Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

DA SUD A NORD: A BOLZANO ARRIVA IL SIRACUSA

“La sconfitta di domenica scorsa non ha lasciato strascichi, ma solo qualche rimpianto perché il pareggio lo avremmo meritato. L’importante, però, è guardare avanti con fiducia, anche se ci aspetta una partita contro un avversario fortissimo Ma questa squadra sa esaltarsi proprio nei match più difficili”. Il 22enne centrocampista napoletano, Francesco Uliano, suona la carica, in casa biancorossa.
 
Nella nona giornata di ritorno, un FC Südtirol reduce dalla immeritata sconfitta a Lanciano, dove i rimpianti sono anche legati a due calci di rigore netti non assegnati ai biancorossi, ospita questa domenica, 11 marzo, allo stadio “Druso” (calcio d’inizio alle ore 14.30), un Siracusa che si presenta a Bolzano dall’alto del suo secondo posto in classifica e galvanizzato dalla vittoria ottenuta nel derby siciliano contro la capolista Trapani. Una vittoria che ha permesso a capitan Davide Baiocco & C. di tornare in corsa per il primo posto.
Ma anche l’FC Südtirol è fortemente motivato ad ottenere un risultato utile nella pur difficile sfida contro i siciliani, giacché la formazione biancorossa vuole fare un ulteriore passo in avanti verso il traguardo della salvezza che è sempre stato e rimane il primo obiettivo di questa stagione.
Mister Giovanni Stroppa non può disporre di tre giocatori, ovvero gli infortunati Franchini, Chinellato e Calliari, con quest’ultimo che pur avendo scontato il turno di squalifica deve comunque dare forfait a causa di una distorsione alla caviglia rimediata contro il Barletta e non ancora guarita. Pienamente recuperato, invece, Massimiliano Tagliani, che dovrebbe però partire dalla panchina.
Rispetto al match di domenica scorsa a Lanciano, l’unica novità potrebbe essere rappresentata dalla promozione nell’undici di partenza di Andrea Schenetti, autore di un ottimo secondo tempo nel match di domenica scorsa in Abruzzo.
Nell’ultima partita giocata in casa, ovvero sabato 25 febbraio, l’FC Südtirol ha ottenuto una bella quanto importante vittoria contro il Barletta, sconfitto per 3:2 con due reti di Manuel Fischnaller ed una di Alessandro Campo. Complessivamente allo stadio “Druso” i biancorossi hanno ottenuto 21 punti sui 35 che detengono in classifica, per effetto di 6 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, quest’ultime patite per mano di Piacenza e Spezia, nel girone d’andata, e del Pergocrema nel girone di ritorno.
Malgrado le quattro reti subite nelle ultime due partite, l’FC Südtirol è rimasto la seconda miglior difesa del campionato. I biancorossi hanno sin qui incassato 23 reti, al pari proprio del Siracusa e dello Spezia. Meglio ha fatto solo la Cremonese con 21.
Venendo al Siracusa, la squadra siciliana occupa il secondo posto con 43 punti, sei in meno della capolista Trapani, sconfitta domenica scorsa per 2:1 in un derby siciliano tanto bello quanto incandescente, avendo registrato ben sei espulsioni, di cui quattro comminate al Siracusa e più precisamente al difensore Moi, all’attaccante Testardi, al secondo portiere Fornoni, espulso per proteste dalla panchina, e all’allenatore Andrea Sottil. Ma squalificati sono anche l’altro difensore centrale Fernandez e il terzino destro Lucenti. Senza i punti di penalizzazione (5) il Siracusa sarebbe adesso ad un solo punto dal primo posto. In trasferta i siciliani hanno ottenuto 19 dei 48 punti conquistati sul campo per effetto di 5 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte, con 13 gol realizzati e 16 subiti. Il Siracusa ha incassato lo stesso numero di gol dell’FC Südtirol (23), segnando quattro reti in più. Con 32 gol complessivi, la squadra di Sottil ha il quinto miglior attacco del campionato.
Il Siracusa ha molti giocatori forti ed esperti. Il più conosciuto di tutti è il 36enne centrocampista Davide Baiocco, che ha al suo attivo ben 9 campionati di serie A (l’ultimo col Brescia la scorsa stagione e quelli precedenti con Perugia, Juventus, Piacenza, Reggina e Catania).
Nel mercato dello scorso gennaio, il Siracusa ha potenziato il proprio attacco con gli innesti dal Pergocrema di Emanuele Testardi, che domenica non sarà però della partita, e dal Bologna di Massimo Coda. Il capocannoniere della squadra è il 26enne argentino, Lucas Longoni.

La gara d’andata.
Lo scorso 23 ottobre 2011 l’FC Südtirol conquistò a Siracusa la sua prima vittoria in trasferta del corrente campionato. I biancorossi si imposero per 3:1, con doppietta di Marco Martin – ora al Pescara in serie B – e con gol di Andrea Schenetti nel finale di partita, dopo che il Siracusa aveva accorciato le distanze con Fofana. Da segnalare anche che a metà ripresa, con la formazione di mister Stroppa in vantaggio per 2:1, Manuel Fischnaller si vide parare un calcio di rigore da Paolo Baiocco.

Le possibili formazioni.
FC Südtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Kiem, Legittimo; Furlan, Uliano; Campo, Fischnaller, Schenetti; Giannetti.
A disposizione: Miskiewicz, Tagliani, Grea, Bacher, Fink, Chiavarini (Santonocito), Albanese.
Allenatore: Giovanni Stroppa
Siracusa (4-2-3-1): Paolo Baiocco; Giordano, Strigari, Ignoffo, Capocchiano; Davide Baiocco, Spinelli; Pepe, Mancosu, Longoni; Zizzari (Coda).
A disposizione: Scordino, Pippa, Petta, Calabrese, Bongiovanni, Verachi (Aloe), Coda (Zizzari).
Allenatore: Teodoro Coppola (Andrea Sottil squalificato)
Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli

1^ Divisione Lega Pro (girone B) – 26^ giornata – Domenica 11.03.2012 (ore 14.30)
Triestina - Portogruaro (questa sera, ore 20.30, diretta Tv su Sportitalia)
Andria – Virtus Lanciano
Bassano – FeralpiSalò
Cremonese - Prato
Latina – Frosinone
Spezia - Carrarese
FC Südtirol – Siracusa
Trapani - Barletta
Piacenza - Pergocrema (lunedì 12.03.2012, ore 20.45, diretta Tv su RaiSport 1)

La classifica.
Trapani 49 punti; Siracusa 43; Spezia 41; Cremonese, Pergocrema 38; Carrarese 37; Barletta, Virtus Lanciano 36; FC Südtirol, Portogruaro 35; Frosinone 33; Triestina, Prato 28; Piacenza 27; Andria 24; Latina 23; Bassano 22; Feralpisalò 21
Penalizzazioni: Cremonese – 6 punti; Piacenza –6; Siracusa –5; Pergocrema -2, Virtus Lanciano -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.