Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ALTRO SCONTRO DIRETTO IN CHIAVE PLAYOFF AL DRUSO CONTRO IL COMO

“Sono arrivato al Südtirol, con tanto entusiasmo, per dare il mio contributo al raggiungimento dell’obiettivo stagionale che si è prefissato la società. Arrivo in un momento particolarmente felice per la mia nuova squadra, che è in serie utile da sei partite e che sta rapidamente scalando posizioni in classifica. Cercherò da subito di conquistare la fiducia del mister e dei miei nuovi compagni. Mi sento bene e ho una gran voglia di giocare, ma spetta all’allenatore decidere quando sarà il mio momento. Io, intanto, mi metto a disposizione, felice di aver scelto il Südtirol ”. Si presenta così il nuovo acquisto biancorosso, Mattia Minesso, 23enne esterno offensivo ex Cittadella e Vicenza che potrebbe debuttare già questa domenica al Druso, nello scontro diretto in chiave playoff con il Como.
 
Nella quarta giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro, in programma questa domenica, 26 gennaio, con calcio d’inizio alle ore 14.30, un Südtirol in serie utile da sei partite, per effetto di quattro vittorie e due pareggi, filotto grazie al quali i biancorossi si sono portati a soli tre punti dal terzo posto, ospita allo stadio Druso il Como degli “ex” Le Noci e Schenetti, in un importantissimo scontro diretto in chiave playoff.
Nel pantano dello stadio “Pietro Fortunati” di Pavia, campo ai limiti della praticabilità sul quale i biancorossi non sono andati oltre un pareggio a reti inviolate, il Südtirol ha conquistato domenica scorsa il suo sesto risultato utile consecutivo. Un filotto iniziato l’8 dicembre scorso col pareggio senza gol contro la vicecapolista Pro Vercelli e proseguito – prima dello 0-0 a Pavia – con il poker di vittorie contro San Marino (0:3), Pro Patria (2:0), Reggiana (1:2) e Albinoleffe (2:0). Sei match nei quali il team di Rastelli ha subito un solo gol e ne ha segnati nove, confermandosi miglior attacco del campionato con 29 reti complessive. 
Numeri che evidenziano come i biancorossi abbiano ormai trovato una precisa quanto solida identità di squadra, attraverso la quale è arrivata la tanto auspicata continuità di risultati che ha permesso a capitan Kiem e compagni di scalare la classifica sino ad attestarsi in ottava posizione, ma a soli tre punti dal terzo posto, occupato dal terzetto Cremonese-Savona-Venezia. 
In casa il Südtirol ha conquistato ben 18 dei 26 punti che detiene in classifica, ricco bottino frutto delle cinque vittorie contro Pavia (4:0), Cremonese (3:1), FeralpiSalò (3:2), Pro Patria (2:0) e Albinoleffe (2:0), nonché dei tre pareggi con Reggiana (1:1), Lumezzane (1:1) e Pro Vercelli (0:0). In questa stagione il Druso è stato violato una sola volta, segnatamente per mano della capolista Virtus Entella, impostasi per 2:1 sui biancorossi con due reti nel finale di partita dopo che Corazza e compagni avevano dominato il match per più di 80 minuti.
Contro il Como mister Rastelli dovrà fare a meno dello squalificato Vassallo. Tornerà invece a disposizione Micai, ma Tonozzi dovrebbe essere comunque confermato titolare fra i pali della porta biancorossa. La difesa, priva dell’infortunato Cappelletti, dovrebbe essere la stessa schierata contro Albinoleffe e Pavia, con Kiem utilizzato come terzino destro, almeno che mister Rastelli non ritenga pronto per il debutto dal primo minuto il neo acquisto Peverelli. A centrocampo, invece, Furlan sostituirà lo squalificato Vassallo, con Pederzoli e Branca a completare il terzetto in mediana. In attacco, infine, fiducia rinnovata al tridente formato da Turchetta, Dell’Agnello e Corazza, con Minesso – ingaggiato in settimana dal Cittadella – che dovrebbe partire inizialmente dalla panchina.

