Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ANCHE I GIOVANISSIMI KO COL CHIEVO MA A TESTA ALTA

Una sconfitta con l’onore delle armi, come si suol dire in questi casi. Eh già, perché i Giovanissimi Nazionali dell’FC Suedtirol sono usciti sì sconfitti dal confronto casalingo contro l’imbattuta capolista Chievo Verona, ma a testa altissima.
 

Buona prova da parte dei ragazzi di mister Morabito che, pur sotto di due gol dopo appena 18 minuti, hanno sempre tenuto viva la partita, creando diverse palle-gol e trovando però tardivamente la rete che – ci fosse stato più tempo a disposizione – avrebbe potuto realmente mettere in discussione il risultato finale. Gol biancorosso a firma di Melchiori su rigore al 32’ del secondo tempo.

Ma riassumiamo la cronaca del match. Parte forte l’FC Suedtirol, schiacciando il Chievo nella propria metà campo. Ma al 10’ i più smaliziati clivensi trovano il vantaggio: i ragazzi di mister Morabito regalono una punizione sulla linea di fondo, commettendo un fallo inutile, calcio di punizione che raggiunge lo smarcato Gozzi che di piede deposita in rete il vantaggio del Chievo. L’FCS non ci sta, e confeziona due grandi chance per il pareggio, la prima con Tessaro la cui punizione deviata viene miracolosamente smanacciata dal portiere ospite e la seconda con Cremonini che a porta pressoché sguarnita calcia sul fondo una corta respinta di Moschin. Il Chievo è squadra concreta, non a caso prima in classifica, e al 18’ raddoppia con un contropiede finalizzato da Ghirardi.

Nella ripresa biancorossi avanti tutta, con Lattanzio (di testa) e con Cremonini (da fuori area) a sfiorare il bersaglio grosso, il Chievo è costretto a rintanarsi in area di rigore, ma l’FCS dimezza le distanze solo al 32’ quando Cremonini trasforma un rigore assegnato per netto fallo di mano in area veronese. Una sconfitta immeritata per l’FC Suedtirol sulla scorta della buona prestazione offerta, ma contro la prima della classe i biancorossi hanno comunque fatto bella figura.


FC Südtirol  - Chievo Verona 1-2 (0-2)

FC Südtirol: De Riva (NELLA FOTO), Conci (7’st Di Poli), Malfertheiner, Rella, Cappelletto, Solderer (20’ st Pirhofer), Dal Castello (11’st Zandarco), Melchiori, Tessaro (20’st Dallago), Lattanzio (28’st Rigotti), Cremonini (18’st Larcher).

Allenatore: Gianpaolo Morabito

Chievo Verona: Moschin, Bianconi (5’st Bosarelli), Gozzi, Sbampato (18’st Bottoli), Lorenzetti, Zamboni, Bianchi (18’st Borin), Vincenzi (1’st Pontar), Parol (10’st Rossi), Bertoldi (15’st Daragon), Ghirardi.

Allenatore: Marco Fioretto

Arbitro: Marco Romeo di Bolzano

Reti: 10’ Gozzi (0-1), 18’ Ghirardi (0-2); nel secondo tempo al 32’ Melchiori (su rigore)

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.