Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

CONTRO IL MANTOVA A CACCIA DELLA VITTORIA PERDUTA

Il margine sulla zona playout è tutto sommato rassicurante (nove punti che diventano dieci considerando gli scontri diretti), ma meglio non correre rischi. E, allora, l'FC Südtirol punta a chiudere il discorso salvezza domenica mattina (calcio d'inizio alle ore 11) nella sfida interna contro il Mantova. Allo stadio “Druso” i biancorossi altoatesini hanno un unico obiettivo, ovvero la vittoria, che manca da quasi due mesi e mezzo, esattamente dal 7 febbraio scorso (3 a 1 alla Cremonese). Nelle ultime dieci partite la squadra di Adolfo Sormani ha conquistato appena quattro pareggi, a cui bisogna sommare sei sconfitte. Nelle ultime quattro partite il team altoatesino ha messo a segno solamente una rete, quella realizzata ad inizio ripresa da Fischnaller nella sfida di Bergamo contro l'AlbinoLeffe.
 
E' il momento di voltare pagina ed ecco allora che quello che scenderà in campo nel match mattutino sarà un FC Südtirol estremamente motivato e compatto.
Il Mantova è attualmente tredicesimo in classifica con quaranta punti al proprio attivo (ma la società virgiliana è stata penalizzata di tre punti), quattro in meno della formazione altoatesina. La compagine lombarda non vince dal 15 marzo (1 a 0 al Monza) e nelle ultime tre gare ha collezionato altrettante sconfitte (contro Pordenone, Giana Erminio e Novara). Lontano dal “Martelli”, il Mantova ha conquistato 15 dei 40 punti che detiene in classifica e lo score in trasferta recita 3 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte.

Il match del “Druso avrà un solo ex, ovvero il centravanti magiaro Soma Novothny, arrivato che l'Fc Südtirol ha prelevato a gennaio proprio dal Mantova (via Napoli). Il 20enne di Veszprém nella prima parte di stagione aveva collezionato 13 presenze con la maglia della squadra lombarda, senza mettere a segno alcuna marcatura.

In campo. Out per squalifica Mladen, Mazzitelli e Branca, tutti e tre stoppati dal Giudice Sportivo, il tecnico biancorosso Sormani ritrova Kiem, pienamente recuperato dal problema muscolare agli addominali. 

I nostri avversari ai raggi "X". Affidata da quest'estate alle cure di Ivan Juric, ex tecnico della squadra "Primavera" del Genoa e alla sua prima esperienza alla guida di una formazione maggiore, il Mantova è formazione piuttosto giovane. Per l'impegno contro l'Fc Südtirol l'allenatore croato dovrà rinunciare sicuramente a Raggio Garibaldi (assente anche all'andata), Said, Zima e Scalise, con quest'ultimo che ha chiuso anzitempo la propria stagione a causa di un serio infortunio al ginocchio. Juric schiererà il Mantova secondo un ormai collaudato "3-4-3", affidandosi ad una dorsale piuttosto esperta composta dal difensore centrale Angelo Siniscalchi (8 presenze in serie B con Ascoli e Salernitana, ma con una decina di stagioni di Lega Pro alle spalle), il centrocampista Matteo Paro (49 presenze in serie A con Juventus, Cesena e Genoa e 117 presenze e 8 reti in B con Crotone, Juventus, Piacenza ed Hellas Verona), mentre in avanti il punto di riferimento sarà senza dubbio l'esterno 34enne Gaetano Caridi, "bandiera" del team biancorosso, autore di tre reti in questa stagione ed elemento che in carriera ha disputato quasi 300 partite (segnando 57 reti) in serie B con Mantova, Grosseto e Pro Vercelli.
In avanti attenzione anche al 23enne "nipote d'arte" Filippo Boniperti: il nonno dell'esterno offensivo biancorosso è infatti niente meno che il "mitico" Giampiero, uno dei calciatori che hanno fatto la storia della Juventus. Nella passata stagione Boniperti ha militato nella massima serie slovena con il Nova Gorica (13 "gettoni" e 4 reti) e, in precedenza, aveva collezionato 3 presenze in serie A con Juventus e Parma.

Così all'andata. Il 6 dicembre scorso, allo stadio "Martelli", l'Fc Südtirol si impose per grazie al rigore procurato e trasformato da Manuel Fischnaller al 3' della ripresa.

I precedenti tra i due club. Fc Südtirol e Mantova si sono affrontate undici volte. Il bilancio complessivo recita sei vittorie altoatesine, quattro pareggi e un solo
successo dei lombardi, che s'imposero per 2 a 1 nella gara d'andata della semifinale playoff di serie C2 nella stagione 2002/03.

Lega Pro (Girone A) - Il programma della 35^ giornata
AlbinoLeffe - Torres (domenica 19 aprile, ore 14.30)
Como - Arezzo (sabato 18 aprile, ore 14.30)
Cremonese - Lumezzane (sabato 18 aprile, ore 16)
Fc Südtirol - Mantova (domenica 19 aprile, ore 11)
Feralpisalò - Alessandria (sabato 18 aprile, ore 17)
Monza - Pordenone (venerdì 17 aprile, ore 19.30)
Novara - Giana Erminio (lunedì 20 aprile, ore 20.45)
Real Vicenza - Bassano Virtus (venerdì 17 aprile, ore 20.45)
Renate - Pro Patria (domenica 19 aprile, ore 18)
Unione Venezia - Pavia (sabato 18 aprile, ore 15)

La classifica
Bassano Virtus 64 punti; Pavia 63; Alessandria 62; Novara (-8) 59; Como 57; Feralpisalò 49; Real Vicenza 48; Unione Venezia (-1) 46; Cremonese e Arezzo 45; Fc Südtirol 44; Giana Erminio 42; Mantova (-3), Renate e Torres 40; Monza (-6) 35; Lumezzane 31; Pordenone 30; AlbinoLeffe 29; Pro Patria (-1) 28.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili