Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALTRO DISCO ROSSO PER IL SÜDTIROL: IL MANTOVA ESPUGNA IL DRUSO

 
Live match. Contro il Mantova, diretta concorrente nella corsa per evitare i playout, mister Sormani non può disporre degli squalificati Mladen, Mazzitelli e Branca, nonché dell’infortunato Martin, e ripropone Kiem al centro della difesa in coppia con Tagliani, con Peverelli schierato come terzino sinistro, mentre a centrocampo sono Furlan e Fink a spalleggiare Bertoni. In attacco, infine, spazio al tridente Campo-Novothny-Fischnaller.
La cronaca. Si gioca in una tarda mattinata soleggiata e dalla temperature mite, e l’avvio di gara è di marca ospite, col Mantova – in tenuta biancoceleste – che prova a riversarsi nella metà campo altoatesina, ma ad aprire le ostilità è il Südtirol, con Fischnaller che si accentra palla al piede per poi provare la battuta di destro dalla lunga distanza, ma la sua conclusione è abbondantemente fuori misura.
Ritmi inizialmente compassati, col Mantova più manovriero, e al 7’ la lunga e precisa sventagliata di Siniscalchi raggiunge sull’out di sinistra Caridi, sul cui dosato traversone Filippo Boniperti, nipote d’arte, svetta indisturbato, timbrando di testa il vantaggio ospite.
Il Südtirol fatica a reagire, e tre minuti più tardi Melgrati ci deve mettere una “pezza” per evitare il raddoppio su punizione dello stesso Boniperti.
I biancorossi - involuti sul piano del gioco e irretiti dal pressing alto portato dagli ospiti – faticano ad uscire palla al piede dalla propria metà campo, ma alla mezz’ora fiammata altoatesina col pressing di Campo e Novothny che permette a quest’ultimo di rubar palla sulla trequarti per poi piazzare un destro a giro che Festa toglie dall’angolino.
Südtirol ora più intraprendente ed incisivo negli ultimi 30 metri, col Mantova che mostra qualche smagliatura difensiva quando viene attaccato,  e al 41’ dopo bella azione corale Campo invita al cross Furlan, sul cui traversone l’incornata di Fischnaller viene sventata miracolosamente da Festa, poi Fink non trova il pertugio per insaccare il rebound.
Buon finale di tempo dei biancorossi, ma si va al riposo col Mantova in vantaggio per 1-0.
Si riparte con una novità nel Südtirol, ovvero l’ingresso di Marras in sostituzione di Campo, coi biancorossi che provano a riversarsi nella metà campo ospite, ma la generosità non fa rima con incisività e così in tutto il secondo tempo si vede una sola palla-gol del Südtirol, col tiro fuori misura di Shekiladze all’87’ e col Mantova che amministra con disinvoltura il gol-partita di Boniperti.
Finisce 1-0 per il Mantova, che infligge al Südtirol la settima sconfitta nelle ultime undici partite, rimandando alle ultime tre partite la ricerca dei punti mancanti per garantirsi la salvezza.

F.C. SÜDTIROL – F.C. MANTOVA 0-1 (0-1)
FC Südtirol (4-3-3): Melgrati; Tait, Kiem, Tagliani, Peverelli; Furlan, Bertoni, Fink (62. Cia); Campo (46. Marras), Novothny (78. Shekiladze), Fischnaller
A disposizione: Miori, Zullo, Ientile, Allegra
Allenatore: Adolfo Sormani
Mantova (3-4-3): Festa; Trainotti, Siniscalchi, Scrosta; Zammarini, Paro, Di Santantonio, Pondaco; Boniperti (82. Zanetti), Beleck, Caridi (77. Gyasi).
A disposizione: Malagoli, Marchiori, Todisco, Blaze, Creati
Allenatore: Ivan Juric
Arbitro: Alessandro Caso di Verona (assistenti: Federico Granci di Città di Castello ed Emanuele Mariani di Perugia)
Reti: 7. Boniperti (0-1)
Note: partita giocata in tarda mattinata, con cielo sereno e soleggiato e temperatura mite. Ammoniti: Tait (FCS), Zammarini (M), 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vicenza Calcio
 
 
Do, 29. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Druso" - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.