Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALTRI TRE PUNTI SOTTO L'ALBERO: SCONFITTA ANCHE LA PRO PATRIA

Altri tre punti sotto l’albero, grazie al terzo risultato utile ma soprattutto alla seconda vittoria di fila, ottenuta al Druso a spese della Pro Patria con gol-partita di Dell’Agnello e Corazza e con la porta biancorossa che è rimasta inviolata per la terza partita di fila. E’ questo il pacchetto natalizio che il Südtirol ha saputo confezionarsi nel finale del girone d’andata. Un bottino di punti che fa balzare i biancorossi a stretto contatto con la zona playoff e che rappresenta una salutare iniezione di fiducia in vista del girone di ritorno, nel quale questa squadra, che ha ritrovato le antiche certezze, può tornare a recitare un ruolo da assoluta protagonista.
 
Live match. Nella quindicesima ed ultima giornata d’andata del campionato di Prima Divisione Lega Pro un Südtirol galvanizzato dal successo a San Marino ospita allo stadio Druso la Pro Patria, terzultima in classifica e reduce dalla rocambolesca sconfitta casalinga contro il Pavia, passo falso che ha interrotto una striscia utile di tre partite, con una vittoria e due pareggi. In trasferta la formazione di Busto Arsizio è imbattuta da cinque partite, nelle quali ha conquistato due vittorie e tre pareggi.
Guarito dal mal di trasferta grazie al successo a San Marino, il primo conquistato in trasferta nella corrente stagione dopo il solo punto ottenuto nelle sei precedenti partite in campo esterno, il Südtirol, che non subisce gol da due partite e che ha il miglior attacco del campionato con 23 gol realizzati in 14 gare, punta ad ottenere la seconda vittoria di fila per scalare altre posizioni in classifica e per conferire ulteriore slancio alla propria rincorsa ai playoff, distanti attualmente appena due lunghezze.
Contro la Pro Patria, in tenuta orange, mister Rastelli conferma dieci undicesimi della formazione titolare che ha conquistato domenica scorsa a San Marino la sua prima vittoria in trasferta, riproponendo la coppia Kiem e Tagliani al centro della difesa, con Cappelletti a sostituire l’acciaccato Iacoponi sull’out di destra, e preferendo ancora Turchetta a Corazza nel tridente d’attacco completato da Dell’Agnello e Campo. 
Partita speciale per Alessandro Furlan, che taglia il lusinghiero traguardo delle 100 presenze in maglia biancorossa.
Si inizia a giocare a riflettori accesi e sotto una sottile, quasi impercettibile pioggia, con la Pro Patria che mostra una certa intraprendenza, provando a proiettarsi in avanti pur senza particolari velleità, ma poi il Südtirol guadagna progressivamente metri di campo, operando il primo affondo al 14’ quando - dopo azione insistita – il destro di Furlan non trova la deviazione di Vassallo, tutto solo in area di rigore, col pallone che si perde sul fondo.
Manca di continuità la manovra biancorossa, complice il campo appesantito e reso irregolare dalle buche, ma al 26’ Campo libera con una magia Furlan che dalla destra va al cross trovando l’intelligente sponda di Turchetta per il tocco sotto misura di Dell’Agnello, ribattuto in extremis. 
La Pro Patria arretra il baricentro, la formazione di Rastelli si spinge in avanti con una certa insistenza, e al 36’ Pederzoli apre a sinistra per Campo, che rientra sul destro e scodella un cross per il liberissimo Cappelletti, il cui colpo di testa è un ibrido, a metà fra una conclusione e una sponda, col pallone che si spegne sul fondo.
Un minuto più tardi, prima offensiva ospite, con dardo velenoso dalla distanza di Giannone che costringe Micai a distendersi in tuffo per deviare la conclusione in angolo.
Al 44’ la difesa biancorossa va in affanno su una incursione in area palla al piede di Bruccini, che fortunatamente viene sventata in extremis.
Il primo tempo si chiude qui, con le due squadre che vanno al riposo sul parziale di 0:0.
Si riparte, in entrambe le squadre, con gli stessi effettivi del primo tempo e col Südtirol che torna a riversarsi in avanti ma senza la necessaria incisività, ed allora al 12’ mister Rastelli si gioca la carta Corazza che subentra a Turchetta nel tridente offensivo.
Un minuto più tardi l’avanzato Bassoli ci prova con un destro che si perde però abbondantemente a lato, mentre al 15’ si rivede la Pro Patria con traversone di Casiraghi dalla sinistra e colpo di testa impreciso di Serafini.
La partita si incanala sui binari di uno sterile equilibrio, con fiammata biancorossa al 19’ quando un bel duetto fra Vassallo e Corazza favorisce la conclusione da fuori area di Furlan, il cui sinistro si perde abbondantemente a lato.
Sempre più incisivo il team di Rastelli, che sbocca meritatamente il match al 23’, quando Vassallo apre per il neo entrato Martin, il cui traversone di sinistro è una pennellata di rara bellezza per il colpo di testa di Dell’Agnello che firma l’importantissimo 1:0 e la sua quinta rete in campionato.
Passano dieci minuti e il Südtirol raddoppia con palla in profondità sulla quale si avventa Corazza che con caparbietà entra in area di rigore e trova la rete del 2:0 e il suo quarto gol stagionale.
La partita – di fatto – si chiude qui, con il Südtirol che festeggia la sua seconda vittoria di fila, il suo terzo risultato utile, ancora una volta senza gol al passivo. Una chiusura di 2013 di buon auspicio in vista del girone di ritorno, nel quale la formazione di Rastelli può tornare a recitare un ruolo da assoluta protagonista in questo campionato. Intanto, però, prosit. 

FC SÜDTIROL – PRO PATRIA 2:0 (0:0)
FC Südtirol (4-3-3): Micai; Iacoponi, Kiem, Tagliani, Bassoli (66. Martin); Furlan, Pederzoli, Vassallo (86. Branca); Campo, Dell’Agnello, Turchetta (56. Corazza). 
A disposizione: Tonozzi, Ekuban, Fink, Ahmedi. 
Pro Patria (4-3-2-1): Feola; Andreoni, Nossa, Polverini, Mignanelli; Tonon (72. Moscati), Calzi, Gabbianelli (56. Casiraghi); Bruccini, Giannone (83. Giorno); Serafini.  
A disposizione: De Tommaso, De Biasi, Siega, Mella.
Allenatore: Alberto Colombo
Arbitro: Armando Arnaldi di TivoIi (Costantini-Marques)
Rete: 68. Dell’Agnello (1:0), 79. Corazza (2:0)
Note: contro la Pro Patria il Südtirol ha indossato una divisa da gioco dedicata, con un main sponsor d’eccezione, ovvero la ditta Pro Light di Falzes. L’intero ammontare della sponsorizzazione sarà devoluto a “Südtirol hilft – L’Alto Adige aiuta”, benemerita associazione che da anni nella nostra provincia sostiene le persone e le famiglie in difficoltà economica e non solo. Nell’intervallo hanno sfilato a metà campo le formazioni giovanili della Scuola Calcio dell’FC Südtirol.  Ammoniti: Nossa (P), Turchetta (FCS), Gabbianelli (P), Corazza (FCS), Bruccini (FCS)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.