Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Berretti: Milan - FC Alto Adige 2-1

I ragazzi di Giuseppe Ton sfiorano l'impresa.
 

MILAN-ALTO ADIGE 2-1
MILAN: Campironi, Proietto, Pecorini, Valli (15’ s.t. Scalzo), Spataro, Sacchini, Slena, Panta, Romano, Rampini, Panigada (40’ s.t. Lorenzi). All. Baresi. A disp.: Guerrini, Benelli, Mauri, Ronchi, Ruggeri. 
ALTO ADIGE: De Petris, Huber, Galli, Nardin, Brunetti, Mayr (33’ s.t. Mayer), Corradin (15’ s.t. Speziale), Frendo, larcher, Fink, Wegher (40’ s.t. Federspiele). All. Ton. A disp.: Seculin, Schwienbacher, Hillebrand
MARCATORI: 22’ p.t Mayr (AA), 32’ s.t. Scalzo (M), 41’ s.t. Romano (M)
ARBITRO: Gentile di Lodi
MILANO – L’Alto Adige sfiora l’impresa. Opposta al Milan di Franco Baresi, la formazione di Ton si comporta egregiamente contro i quotati rossoneri, conducendo la gara e cedendo le armi soltanto nel finale. L’Alto Adige parte a razzo con una serie di incursioni non concretizzate.
Inizia bene ma non concretizzate. Al 4’ Fink spreca una buona opportunità su azione impostata da Wegher e Corradin. Al 10’ Frendo da buona posizione spara alto sopra la traversa. L’Alto Adige preme ed al 22’ ottiene il meritato vantaggio. C’è un fallo su Frendo a pochi metri dalla linea dei sedici metri, l’esecuzione a foglia morta di Armin Mayr non lascia scampo al portiere Zampironi.
Il Milan assorbe il colpo e parte a testa bassa alla ricerca del pari. Al 29’ contropiede rossonero con Rampini che, appena entrato in area, viene affrontato fallosamente da Brunetti: per l’arbitro è calcio di rigore. De Petris è bravo a distendersi e parare il diagonale rasoterra di Rampinini.
Il Milan sfodera attacchi a raffica ma la retroguardia biancorossa regge l’urto. Al 42’ Romano illude i rossoneri realizzando una rete che l’arbitro però annulla per un fuorigioco dello stesso attaccante.
La ripresa ricalca il cliché della seconda parte del primo tempo con il Milan proteso stabilmente nella trequarti altoatesina. Al 25’ è il palo a salvare la porta di De Petris ancora su tiro di Romano. L’Alto Adige però quando si distende è pericoloso: e al 27’ manca il raddoppio con Wegher che sparecchia sul fondo da buona posizione. Il Milan riequilibra la gara al 32’ con Scalzo che sfrutta un contropiede e si presenta solo davanti a De Petris infilandolo con un preciso diagonale.
Le ultime emozioni della gara sono equamente suddivise: al 39’’l’Alto Adige manca il raddoppio con Speziale, mentre al 41’ il Milan agguanta la vittoria con Romano bravo a sfruttare un tapin su assist di Rampini.


 

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.