Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALTRI DUE RIGORI NEGATI ALL'FC SÜDTIROL: COL SIRACUSA FINISCE 0-0

Ok, che in campo tutti possono sbagliare. Arbitri compresi. Però gli errori a danno dell’FC Südtirol iniziano ad essere un po’ troppi. Dopo i due rigori negati a Lanciano, non ne sono stati fischiati altrettanti contro il Siracusa, il primo su Schenetti e il secondo su Giannetti. Il match con la vice capolista siciliana finisce 0-0. Ma non senza rimpianti per la formazione di Stroppa.
 
Live Match. Nella nona giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro, un FC Südtirol reduce dalla immeritata sconfitta a Lanciano, dove i rimpianti sono anche legati a due calci di rigore netti non assegnati ai biancorossi, ospita allo stadio “Druso” un Siracusa che – battuto all’andata per 3-1 dai biancorossi - si presenta a Bolzano dall’alto del suo secondo posto in classifica e galvanizzato dalla vittoria ottenuta nel derby siciliano contro la capolista Trapani. Una vittoria che ha permesso a capitan Davide Baiocco e compagni – in tenuta blu - di tornare in corsa per il primo posto.
Mister Giovanni Stroppa, che deve rinunciare agli infortunati Franchini, Chinellato e Calliari, presenta due novità – entrambe in attacco - rispetto al match di Lanciano, promuovendo nell’undici di partenza Andrea Schenetti e Franco Chiavarini, quest’ultimo preferito a Giannetti, e optando per il modulo “4-3-3”.
Partita importante, e per dare carica e conforto alla squadra è presente anche Hans Krapf, socio di maggioranza dell’FC Südtirol.
A Bolzano pomeriggio soleggiato e molto ventoso, con temperatura mite.
Fatica invece a scaldarsi il match, che prende vita al 12’ allorquando su un traversone dalla destra a tagliare l’area del positivo Iacoponi lo sgusciante Fischnaller viene visibilmente strattonato, ma l’arbitro – su segnalazione del proprio assistente – sanziona una posizione di fuorigioco invero dubbia.
Pur in una gara piuttosto bloccata e molto tattica, è il Südtirol, che gioca a favore di vento, a fare la partita, col Siracusa invece guardingo e poco propositivo.
Al 34’ su un calcio d’angolo battuto con astuzia dai biancorossi, Campo può avanzare e poi lasciar partire un cross radente sul quale Fischnaller non trova l’impatto col pallone.
Al 40’, invece, Iacoponi fa tutto bene sul centro-destra, liberandosi e incuneandosi in area prepotentemente, ma venendo contrato al momento del tiro.
Un minuto più tardi, invece, Uliano rigetta in area un pallone che Chiavarini gira a ritroso per Schenetti, falciato in maniera evidentissima da Ignoffo. Ma l’arbitro fa proseguire. Altro rigore clamoroso negato al Südtirol dopo i due non fischiati a Lanciano.
Al 43’ bella battuta di prima intenzione di Furlan, che Davide Baiocco disinnesca distendendosi alla sua destra.
Primo tempo con l’FC Südtirol che ha prodotto poco in termine di palle-gol, ma che ha rischiato ancora meno, o per meglio dire nulla, vedendosi oltretutto negare un rigore nettissimo.
Squadre negli spogliatoi sul parziale di 0-0.
Si riparte, in entrambe le squadre, con gli stessi effettivi del primo tempo, e con un brivido per l’FC Südtirol, quando al 4’ Zizzari vince il duello di forza e velocità con Cascone ma sulla sua conclusione da dentro l’area Iacobucci è maiuscolo.
Ma al 7’ la formazione di mister Stroppa risponde a tono, con Legittimo che propone dalla sinistra, trovando il velo di Fischnaller e la successiva conclusione di Chiavarini che – deviata – si perde sul fondo.
Al 15’ invece si rivede il Siracusa con Strigari che aziona la corsa e il tiro-cross di Davide Baiocco che Iacobucci smanaccia sulla testa di Pepe, il quale però non inquadra la porta.
Ancora siciliani pericolosi al 18’, allorquando un lancio in verticale pesca Bongiovanni in posizione regolare. Il numero 11 ospite si lancia verso la porta biancorossa, ma Iacobucci gli sbarra la strada e poi riesce anche a far suo il pallone in presa.
Siracusa che insiste con Mancosu che si produce in una progressione per poi armare di tacco il sinistro di Pepe che si accentra e scocca un tiro mancino fuori dallo specchio della porta.
Mister Stroppa capisce che è il momento di infondere nuova verve nella sua squadra, e così inserisce Giannetti e Bacher per Chiavarini e Campo. Poco dopo dentro anche Albanese, a segno a Lanciano, al posto di Fischnaller.
Cambi che in effetti vivacizzano la squadra, con Legittimo che al 36’scodella uno splendido pallone in area ma Gianetti – per un soffio – non trova la deviazione di testa.
E al 47’ su un’incurisione in area, Giannetti viene affossato. Rigore? Macché, l’attaccante senese viene ammonito per simulazione. Roba da non crederci.
E’ l’ultima emozione di un match che finisce 0-0. Esito equo per quanto si è visto in campo. Ma sul risultato finale pesano come un macigno i due rigori negati all’FC Südtirol.

FC SÜDTIROL – US SIRACUSA 0-0
FC Südtirol (4-3-3):
Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Kiem, Legittimo; Furlan, Uliano, Campo (75. Giannetti); Schenetti, Chiavarini (75. Bacher), Fischnaller (82. Albanese).
A disposizione: Miskiewicz, Tagliani, Grea, Santonocito.
Allenatore: Giovanni Stroppa
Siracusa (4-2-3-1): Paolo Baiocco; Strigari, Giordano, Ignoffo, Capocchiano; Davide Baiocco, Spinelli; Pepe (87. Pippa), Mancosu (74. Coda), Bongiovanni (68. Longoni); Zizzari.
A disposizione: Scordino, Verachi, Calabrese, Aloe.
Allenatore: Teodoro Coppola (Andrea Sottil squalificato)
Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli
Note: ammoniti Campo (FCS), Schenetti (FCS), Chiavarini (FCS), D. Baiocco (S), Spinelli (S), Iacoponi (FCS), Capocchiano (S), Gianetti (FCS), Ignoffo (S). Spettatori 1647 (532 quota abbonati). Pomeriggio soleggiato, temperatura mite, ma forte vento.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.