Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Con Marini i nostri portieri vanno al... Massimo!

Col fisico imponente e statuario che si ritrova, per il Direttore Sportivo Luca Piazzi lui è “Big Jim”. Per mister Giovanni Stroppa, invece, è il sosia di “Edo”, personaggio di qualche edizione fa della nota trasmissione televisiva “Striscia la Notizia”. Per Alessandro Iacobucci e Adam Michal Miskiewicz, infine, è più semplicemente Max, punto di riferimento solidissimo e imprescindibile per la loro crescita professionale.
 
Tutto questo, e molto altro ancora, è Massimo Marini, il nuovo preparatore dei portieri dell’FC Südtirol, la cui competenza, unita alla passione e all’entusiasmo che lo accompagnano nel suo lavoro, ha permesso allo staff biancorosso di compiere un ulteriore salto di qualità.
Se Alessandro Iacobucci, a soli 20 anni, è uno dei giovani portieri più apprezzati nel panorama del calcio italiano, titolare della Nazionale Under 20 e predestinato ad una carriera di primissimo piano, anzi… di serie A, e se il 22enne polacco Michal Adam Miskiewicz è un numero 12 che giocherebbe titolare in quasi tutte le altre squadre di Prima Divisione Lega Pro, come ha confermato nella notturna di Barletta dove è stato il migliore in campo, il merito è anche di questo “ragazzone” di 40 anni, alla sua prima stagione all’FC Südtirol.
Massimo Marini non è solo un preparatore dei portieri competente e all’avanguardia nelle metodologie d’allenamento (basti pensare che ha trasformato un marchingegno studiato per il baseball, e importato direttamente dagli Stati Uniti, in una “macchina spara-palloni” che mette a dura prova i riflessi dei suoi allievi), ma è anche un grandissimo motivatore. I suoi allenamenti sono cadenzati da incessanti incitamenti e da continue sollecitazioni verso Iacobucci e Miskiewicz.
Nato a Verona il 30 gennaio 1971, Massimo Marini è arrivato la scorsa estate all’FC Südtirol accompagnato da ottime credenziali. Nel suo curriculum ci sono infatti una collaborazione pluriennale come preparatore dei portieri della prima squadra dell’Hellas Verona e un’esperienza altrettanto formativa – maturata nella scorsa stagione – in qualità di allenatore dei giovani estremi difensori del vivaio del Brescia.
Marini è un “ex” portiere con trascorsi professionistici nel Chievo Verona e nel Mantova. In carriera il 40enne veronese ha anche difeso la porta di Mezzocorona (stagione 2004/2005) e Trento (stagione 2006/2007), in serie D.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 16. Dicembre 2018 - 14:30
 
  Live Match  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.