Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

CONTRO LA CREMONESE A CACCIA DI UN'ALTRA VITTORIA AL "DRUSO"

„Sono davvero soddisfatto della reazione avuta dalla squadra dopo la sconfitta a Trapani. Non era facile, appena tre giorni dopo, riscattarsi con una vittoria che è stata figlia di una buona prestazione. Siamo tornati immediatamente sulla strada giusta. Adesso, però, dobbiamo proseguire in questa direzione, perché ci attendono partite impegnative, ad iniziare da quella di domenica ”. Mister Stefano Vecchi attende conferme importanti dalla sua squadra.
 
Nella dodicesima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, in programma questa domenica, 25 novembre, con calcio d’inzio alle ore 14.30, un FC Südtirol galvanizzato dal perentorio successo (3:0) nel recupero infrasettimanale contro il Feralpisalò, grazie al quale è tornato in zona playoff, è nuovamente di scena allo stadio Druso di Bolzano, dove l’ospite di turno è una Cremonese che sinora – complici invero i tanti infortuni - non ha rispettato le grandi aspettative della vigilia, essendo attardata in classifica rispetto alle prime posizioni.
Contro una delle “big” del torneo, che tale rimane per quantità e soprattutto qualità del proprio organico, capitan Campo e compagni - alla terza partita nel breve volgere di una settimana - confidano di imporre ancora una volta la dura legge del “Druso”, dove hanno sin qui conquistato 13 dei 18 punti che detengono in classifica, grazie ad uno score di 4 vittorie (contro Pavia, Carpi, Cuneo e FeralpiSalò) ed un pareggio (quello a reti involate contro il Como) in cinque partite. I biancorossi detengono inoltre un significativo primato di imbattibilità, giacché allo stadio Druso non perdono da dieci mesi, e più precisamente dall’ormai lontanissimo 29 gennaio scorso (FC Südtirol – Pergocrema 0:1).
Mister Vecchi apporterà alcune modifiche all’undici iniziale che mercoledì ha sconfitto il Feralpisalò con gol di Iacoponi e Campo, più un’autorete propiziata da Bontà. Fra i pali dovrebbe tornare Marcone, che ha scontato il turno di squalifica, mentre in difesa l’assenza di Iacoponi, appiedato dal Giudice Sportivo per cumulo di ammonizioni, potrebbe essere colmato con lo spostamento di Cappelletti sulla destra e l’inserimento al centro – in coppia con Bassoli – di uno fra Kiem e Tagliani. Probabile la riconferma in blocco, invece, di centrocampo e attacco, reparti nei quali l’allenatore biancorosso ha invero solo l’imbarazzo della scelta, visto che sono ormai tornati abili e arruolabili sia Furlan che Bocalon.
 
I nostri avversari ai raggi “X”. Nelle ultime tre stagioni la Cremonese ha sempre visto sfumare ai playoff l’agognato traguardo del salto di categoria. Ma la promozione in serie B rimane un obiettivo anche per il campionato in corso, malgrado una prima parte di stagione oltremodo claudicante, complici invero i tanti infortuni che hanno depauperato il sontuoso organico a disposizione di mister Giuseppe Scienza, subentrato dopo la quarta giornata di campionato all’esonerato Oscar Brevi. In estate la società di patròn Giovanni Arvedi ha dato corso ad una campagna acquisti di assoluta qualità, potenziando ogni reparto. In difesa sono arrivati Moi dal Siracusa, Cangi dal Verona, Visconti dal Piacenza, Armenise dalla Pro Vercelli e Tedeschi dal Crotone. A centrocampo gli innesti di maggior spessore sono stati il 37enne Davide Baiocco, ex Brescia, Catania, Perugia e Juventus, l’argentino Magallanes, reduce da due stagioni e mezza al Cittadella nel torneo cadetto, il 21enne austriaco Marcel Buchel, già in serie B col Gubbio, e l’ex biancorosso Martinez, prelevato dall’Albinoleffe, al pari di Previtali. E in un attacco già forte della riconferma del capocannoniere dello scorso campionato di Prima Divisione, ovvero l’ex FC Südtirol, Giuseppe Le Noci, sono arrivati Carlini dal Sorrento, il barese Marotta, nella scorsa stagione allo Spezia, l’ex Frosinone Bonvissuto e il bosniaco Milan Djuric, reduce da tre campionati di B con Ascoli e Crotone. Pedigree e curriculum di altissimo livello anche per i riconfermati Alfonso, Minelli, Sales, Degeri, Fietta, Filippini, Nizzetto e Musetti. Insomma, uno squadrone, anche se sinora la classifica non è all’altezza delle corpose aspettattive.
La sconfitta casalinga contro il Pavia nella scorsa giornata ha interrotto una serie positiva che durava da 9 partite, ma che era inflazionata da troppi pareggi, ben sette. Si è trattato anche della prima sconfitta della gestione Scienza. Contro il Pavia, per effetto del rigore trasformato da La Camera, la Cremonese, che al pari del Carpi ha la miglior difesa del campionato con appena 7 reti incassate, è tornata a subire gol dopo 460 minuti, mentre l’attacco, il secondo meno prolifico del torneo con 9 marcature in 11 gare, non segna da 280 minuti. In trasferta la Cremonese non ha mai vinto, con uno score di 4 pareggi e una sconfitta. Anche a Bolzano sarà lunga la lista degli indisponibili per mister Scienza, che per squalifica dovrà fare a meno del portiere titolare Alfonso, nonché degli infortunati Minelli, Sales, Fietta, Magallanes, Nizzetto, Le Noci e Filippini.      

