Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

ARRIVA IL RENATE E IL SÜDTIROL VUOL ESSERE "BELLO DI NOTTE"

“Il Renate? Squadra scorbutica che gioca un buon calcio – spiega mister Claudio Rastelli alla vigilia della sfida contro i lombardi - e che, a mio avviso, vale di più dei sette punti che ha raccolto sino a questo momento. Chi parla di calendario “in discesa” evidentemente non conosce bene questa categoria: non esistono partite facili in Lega Pro. Noi, però, vogliamo continuare il percorso di crescita: sino ad ora la squadra ha fatto molto bene, ma ha ancora grandissimi margini di miglioramento. Bertoni? E' un giocatore che potrà darci tantissimo in fase di costruzione del gioco: chi l'ha sostituito sino ad ora ha fatto cose egregie, ma è innegabile che il suo rientro rappresenti un'ottima notizia”.
 
L'ottima prestazione e il meritatissimo punto conquistato domenica scorsa al “Moccagatta” di Alessandria sono già un lontano ricordo per l'Fc Südtirol che, in perfetto stile Rastelli, dal giorno successivo ha voltato pagina e ha messo nel mirino l'impegno di sabato sera (ore 19.30) contro il Renate, formazione che sin qui ha conquistato 7 punti (quattro in meno degli altoatesini) ma che è reduce da cinque risultati utili consecutivi. 
L'eliminazione dalla Coppa Italia di Lega Pro, arrivata mercoledì per mano del Feralpisalò, nella quale l'allenatore biancorosso ha dato spazio agli effettivi che avevano trovato meno spazio in questo primo scorcio di stagione, non ha lasciato strascichi e quello che sabato scenderà in campo al “Druso” sarà un Fc Südtirol motivatissimo. L'obiettivo di Rastelli e dei suoi è quello di conquistare un altro risultato positivo: la squadra cresce partita dopo partita (la prestazione fornita contro l'Alessandria è stata senza dubbio la migliore della stagione) e il podio è ad un tiro di schioppo. I voli pindarici sono vietati, ma la realtà dice che l'Fc Südtirol è squadra in ascesa e, soprattutto, ha ancora enormi margini di miglioramento.
Tra le fila lombarde un solo ex, ovvero l'attaccante classe '93 Riccardo Cocuzza, che nella seconda parte della scorsa stagione ha vestito la maglia biancorossa totalizzando solamente tre presenze senza mettere a segno alcuna rete.

In campo. Con il recupero di Luca Bertoni, il tecnico Rastelli può disporre di tutta la rosa e, dunque, ha solamente l'imbarazzo della scelta. Il play di Vizzolo Predabissi sarà convocato per la sfida contro il Renate e, probabilmente, andrà in panchina per la prima volta in questa stagione. La formazione titolare, schierata secondo il “4-3-3”, dovrebbe essere la stessa vista ad Alessandria con Melgrati tra i pali e linea difensiva composta da Mladen a destra, capitan Kiem e Tagliani al centro e Martin a sinistra. In mezzo al campo Tait detterà i tempi con Fink e Branca interni, mentre il tridente offensivo sarà composto da Marras e Fischnaller sulle corsie esterne con il croato Lendric terminale centrale.

I nostri avversari ai raggi “X”. Affidato anche quest'anno all'esperto Simone Boldini, che guida la squadra lombarda da maggio 2013 (e, in precedenza, era stato sulla panchina dei nerazzurri nella stagione 2010 – 2011), il Renate è formazione giovane con diversi elementi decisamente interessanti. Out per infortunio il difensore centrale Riva, il centrocampista Pedrinelli e il secondo portiere Vannucchi, gli elementi più interessanti della rosa sono senza dubbio il centravanti Damien Florian (7 presenze e 2 reti nell'attuale campionato, 8 gol lo scorso anno) e la “stellina” Jacopo Scaccabarozzi, esterno offensivo classe 1994 alla sua seconda stagione tra i “pro”, dopo essere stato valutato quale “miglior giovane della serie D” al termine del campionato 2012 – 2013 quando il giocatore vestiva la maglia dell'Olginatese.
Boldini si affiderà ai colpi dei due attaccanti e schiererà la squadra secondo il “4-3-3” con il 23enne Nicola Iovine, altro elemento cresciuto nell'Olginatese e prelevato in estate dalla Pergolettese, che completerà il tridente offensivo della compagine nerazzurra.

I precedenti tra i due club.
Quella di sabato al “Druso” sarà la prima sfida in assoluto in campionato tra Fc Südtirol e Renate. Esiste comunque un precedente ufficiale tra le due formazioni, risalente alla passata stagione, che si affrontarono nella gara “secca” valevole per il primo turno di Coppa Italia di Lega Pro. La compagine lombarda espugnò per 3 a 2 l'impianto bolzanino grazie alla rete messa a segno al minuto 119 da Bernasconi, dopo che che i tempi regolamentari si erano conclusi sul 2 a 2 per effetto delle reti di Bastone e Ahmedi per l'Fc Südtirol, di Bernasconi e Florian per il Renate.

Le possibili formazioni
Fc Südtirol (4-3-3): Melgrati; Mladen, Kiem, Tagliani, Martin; Fink, Tait, Branca; Marras, Lendric, Fischnaller.
A disposizione: Miori, Ientile, Furlan, Bertoni, Petermann, Cia, Chinellato.
Renate (4-3-3): Cincilla; Muchetti, Gavazzi, Adobati, Morotti; Mantovani, Malgrati, Chimenti; Iovine, Florian, Scaccabarozzi.
A disposizione: Steni, Bonfanti, De Gennaro, Rovelli, Curcio, Cocuzza, Spampatti.
Allenatore: Simone Boldini.
Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco (Gabriele Trasarti di Teramo e Marcello Rossi di Novara).

Lega Pro (Girone A) - Il programma dell'8^ giornata
AlbinoLeffe - Feralpisalò (sabato 11 ottobre, ore 14)
Arezzo - Pordenone (sabato 11 ottobre, ore 20)
Como - Pro Patria (venerdì 10 ottobre, ore 19.30)
Cremonese - Alessandria (sabato 11 ottobre, ore 18)
Fc Südtirol - Renate (sabato 11 ottobre, ore 19.30)
Giana Erminio - Torres (sabato 11 ottobre, ore 14)
Lumezzane - Real Vicenza (sabato 11 ottobre, ore 17)
Mantova - Pavia (sabato 11 ottobre, ore 15)
Novara - Bassano Virtus (sabato 11 ottobre, ore 20.45)
Unione Venezia - Monza (sabato 11 ottobre, ore 16)

La classifica
Bassano Virtus 16 punti; Como, Real Vicenza e Pavia 14; Torres 13; Arezzo 12; Fc Südtirol 11; Alessandria, Monza e Unione Venezia 10; Novara e Feralpisalò 9; Cremonese e Giana Erminio 8; Renate 7; Lumezzane 6; AlbinoLeffe, Pro Patria e Pordenone 5; Mantova 3.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili