Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Cotro il Pergocrema avati tutta

Ad attendere i biancorossi al Voltini di Crema sarà una squadra molto diversa da quella che è andata a fondo al Druso.
 

L’operazione “Pergocrema” pianificata per domenica 21 gennaio parte dal pareggio a reti inviolate al Druso contro il Montichiari. Per certi versi deludente, dopo una lunga sosta può capitare che una squadra debba recuperare il ritmo. Ed ecco che al Giuseppe Voltini di Crema il FC Alto Adige sarà atteso da un Pergocrema che dopo un inizio stentato ha recuperato colpo su colpo avvicinandosi ai quei posti in classifica che sono consoni alle proprie aspirazioni.
Scordato il secco 4 – 1 rifilato ai gialloblu all’andata, i ragazzi di mister Firicano hanno ora a che fare con un brutto cliente.
“I risultati della prima del girone di andata – esordisce Firicano – sono un ulteriore conferma dell’equilibrio del campionato. Anche se dietro in classifica e sono comunque solo 2 punti, la partita è tutta da giocare”. Il FC Alto Adige continua a pensare di domenica in domenica. Non perdere di vista l’obiettivo finale è d’obbligo, ma senza giochi aritmetici. Ogni partita va affrontata come se fosse quella cruciale, questo il tenore del messaggio.

Durante la pausa natalizia il Pergo ha apportato qualche modifica al proprio organico, prelevando gli attaccanti Florean dal Venezia e Longobardi, ex-Nuorese dal Taranto. Due pedine che possono assolutamente sopperire alla pur pesante assenza di Crocetti, fermato dal giudice sportivo per un turno per somma di ammonizioni.

Sul fronte biancorosso per contro rimangono sostanziamente due incognite: Michael Cia e Mauro Calvi. Le condizioni del biondo di Montagna (convalescente da una frattura alla mandibola) sono al vaglio dei medici stamattina. Il secondo che nonostante non fosse al meglio ha comunque disputato una buona partita contro il Montichiari, lamenta il riacutizzarsi del fastidio alla coscia sinistra. Lo staff medico è comunque fiducioso di recuperarlo in tempo.

E c’è poi la carta in più che si spera possa diventare al più presto l’asso e che risponde al nome di Bachlechner. Discreto il suo esordio contro il Montichiari dopo un periodo per lui molto difficile. Ha dimostrato che è stato scelto non a torto dalla dirigenza. “Si è inserito bene e potrebbe esordire fin dal primo minuto contro il Pergocrema”, dice mister Firicano. Speriamo che l’ipotesi faccia tremare gli avversari

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.