Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Bassano: per noi è una partita di cartello

Il ruolo di squadra favorita compete senza dubbio al Bassano
 
Così esordisce mister Firicano all’odierna conferenza stampa presso la sede del FC Alto Adige.
“Il ruolo di squadra favorita compete senza dubbio al Bassano – continua – non solo in virtù del secondo posto in classifica ma anche in virtù delle aspettative societarie che già all’inizio del campionato volevano per i veneti una posizione di primattore”. Posizione che è andata a consolidarsi solo grazie agli ultimi sviluppi di un campionato all’insegna dell’equilibrio. Con soli due punti di vantagio rispetto ai biancorossi, il Bassano sentirà comunque il fiato sul collo.
“All andata – ricorda il mister – la parita fu molto nervosa e caratterizzata da un gioco molto spigoloso, la cui responsabilità, a dire dell’allenatore del Bassano Glerean, fu principalmente dell’Alto Adige”. Una critica che Firicano non aveva quella volta accettato e anzi rispedito al mittente.
Lunedì sera – ricordiamo che motivo per il posticipo è la trasmissione in diretta della partita sul canale satellitare della Rai - a Bassano non sarà molto diverso. “Ci attende un campo caldo”, prevede Firicano.
Il FC Alto Adige non è partito proprio benissimo in questa seconda fase di campionato. Questa analisi traspare dalle parole del mister quando dice che la squadra può fare meglio. Senza disdegnare comunque i pareggi, perché comunque le vittorie sono figlie di tante cose. Un risultato positivo a Bassano sarebbe anche una forte iniezione di fiducia.
Contro un Bassano che viaggia a gonfie vele sarà necessario che la difesa biancorossa ritrovi la vena che l’aveva caratterizzata nel girone di andata. Non sarà facile visto che Bianchini lamenta ancora i postumi del trauma alla testa subito nella partita contro la Pro Vercelli e da allora si è allenato al piccolo trotto.
La notizia del passaggio di Michael Cia all’Atalanta ha tenuto banco questa settimana, ma non peserà sulla partita. Secondo Firicano, per Cia stesso dovrebbe essere uno stimolo in più.
Il reparto d’attacco, sebbene Chiurato non sia ancora del tutto recuperato, è al completo e c’è l’imbarazzo della scelta. “Problemi che altri vorrebbero avere” – dice Firicano.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.