Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

CONTRO LA GIANA PER RIMANERE AGGANCIATI AL TRENO-PLAYOFF

Reduce dal pareggio a reti inviolate a Reggio Emilia, secondo risultato utile di fila dopo la vittoria per 1-0 contro il Cuneo, il Südtirol è impegnato domani pomeriggio, sabato 19 marzo, nella decima giornata del girone di ritorno del campionato di Lega Pro. Con calcio d’inizio alle ore 14, Tulli e compagni – ottavi in classifica con 38 punti e con 5 lunghezze di riardo dalla zona playoff – scenderanno in campo allo stadio Druso di Bolzano per affrontare la Giana Erminio, dodicesima in classifica con 28 punti (10 in meno dei biancorossi) e invischiata nella bagarre per evitare i playout.
La Giana Erminio, reduce dal pareggio casalingo (0-0) contro il Mantova, ha raccolto appena un punto nelle ultime quattro partite disputate e non vince da ben 8 gare. La formazione di Gorgonzola, cittadina di 20mila abitanti alle porte di Milano, ha conquistato in trasferta ben 17 dei 28 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di 4 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte, quest’ultime rimediate per mano delle prime della classe, ovvero la capolista Cittadella, l’Alessandria, quarta in classifica, il Bassano, vice capolista, e il Pavia, quinta forza del torneo.
In casa il Südtirol ha invece incamerato 19 dei 38 punti che detiene in classifica per effetto di uno score di 4 vittorie, 7 pareggi e 2 sconfitte, quest’ultime subite per mano del Bassano (0-2) nel girone d’andata e del Pordenone (1-3) nel girone di ritorno.
 
In campo. Contro la Giana Erminio mister Stroppa non potrà disporre degli infortunati Gavazzi (ginocchio infiammato) e Gliozzi. Il rientro di quest'ultimo è previsto fra due settimane circa, una volta smaltito l’infortunio di natura muscolare. Torna invece disponibile Crovetto, anche se solo per la panchina. Infine, perfettamente ristabilito Hannes Fink, uscito anzitempo a Reggio Emilia per una contusione al ginocchio che ha totalmente assorbito in settimana.

I nostri avversari ai “raggi X”. La Giana Erminio occupa la dodicesima posizione, ma a pari punti (28) con Cuneo e Renate ed è quindi invischiata nell’affollata bagarre per evitare l’insidiosa appendice dei playout.
La formazione meneghina non sta attraversando un buon momento. Nelle ultime quattro partite disputate ha raccolto appena 1 punto, frutto del pareggio conseguito domenica scorsa nel match casalingo contro il Mantova (0-0) e preceduto dalle sconfitte contro Pavia (2-0), Cittadella (0-1) e Bassano (2-0).
La Giana Erminio, il cui ultimo successo risale al 17 gennaio scorso (vittoria per 1-0 a Lumezzane nella prima giornata di ritorno), non vince da ben 8 partite, nelle quali ha raccolto appena 4 punti.
Il team diretto da Cesare Albè non segna da quattro gare, e più precisamente da 446 minuti (ultimo gol al quarto minuto di gioco del match giocato sul campo della Pro Piacenza e terminato 1-1).
L’astinenza dal gol si spiega anche con la recente indisponibilità per infortunio del bomber principe della squadra meneghina, ovvero quel Salvatore Bruno che è rientrato – partendo dalla panchina – solo nello scorso weekend e che è il top-scorer (7 reti) nonché il calciatore (150 gol fra i professionisti fra serie A, B e Lega Pro) più rappresentativo della Giana Erminio assieme al compagno di reparto Andrea Gasbarroni, già in serie A con Sampdoria, Palermo, Parma, Genoa e Torino.
Contro il Südtirol “Sasà” Bruno dovrebbe essere in campo sin dal primo minuto.

La gara d’andata. Lo scorso 7 novembre 2015, nella decima giornata del campionato di Lega Pro, la squadra di mister Stroppa espugnò il Comunale di Gorgonzola per 2-1 con gol di Bertoni ad inizio partita e di Tait ad inizio ripresa. Ininfluente ai fini del risultato la rete meneghina di Augello al 49’.

I precedenti. Sono tre, tutti concentrati nell’ultima stagione e mezza. Il bilancio è di una vittoria biancorossa e di due successi della Giana, entrambi ottenuti nelle scorso campionato (1-0 all’andata e 2-0 al ritorno al Druso).

Il programma della 27^ giornata del girone A di Lega Pro
CITTADELLA vs LUMEZZANE domenica ore 17.30
CREMONESE vs PRO PIACENZA sabato ore 17.30
CUNEO vs REGGIANA sabato ore 15.00
FERALPISALO’ vs ALBINOLEFFE sabato ore 20.30
MANTOVA vs BASSANO domenica ore 15.00
PAVIA vs RENATE domenica ore 15,00
PORDENONE vs PADOVA sabato ore 17.30
PRO PATRIA vs ALESSANDRIA domenica ore 15.00
FC SÜDTIROL vs GIANA ERMINIO sabato ore 14.00

La classifica. Cittadella 59 punti; Bassano 49; Pordenone 47; Alessandria 43; Pavia, FeralpiSalò 42; Padova 41; Reggiana, FC Südtirol 38; Cremonese 37; Lumezzane 30; Giana Erminio, Cuneo, Renate 28; Pro Piacenza 27; Mantova 23; Albinoleffe 18; Pro Patria 7
Penalizzazioni: Pro Patria “-3”
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili