, superata autorevolmente per 3-1 grazie alla splendida doppietta messa a segno da Alessandro Campo, top-scorer biancorosso con 6 reti, e al primo gol ufficiale in maglia biancorossa di Simone Dell’Agnello. 
Una vittoria, quella ottenuta domenica scorsa a spese dei grigiorossi lombardi, che ha restituito fiducia, morale e consapevolezza nei propri mezzi alla formazione biancorossa, accelerando un processo di crescita che si era già evidenziato nelle prestazioni precedenti contro Venezia e Virtus Entella, pur non venendo gratificato dai risultati.
Adesso, per continuare la risalita in classifica verso posizioni più consone al valore della squadra, il Südtirol deve trovare una maggiore continuità di risultati, migliorando contestualmente il proprio rendimento in campo esterno. In trasferta, infatti, i biancorossi non hanno sinora mai vinto e hanno raccolto un solo punto, frutto del pareggio a Portogruaro contro il Venezia, perdendo invece – con D’Anna in panchina – sia a Bergamo contro l’Albinoleffe che a Como contro i lariani degli ex Schenetti e Le Noci. 
A Vicenza mister Rastelli non potrà disporre degli infortunati Marco Martin e Hannes Fink. Il 51enne allenatore romano sembra orientato a confermare l’undici di partenza del vittorioso match casalingo contro la Cremonese, con Iacoponi, Cappelletti, Kiem e Bassoli schierati in difesa a protezione di Micai. A centrocampo, invece, Pederzoli sarà in cabina di regìa, affiancato da Furlan e Vassallo. In attacco, infine, spazio al sempre più collaudato tridente composto da Campo, Dell’Agnello e Corazza. 

I nostri avversari ai raggi “X”. Il Vicenza è retrocesso in Prima Divisione Lega Pro al termine della scorsa stagione dopo 12 anni consecutivi in serie B. L’obiettivo del blasonato club veneto è quello di un immediato ritorno nel torneo cadetto. Una ambizione che traspare dalla caratura dell’organico che è stato allestito, nel quale spiccano le conferme del difensore centrale Alessandro Camisa, già in B col Varese e con lo stesso Vicenza, e – soprattutto – del “Tir”, alias Simone Tiribocchi, che in carriera vanta una score di 38 reti in serie A e di 83 in serie B. Fra i nuovi arrivati, invece, non può passare inosservato il nome di Piergiuseppe Maritato, 24enne attaccante calabrese che nella scorsa stagione ha militato nel Südtirol, lasciando tracce significative, nella misura dei 7 gol realizzati in 31 presenze in maglia biancorossa. 
Penalizzato di 4 punti per irregolarità di natura amministrativa, il Vicenza è sin qui imbattuto in casa, per effetto delle due vittorie contro Pavia e Carrarese e degli altrettanti pareggi con Entella e Pro Patria. Il team guidato da Giovanni Lopez, ex allenatore in seconda della Lazio, è in serie utile da quattro partite. Dopo tre pareggi di fila, domenica scorsa il Vicenza ha ritrovato la vittoria, ottenuta a Bergamo contro l’Albinoleffe, grazie ad un gol di Maritato. 
Contro il Südtirol certi i forfait degli infortunati Padalino, Di Matteo e Sbrissa, mentre potrebbe essere convocato il neo acquisto Jadid, centrocampista ex Brescia, Parma e Grosseto, tesserato in settimana.

I precedenti. Non ci sono precedenti fra Vicenza e Südtirol.

Le possibili formazioni.
Vicenza (4-2-3-1): Ravaglia; Vinci, Marchiori, Camisa, D’Elia; Castiglia, Cinbelli; Mustacchio, Giacomelli, Tulli; Maritato. 
A disposizione: Alfonso, El Hasni, Giani, Filippi, Jadid, Corticchia, Tiribocchi.
Allenatore: Giovanni Lopez
FC Südtirol (4-3-3): Micai; Iacoponi, Cappelletti, Kiem, Bassoli; Furlan, Pederzoli, Vassallo; Campo, Dell’Agnello, Corazza. 
A disposizione: Tonozzi, Tagliani, Bastone, Branca, Ekuban, Turchetta, Rubin.
Allenatore: Claudio Rastelli
Arbitro:  Alessandro Caso di Verona (Bertasi-Dal Borgo) 

1^ Divisione Lega Pro (girone A) – 9^ giornata – Domenica 03.11.2013 (ore 14.30)
Carrarese - Savona
Como – Pro Patria
Cremonese – Pro Vercelli
Pavia - Lumezzane
San Marino - Albinoleffe
Unione Venezia - Reggiana
Virtus Entella - FeralpiSalò
Vicenza - FC Südtirol 

La classifica.
Virtus Entella 20 punti; Pro Vercelli 18; Cremonese 15; Venezia, Savona, Albinoleffe 13; Lumezzane 11; Reggiana, Como, FeralpiSalò 10; FC Südtirol 9; Vicenza* 8; San Marino 7; Pro Patria* 6; Carrarese, Pavia 5. 
*Penalizzazioni: Vicenza -4; Pro Patria -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili