Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALLO "ZINI"DI CREMONA PER L'ENNESIMO BIG-MATCH

“Sarà un'altra sfida difficilissima. Andremo a Cremona per giocare a viso aperto con la sfrontatezza tipica di una squadra giovane e compatta. Se saremo capaci di ripetere la prestazione di sabato scorso contro il Monza potremo mettere in difficoltà i nostri avversari: abbiamo una gran voglia d'imparare, ma anche di stupire. Non so quale sarà il risultato al 95', ma sicuro tutti i miei ragazzi usciranno dal campo dopo aver dato il cento per cento. Come sempre proveremo a fare la “nostra” partita”.
Queste le parole del tecnico Claudio Rastelli alla vigilia della sfida contro la Cremonese, in programma domani – sabato 20 settembre – con calcio d’inizio alle ore 19.30.
 
Rispetto di tutti ma paura di nessuno. Ecco in sintesi il pensiero dell'allenatore biancorosso e della sua truppa a poche ore dalla sfida in terra lombarda contro la Cremonese. Morale ovviamente alto in casa Fc Südtirol, ma la squadra non ha nessuna intenzione di fermarsi. La classifica dice che Kiem e compagni occupano il terzo posto in classifica, a tre lunghezze dalla capolista Pavia: sette sono i punti sin qui conquistati dai biancorossi, due in più della Cremonese che, nelle prime quattro giornate, ha collezionato una vittoria (a Mantova), due pareggi (in casa contro l'AlbinoLeffe e sul campo del Novara) e una sconfitta (in casa contro il Renate).
Nell'attuale stagione la Cremonese non ha ancora vinto in casa mentre l'FC Südtirol nella sua storia calcistica non ha mai vinto allo “Zini”.
Tre saranno complessivamente gli “ex”della sfida. Uno tra le fila dell'Fc Südtirol, ovvero Alessandro Campo, in grigiorosso nella seconda parte della scorsa stagione (11 presenze), mentre ora vestono la maglia della Cremonese due giocatori che, nel recente passato, sono stati grandi protagonisti a Bolzano con la casacca biancorossa. Il difensore Alessandro Bassoli, all'Fc Südtirol nelle ultime due stagioni dove è stato il perno del reparto arretrato (per lui 54 presenze e 5 reti) e l'attaccante Mattia Marchi, centravanti romagnolo, a Bolzano da gennaio 2010 a giugno 2011. Marchi ha disputato complessivamente 49 partite impreziosite da 12 reti e suo fu il gol decisivo ai fini della promozione in Prima Divisione il 9 maggio 2010  nella sfida contro la Valenzana.

La diretta streaming. La sfida dello “Zini” sarà trasmessa in diretta streaming a partire dalle ore 19.30 sul portale www.sportube.com, da quest'anno media partner della Lega Pro.

In campo. A Cremona mister Rastelli non potrà disporre solamente dei lungodegenti Bertoni e Furlan, mentre tutti gli altri effettivi della rosa sono abili e arruolati. Il tecnico biancorosso si affiderà al “4-3-3” con Melgrati tra i pali e linea difensiva composta da Mladen a destra, capitan Kiem e Tagliani al centro, mentre sulla fascia sinistra c’è il ballottaggio tra Ientile e Martin. In mezzo al campo Tait agirà da playmaker con il rientrante Fink e Branca interni e, in avanti, Marras e Fischnaller supporteranno Lendric.

I nostri avversari ai raggi “X”.  Compagine blasonata e ambiziosa, la Cremonese punta a disputare un torneo di vertice e ha come obiettivo stagionale minimo il raggiungimento dei playoff. Affidata a partire dalla scorsa estate a Mario Montorfano, ex calciatore grigiorosso (16 stagioni tra serie A, B e C) ed ex tecnico delle giovanili, la rosa è ampia e di assoluta qualità. Per l'impegno contro l'Fc Südtirol l'allenatore lombardo dovrà sicuramente fare a meno dell'attaccante bulgaro Radoslav Kirilov (per lui presenze anche con la Nazionale Under 21 del suo paese), alle prese con un problema muscolare, del “figlio d'arte” Federico Di Francesco (il padre Eusebio è il tecnico del Sassuolo), squalificato e dei centrocampisti Robert Tripsa e Michele Moroni, entrambi acciaccati. Montorfano si affiderà presumibilmente al “4-3-1-2” con Battaiola tra i pali e quartetto difensivo composto da Marongiu e Favalli sulle corsie esterne, Giorgi e Bassoli al centro. In mezzo al campo toccherà all'esperto Jadid, giocatore che ha al proprio attivo una ventina di presenze in serie A e oltre cento in B, dettare i tempi con Alessandro Marchi e Palermo interni. Esordio da titolare, e prima assoluta tra i professionisti per il giovane Messetti (ex “Primavera” del Chievo Verona), che agirà da trequartista alle spalle della coppia composta dal bomber Brighenti e Mattia Marchi.

I precedenti tra i due club. Complessivamente l'Fc Südtirol e la Cremonese si sono affrontati 18 volte, di cui nove in Prima Divisione Lega Pro. Il bilancio complessivo recita cinque vittorie biancorosse, nove pareggi e quattro successi per i grigiorossi. Gli ultimi due precedenti riguardano i playoff promozione della scorsa stagione: allo “Zini” finì 1 a 1 con vantaggio altoatesino a firma di Corazza e pareggio di Armenise, mentre il return match fece registrare il successo del Südtirol che s'impose grazie ai gol di Minesso e Pederzoli (su rigore) con ininfluente rete finale dei lombardi ad opera di Della Rocca. Come detto i biancorossi non hanno mai espugnato l'impianto lombardo dove  in passato hanno raccolto due pareggi e altrettante sconfitte.

Le possibili formazioni.
Cremonese (4-3-1-2): Battaiola; Marongiu, Giorgi, Bassoli, Favalli; A. Marchi, Jadid, Palermo; Messetti; M. Marchi, Brighenti.
A disposizione: Venturi, Zieleniecki, Palomeque, Gambaretti, Lombardo, Ciccone (Mascolo), Manaj.
Allenatore: Mario Montorfano.
FC Südtirol (4-3-3): Melgrati; Mladen, Kiem, Tagliani, Ientile (Martin); Fink, Tait, Branca; Marras, Lendric, Fischnaller.
A disposizione: Miori, Pacifico, Martin (Ientile), Mazzitelli, Petermann, Cia, Campo.
Allenatore: Claudio Rastelli.
Arbitro: Claudio Lanza di Nichelino (Salvatore Claudio Defina di Cesena e Pietro Carlo Pollaci di Palermo).

Lega Pro (Girone A) - Il programma della 5^ giornata
Alessandria - Pavia (venerdì 19 settembre, ore 19.30)
Arezzo - Lumezzane (sabato 20 settembre, ore 17)
Bassano - AlbinoLeffe (sabato 20 settembre, ore 15)
Como - Unione Venezia (domenica 21 settembre, ore 18)
Cremonese - FC Südtirol (sabato 20 settembre, ore 19.30)
Feralpisalò - Torres (domenica 21 settembre, ore 12.30)
Monza - Real Vicenza (domenica 21 settembre, ore 14.30)
Pordenone - Giana Erminio (sabato 20 settembre, ore 14.30)
Pro Patria - Novara (sabato 20 settembre, ore 16)
Renate - Mantova (domenica 21 settembre, ore 16)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 16. Dicembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.