Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALTRO RISULTATO-BEFFA PER IL SÜDTIROL RAGGIUNTO SULL'1-1 AL 91'

Dopo il pareggio-beffa contro il Gubbio e la sconfitta ancora più beffarda a Salò, il Südtirol – passato in vantaggio con un eurogol di Furlan - lascia per strada altri due pesantissimi punti, raggiunto sull'1-1 al Druso da un Bassano in 10 uomini per effetto del rigore trasformato al 91' dall'“ex” Minesso.
 
Live match. Nella quarta giornata di ritorno del girone B di Lega Pro, il Südtirol ospita allo stadio Druso il Bassano, sesto in classifica con 36 punti, tredici in più dei biancorossi che sono reduci dalla sconfitta-beffa a Salò, che non vincono da tre partite e che hanno conservato una sola lunghezza di vantaggio sulla zona playout. 
Il Bassano è reduce da due vittorie consecutive, conquistate a cavallo della sosta del campionato, entrambe in casa, la prima contro il Teramo e la seconda contro l'Ancona.
In casa il Südtirol ha conquistato ben 17 dei 23 punti complessivi per effetto di uno score di quattro vittorie, cinque pareggi e due sole sconfitte, quest'ultime rimediate nel girone d'andata per mano di FeralpiSalò e Parma.
In trasferta il Bassano ha conquistato appena 12 dei 36 punti complessivi per effetto di uno score in campo esterno di appena due vittorie (contro Ancona e Mantova), sei pareggi e due sconfitte (a Lumezzane e a Gubbio).
Contro il Bassano degli “ex” Minesso e Candido, mister Viali deve rinunciare allo squalificato Cia, al “lungodegente” Baldan, all'acciaccato Fortunato e al neo acquisto Rantier, che ha dato forfait nel prepartita per una distorsione alla caviglia rimediata nella rifinitura.
La “prima” in biancorosso inizia invece dalla panchina per Arturo Lupoli.
La cronaca. Inizio di match intraprendente da parte del Bassano, che va al tiro dopo nemmeno un minuto, quando Laurenti intercetta un incauto disimpegno per vie centrali di Gliozzi, ma la sua conclusione – deviata – si perde sul fondo.
Il Südtirol fatica ad entrare in partita, ma poi i biancorossi si destano dal torpore iniziale, con primo affondo all'8' quando Sarzi serve Fink, il quale a sua volta innesca Broh, che vince un rimpallo e poi va alla conclusione, di poco alta sopra la traversa.
Pressione sistematica sui portatori di palla da parte di entrambe le squadre, che giocano raccolte in trenta-quaranta metri di campo, e così la partita non offre spunti di cronaca sino alla mezz'ora quando su calcio d'angolo di Sarzi si eleva bene nel traffico Di Nunzio, ma il suo colpo di testa è centrale e facile preda di Rossi.
Un minuto più tardi la risposta del Bassano con cross basso di Crialese, velo di Candido e girata fulminea di Maistrello, di poco a lato.
Südtirol vicinissimo al gol al 38' quando Tulli manda al cross Tait, sul cui calibrato traversone Spagnoli – tutto solo – incorna incredibilmente alto da due passi.
Due minuti più tardi splendido fraseggio Fink-Tulli-Fink, con tiro a giro del capitano sul quale Rossi compie un grande intervento, poi la difesa vicentina libera definitivamente la minaccia.
Discreto primo tempo dei biancorossi e squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte e dopo nemmeno un minuto Tait - già dolorante nel primo tempo – deve dare forfait, venendo sostituito sulla fascia destra da Furlan.
All'8' una occasione per parte, col Bassano che si rende per primo insidioso su cross di Formiconi non agganciato a centro area da Maistrello, poi sull'immediato e velocissimo ribaltamento di fronte del Südtirol è Spagnoli a puntare l'area avversaria per poi rientrare sul mancino e calciare debolmente fra le braccia di Rossi.
Al 14', invece, sugli sviluppi del calcio d'angolo battuto da Fink, il pallone perviene fuori area a Bassoli, il cui sinistro è potente ma non inquadra la porta.
Ma due minuti più tardi il pallone perviene a Furlan che dai 25 metri scarica un missile terra-aria che si insacca all'incrocio dei pali e vale l'1-0 per la squadra di Viali.
Subito dopo il  Südtirol ha la palla-gol del 2-0 ma Gliozzi da dentro l'area calcia fra le braccia di Rossi.
La reazione del Bassano tarda ad arrivare, e al 35' i vicentini rimangono in 10 uomini per l'espulsione di Zubert per proteste successive alla ripetizione di una rimessa laterale.
La squadra di Viali amministra con disinvoltura il vantaggio, ma al 44' su punizione-cross di Minesso il terzo tempo di Grandolfo è perfetto ma il suo colpo di testa finisce fortunatamente sul fondo.
Nel primo minuto di recupero, però, su conclusione di Minesso che sbatte sul braccio di Obodo, l'arbitro assegna un calcio di rigore non del tutto solare, che l'“ex” Minesso trasforma per il beffardo 1-1, col Südtirol che – nonostante la palla-gol di Tulli all'ultimissimo respiro - lascia per strada altri due punti.

FC SÜDTIROL – BASSANO 1-1 (0-0)
FC Südtirol (4-3-1-2): Marcone; Tait (47. Furlan), Di Nunzio, Bassoli, Sarzi; Broh, Obodo, Fink; Tulli; Gliozzi,  Spagnoli
A disposizione: Piz, Riccardi, Brugger, Lomolino, Packer, Torregrossa, Lupoli
Allenatore: William Viali
Bassano (4-3-2-1): Rossi; Formiconi, Pasini, Bizzotto, Crialese; Bianchi (36. Zibert), Proietti, Laurenti (65. Fabbro); Minesso, Candido (75. Grandolfo); Maistrello
A disposizione: Bastianoni, Trainotti, Tronco, Soprano, Bortot
Allenatore: Luca D'Angelo
Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino (Avalos-Cataldo)
Rete: 61. Furlan (1-0), 91. Minesso su rigore (1-1)
Note: pomeriggio soleggiato ma temperatura comunque rigida. Campo in imperfette condizioni, con fondo duro e sabbioso. Prima della partita, si è osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime della sciagura di Rigopiano. Espulso dalla panchina al 75. Bianchi (B) per reiterate proteste. Espulso all'80' Zibert (B) dal campo per veementi proteste. Ammoniti: Minesso (B), Marcone (FCS), Proietti (B), Obodo (FCS)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili