Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

CONTRO IL SANTARCANGELO SI PUNTA SENZA MEZZE MISURE ALLA VITTORIA

“Abbiamo perso troppi punti e troppe occasioni nella prima parte di campionato, soprattutto all'inizio. La classifica preoccupa, evidentemente, ed è per questo motivo che dobbiamo assolutamente tornare a muovere alla classifica. Anzi, per essere più chiari, abbiamo assoluto bisogno di ritrovare la vittoria”.
Il Presidente Walter Baumgartner, eletto in settimana Vice Presidente della Lega Pro, analizza così il momento in casa biancorossa.

Domani, sabato 19 novembre, va in scena la quattordicesima giornata del campionato di Lega Pro (girone B). Il Südtirol scenderà in campo per il primo di due match casalinghi consecutivi, affrontando allo stadio Druso il Santarcangelo (calcio d'inizio alle ore 14.30). Il team romagnolo occupa l’undicesima posizione in classifica grazie ai 16 punti sinora totalizzati, cinque in più dei biancorossi, quattro in meno rispetto alla zona play-off. I gialloblu – dopo essersi resi protagonisti di un’ottima partenza di campionato con 9 punti totalizzati nelle prime cinque partite (2 vittorie e 3 pareggi) - non vincono da oltre un mese, segnatamente dall'ottava giornata, quando prevalesero per 2-0 nel match casalingo contro il Lumezzane. Nelle ultime cinque partite i romagnoli hanno conquistato 3 punti, frutto di altrettanti pareggi, rimediando invece 2 sconfitte. Il Santarcangelo non vince in trasferta dalla seconda giornata. Lo score lontano dalla Romagna è di 1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte. La squadra allenata da Michele Marcolini ha il primato nel girone B del maggior numero di pareggi (ben 7), alcuni dei quali di grande spessore perché conseguiti contro autentiche “big” quali il Parma (0-0), la Reggiana (0-0), il Pordenone (3-3) e il Venezia (1-1).
In casa il Südtirol ha conquistato ben 9 dei 12 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di 2 vittorie, 3 pareggi e 1 sola sconfitta, quest'ultima rimediata per mano del FeralpiSalò (1-2), ad inizio settembre, nella terza giornata di campionato.

In campo.
Mister William Viali dovrà fare a meno del “lungodegente” Lomolino (sarà pronto fra tre settimane) e dell'infortunato Baldan, ancora sofferente per una infiammazione al ginocchio. Convocato ma in dubbio per un utilizzo dal primo minuto il convalescente Sarzi, che ha ripreso ad allenarsi solo giovedì e che sosterrà un provino nel riscaldamento prepartita per capire se ha affettivamente e pianamente smaltito il recente infortunio di natura muscolare. In settimana mister Viali ha provato la squadra sia col modulo 4-4-2 che con l’ormai collaudato 4-3-3. Una scelta definitiva, in merito al sistema di gioco da adottare, verrà presa solamente nelle ore antecedenti la partita.

I convocati.
2 Davide Martinelli, 3 Lorenzo Vasco, 4 Kenneth Obodo, 6 Alessandro Bassoli, 7 Michael Cia, 8 Alessandro Furlan, 9 Ettore Gliozzi, 10 Hannes Fink, 11 Giacomo Tulli, 12 Stefano Fortunato, 13 Patrick Ciurria, 14 Alberto Spagnoli, 15 Francesco Di Nunzio, 16 Daniele Sarzi Puttini, 18 Daniele Torregrossa, 19 Claudio Sparacello, 20 Gabriel Brugger, 21 Fabian Tait, 22 Richard Gabriel Marcone, 23 Douglas Ricardo Packer.
 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Live Match  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.