I nostri avversari ai raggi “X”.  Il Como, sesto in classifica a pari punti col Vicenza e con due lunghezze di vantaggio sul Südtirol, è in serie utile da ben 10 partite, per effetto delle quattro vittorie contro Albinoleffe (1:4), Unione Venezia (2:0), Lumezzane (0:1) e Vicenza (0:1) e dei sei pareggi con Pro Patria (0:0), Reggiana (1:1), Carrarese (1:1), Pavia (1:1), Virtus Entella (0:0) e San Marino (0:0). A pari merito con la Pro Vercelli e alle spalle della capolista Virtus Entella (8), i lariani hanno la seconda difesa meno battuta del campionato, con appena 11 gol subiti in 18 partite. Ancora imbattuto in casa, in trasferta invece il Como ha uno score di 4 vittorie, altrettante sconfitte e un pareggio, con un bottino di 13 punti sui 28 complessivi. Poco produttivo l’attacco con 17 gol segnati, il quarto meno prolifico del girone dopo Pavia (12), San Marino (13) e Pro Patria (14). Il top-scorer della squadra con 5 reti è Giuseppe Le Noci, “ex” biancorosso al pari di Andrea Schenetti, che nel Südtirol ha militato due stagioni or sono con Giovanni Stroppa allenatore.
A Bolzano mister Colella potrebbe dover rinunciare all’infortunato Gammone, mentre nella lista dei convocati dovrebbe comparire per la prima volta il neo acquisto Bencivenga, difensore arrivato dal Lecce.

La gara d’andata. Nella gara d’andata, disputatasi lo scorso 22 settembre in riva al lago di Como, i lariani si imposero meritatamente per 3-2, con gol di Cristiani nel primo tempo e di Le Noci e Giosa nella ripresa, e coi biancorossi capaci solo di accorciare due volte le distanze per effetto di altrettanti reti messe a segno da Alessandro Campo, trasferitosi alla Cremonese nella sessione invernale del calciomercato. 

I precedenti.  Il Südtirol non ha mai vinto nei sette precedenti fra le due squadre, di cui due in Seconda Divisione e cinque in Prima Divisione Lega Pro. Il bilancio complessivo è di tre vittorie del Como e di quattro pareggi. 
 
Le possibili formazioni.
FC Südtirol (4-3-3): Tonozzi; Kiem (Peverelli), Tagliani, Bassoli, Martin; Furlan, Pederzoli, Branca; Turchetta, Dell’Agnello, Corazza. 
A disposizione: Micai, Peverelli (Kiem), Bastone, Fink, Minesso, Molinelli, Veratti.
Allenatore: Claudio Rastelli 
Como (3-5-2): Melgrati; Ambrosini, Giosa, Redoldi; Schenetti, Fietta, Ardito, Verachi, Fautario; Defendi, Le Noci. 
A disposizione: Crispino, Marchi, Bencivenga, Migliorini, Gallegos, Tentardini, Perna.
Allenatore: Giovanni Colella 
Arbitro: Daniele Martinelli della sezione di Roma 2 (Piazza-Carovigno)

1^ Divisione Lega Pro (girone A) – 19^ giornata – Domenica 26.01.2014 (ore 14.30)
Albinoleffe – Pro Patria
Virtus Entella - Lumezzane
FeralpiSalò – Pro Vercelli
Reggiana – Carrarese
San Marino - Pavia
FC Südtirol - Como
Savona - Cremonese
Vicenza - Venezia

La classifica.
Virtus Entella 40 punti; Pro Vercelli 36; Cremonese, Savona, Venezia 29; Vicenza*, Como 28; FC Südtirol 26; FeralpiSalò, Albinoleffe* 23; Lumezzane, Reggiana 19; Pro Patria* 16; Carrarese 15; San Marino 13; Pavia 12. 
*Penalizzazioni: Vicenza -4, Pro Patria -1, Albinoleffe -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ravenna   FC Südtirol
 
 
Do, 23. Settembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.