I precedenti. FC Südtirol e Cremonese si sono già affrontate dodici volte nei campionati professionistici, di cui 8 in Seconda Divisione (l’ex serie C2) e 4 in Prima Divisione Lega Pro, con uno score di tre vittorie per l’FC Südtirol, due per la Cremonese e 7 pareggi. Le ultime due sfide fra biancorossi e grigiorossi risalgono alla scorsa stagione, quando entrambe le squadre militavano nel girone B di Prima Divisione. All’andata, il 18 dicembre 2011, la formazione biancorossa allora allenata da mister Giovanni Stroppa si impose per 2:0, con gol nel primo tempo a firma di Manuel Fischnaller e raddoppio nella ripresa grazie ad un calcio di punizione trasformato da Matteo Chinellato. Nella gara di ritorno allo “Zini” di Cremona, nell’ultima giornata di campionato, andò in scena un vero e proprio scontro diretto per l’accesso ai playoff. L’FC Südtirol era obbligato a vincere, ed invece il match terminò in parità, 1:1, con entrambe le reti segnate nel primo tempo. All’iniziale vantaggio della Cremonese siglato da Fietta rispose repentinamente Schenetti con una rete tanto bella quanto ininfluente in ottica playoff per i biancorossi.

La giornata Soci. L’FC Südtirol ha pensato di gratificare tutti i propri affezionati Soci (oltre 300), che potranno assistere gratuitamente al match casalingo contro la Cremonese. Ma non solo: nell’occasione beneficeranno anche di uno sconto del 20% su tutti gli articoli del rinnovato e ampliato Fanshop, che come sempre sarà presente nell’antistadio con un proprio spazio espositivo ed un proprio punto vendita. Tutti i Soci riceveranno inoltre in omaggio il calendario ufficiale e il poster della prima squadra biancorossa, nonché una copia dell’FCS News - Magazine.
 
Le possibili formazioni.
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Cappelletti, Tagliani (Kiem), Bassoli, Martin; Uliano, Bertoni, Branca; Campo, Maritato, Thiam.   
A disposizione: Tenderini, Kiem (Tagliani), Furlan (Rubin), Bontà, Fink, Timpone (Bocalon), Pasi.
Allenatore: Stefano Vecchi
Cremonese (3-5-2): Grillo; Cremonesi, Moi, Tedeschi; Martinez, Buchel, Baiocco, Degeri, Armenise; Djuric, Carlini.
A disposizione: Quaini, Cangi, Visconti, Previtali, Riva, Bonvissuto, Marotta.
Allenatore: Giuseppe Scienza
Arbitro: Vincenzo Ripa di Nocera inferiore

1^ Divisione Lega Pro (Girone A) – 13. giornata – Domenica 25.11.2012 (ore 14.30)
Carpi – FeralpiSalò
Como – Cuneo 1-4 (venerdì, 23.11.2012)
Lecce – Reggiana
Pavia – Trapani
Portogruaro – Albinoleffe
FC Südtirol – Cremonese
Tritium – Treviso
San Marino – Virtus Entella (lunedì, 26.11.2012, ore 20.45, con diretta tv su Raisport 1)
Riposa: Lumezzane

La classifica.
Lecce 26 punti; Carpi 21; Virtus Entella, Trapani, FC Südtirol 18; Lumezzane, Pavia 17; Portogruaro, San Marino 16; Como*, Cuneo 15; Cremonese*, FeralpiSalò, Reggiana 12; Tritium 4; Albinoleffe * 3; Treviso* 2
* Penalizzazioni: Albinoleffe -10; Cremonese -1, Como -1, Treviso -1

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.