Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

CONTRO IL 'CITTA' UNA PROVA D'ORGOLIO PER CHIUDERE BENE IL CAMPIONATO

L'ha chiesta il Presidente Walter Baumgartner. La vogliono anche i tifosi. Questa domenica, 8 maggio, il Südtirol – reduce dalla sconfitta sul campo della Pro Piacenza dopo due risultati utili – è chiamato ad una prova d'orgoglio nel match, anzi nel big-match casalingo valevole per l'ultima giornata del campionato di Lega Pro. Al Druso (calcio d'inizio alle ore 15) i biancorossi incroceranno i tacchetti con la capolista Cittadella, squadra domenitrice del girone A e già promossa da tempo in serie B.
Il Südtirol occupa invece la decima posizione con 44 punti e non può più migliorare la propria classifica ma solo difendere l'attuale posizione (la Giana Erminio segue a due punti, il Lumezzane a tre).
In trasferta il Cittadella ha conquistato ben 37 dei 73 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di 11 vittorie, 4 pareggi ed una sola sconfitta, quest'ultima rimediata contro il FeeralpiSalò (0-2) nella quindicesima giornata d'andata.
In casa il Südtirol non vince dal 6 marzo scorso, quando si impose per 1-0 sul Cuneo con gol-partita di Tulli al 90’. Al Druso i biancorossi hanno incamerato 21 dei 44 punti complessivi, facendo registrare un ruolino di marcia che annovera 4 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte, quest’ultime subite per mano di Bassano (0-2), Pordenone (1-3) e Giana Erminio (0-1).
 
In campo. Contro il Cittadella mister Stroppa non potrà disporre dello squalificato Brugger, né degli infortunati Tulli e Furlan. Abili ed arruolabili anche Tagliani e Bertoni, che a Piacenza si erano dovuti accomodare in panchina perché in imperfette condizioni fisiche. Dovrebbe quasi certamente tornare nella lista dei convocati, che verrà diramata domani (sabato), il difensore centrale Fabio Gavazzi, assente per infortunio da più di un mese.
 
Gli “ex” della partita. Sono tre e giocano tutti nel Cittadella, uno per reparto. In difesa troviamo Daniel Cappelletti, che in biancorosso ha militato per un biennio (2012-2014) totalizzando 49 presenze e 2 gol in campionato e conquistando una semifinale e una finale playoff. A centrocampo troviamo invece Andrea Schenetti, ex allievo di mister Stroppa nella stagione 2011-2012, nella quale mise a segno 6 gol in 31 presenze. In attacco, infine, troviamo Mattia Minesso, che in biancorosso ha militato nella seconda parte della stagione 2013-2014, quella culminata nella finale playoff contro la Pro Vercelli, realizzando 4 reti (di cui una ai playoff) in 17 partite disputate. 
 
I nostri avversari ai “raggi X”. Il Cittadella ha conquistato trionfalmente (e con tre giornate d'anticipo) la promozione in serie B (un ritorno, dopo appena una stagione di purgatorio in Lega Pro) grazie ad uno straordinario girone di ritorno, nel quale i patavini hanno preso il largo sulle dirette antagoniste, ad iniziare da quell'Alessandria che aveva concluso l'andata in vetta alla classifica a pari punti (32) proprio con la formazione allenato da Roberto Venturato.
Nella fase discendente della stagione il Cittadella ha conquistato la bellezza di 13 vittorie nelle 16 partite sin qui disputate.
I patavini vantano di gran lunga il miglior attacco del girone con 54 gol segnati in 33 gare. Il top-scorer è l'ex bomber (in B) di Ternana, Salernitana, Vicenza, Latina e Virtus Entella, ovvero il 33enne centravanti Gianluca Litteri, autore sin qui di 14 gol (più 5 assist).
Contro il Südtirol mister Venturato dovrebbe lamentare la defezione del solo Lora, infortunato.
 
La gara d’andata. Lo scorso 9 gennaio 2016, nell'ultima giornata d'andata del campionato di Lega Pro, il Südtirol si impose al “Tombolato” per 3-2, con gol decisivo all'85' di Gliozzi su rigore. Le altre due reti della squadra di Stroppa furono messe a segno da Tulli (momentaneo 1-1) e Cia (momentaneo 1-2) ad inizio secondo tempo. Di Chiaretti e Litteri i gol del Cittadella.
In questa stagione c'è un altro precedente fra le due squadre, che si sono affrontate nei 32esimi di finale della Coppa Italia Lega Pro, sempre al Tombolato, con vittoria per 5-3 ai tempi supplementari dei patavini (3-3 il parziale al termine dei 90' regolamentari).
 
I precedenti. I due già descritti di questa stagione, in campionato e in Coppa.
 
Ingresso gratuito per tutte le donne. Oggi, in occasione della festa della mamma, il nostro club ha deciso di omaggiare tutte le donne con l'ingresso gratuito allo stadio Druso. I biglietti-omaggio possono essere ritirati a partite dalla ore 13.30 presso i botteghini dello stadio.
 
Il programma della 34^ e ultima giornata del girone A di Lega Pro (domenica, ore 15)
CREMONESE vs CUNEO
FERALPISALO’ vs PAVIA
LUMEZZANE vs PRO PIACENZA
MANTOVA vs ALBINOLEFFE
PADOVA vs ALESSANDRIA
PORDENONE vs GIANA ERMINIO
REGGIANA vs BASSANO
RENATE vs PRO PATRIA
FC SÜDTIROL - CITTADELLA
 
La classifica. Cittadella 73 punti; Pordenone 62; Bassano 61; Alessandria 57; Reggiana, Padova 51; FeralpiSalò, Cremonese 50; Pavia 48; FC Südtirol 44; Giana Erminio 42; Lumezzane 41; Renate 40; Pro Piacenza 38; Cuneo 34; Mantova 33; Albinoleffe 19; Pro Patria 7
Penalizzazioni: Pro Patria “-3”
 
 
 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili