Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

DOMENICA ARRIVA IL MONZA: SI PUNTA ALLA VITTORIA

Si riparte, dopo il terzo ed ultimo turno di sosta del campionato. Al termine della regular season mancano sei partite. Ed in casa biancorossa non si vuole lasciare nulla di intentato in chiave salvezza. Il primo passo da compiere è ritrovare la vittoria che manca da quasi 4 mesi.
 

Campionato di Prima Divisione Lega Pro, ventinovesima giornata: questa domenica, 10 aprile, l’FC Suedtirol, quartultimo in classifica ma reduce dalla buona prestazione offerta nel posticipo dello scorso 28 marzo a Ferrara contro la Spal (2-2), si rimette in cammino dopo il turno di sosta ospitando allo stadio Druso (calcio d’inizio alle ore 15) il fanalino di coda Monza, in lotta con la Paganese per evitare l’ultima posizione che comporta la retrocessione diretta. I brianzoli si presentano a Bolzano con un nuovo allenatore, ovvero Gianfranco Motta, cui è stata affidata la guida tecnica della squadra dopo la separazione consensuale - al termine del pareggio casalingo (0-0) con la Paganese - da mister Corrado Verdelli, che era a sua volta subentrato da fine novembre alla coppia Tammaro-Monguzzi, i quali avevano traghettato la squadra per un mese dopo l’esonero di Alessio Petrilli il 25 ottobre scorso. Insomma, Gianfranco Motta è il quarto allenatore del Monza in questa stagione assai travagliata per i brianzoli.

Mister Maurizio Pellegrino (nella FOTO) ha invece già consumato il suo esordio sulla panchina dell’FC Suedtirol nello sfortunato pareggio a Ferrara, dove Zomer e compagni – in vantaggio di due reti – si sono fatti acciuffare sul pareggio dalla Spal nel finale di gara. Ma contro il Monza il 45enne allenatore di Siracusa dirigerà per la prima volta i biancorossi allo stadio “Druso”. Un nuovo debutto che in casa FC Suedtirol ci si augura possa coincidere con il ritorno alla vittoria che manca da quasi quattro mesi, e più precisamente dal 12 dicembre 2010 (2-1 contro la Paganese). Nelle undici partite sin qui disputate nel girone di ritorno l’FC Suedtirol ha raccolto appena 6 punti, frutto di altrettanti pareggi. Un ruolino di marcia che ha fatto scivolare i biancorossi al quartultimo posto, con la zona salvezza attualmente distante cinque punti. Ma mister Pellegrino ed i suoi ragazzi non disperano di dare corso ad un rush finale che permetta loro di evitare l’appendice dei playout.

Durante la sosta l’FC Suedtirol ha lavorato con grande dedizione per assimilare i nuovi dettami tattici di mister Pellegrino e per migliorare la condizione psico-fisica. Anche dall’infermeria arrivano buone notizie. Contro il Monza, oltre allo squalificato Campo, dovrebbe dare forfait il solo Pietro Baccolo, operato la scorsa settimana per una frattura scomposta alla mano destra. Pienamente ristabiliti, invece, Cascone, Albanese, Fink e Brugger, anche se è prevedibile – vista l’abbondanza di scelte – che il loro pieno reintegro possa essere posticipato di una settimana. Rispetto al match contro la Spal, invece,  rientrano dalla squalifica Kiem, Alfredo Romano e Mirri. Torna disponibile dopo lunga assenza anche Traorè, che ha debellato il lieve attacco influenzale dei giorni scorsi e che potrebbe essere impiegato sin dall’inizio come terzino destro, con Kiem riproposto al centro della difesa in coppia con Franchini. A centrocampo, invece, sicuro l’impiego di Odibe davanti la difesa, con Furlan e Alfredo Romano in posizione più avanzata. Probabile, infine, la riconferma del tridente El Kaddouri-Marchi-Fischnaller in attacco.

Tornando al Monza, la formazione brianzola ha la peggior difesa del campionato, con ben 45 reti subite in 28 partite. Il Monza è anche la squadra che ha vinto meno partite di tutti, appena 4, di cui tre in casa ed appena una in trasferta, risalente al 31 ottobre scorso, quando i lombardi espugnarono il campo dei rivali campani della Paganese. Lontano dallo stadio “Brianteo”, il Monza ha conquistato complessivamente soli 6 punti (1 successo e tre pareggi) sui 21 che detiene in classifica.

Nella gara d’andata dello scorso 7 novembre, l’FC Suedtirol si impose al “Brianteo” con un pirotecnico 4-3 (4-1 sino all’80’) grazie alla doppietta di Campo e alle reti di Martin e di Virdis (ora al Pomezia, in Seconda Divisione Lega Pro).  

 

“Green Event” by SEL. Il match contro l’Hellas Verona rappresenterà il sesto “Green Event” organizzato dall’FC Suedtirol, progetto a sostegno della tutela ambientale. Partner del sesto “Green Event” sarà la ditta SEL. Sul nostro sito www.fc-suedtirol.com, sezione Green Event (vedi Mobilità) - si possono trovare tutte le informazioni utili per raggiungere lo stadio Druso con mezzi alternativi all’auto, tanto per chi vive a Bolzano quanto per coloro che invece risiedono fuori città. 

 

Le probabili formazioni.

FC Suedtirol (4-1-4-1): Zomer; Traorè, Kiem, Franchini, Martin; Odibe; El Kaddouri, Furlan, Alfredo Romano, Fischnaller; Marchi. A disposizione: Mair, Mirri, Nazari (Brugger), Mariano Romano, Burato, Ciaghi, Sorrentino.

Allenatore: Maurizio Pellegrino

Monza (4-4-2): Westerveld; Uggè, Fiuzzi, Cudini, Campinoti; Iacopino, Gambadori, Djokovic, Furlan; Masini, Ferrario. A disposizione: Marcandalli, Tuia, D. Esposito, Anghileri, Campisi, A. Esposito, Ricci (Stefàno Seedorf).

Allenatore: Gianfranco Motta

Arbitro: Giorgetti di Cesena 

 

Prima Divisione Lega Pro – 29^ giornata – Domenica 10 aprile 2011 (ore 15.00)

Gubbio – Bassano Virtus

Cremonese – Como

Paganese – Lumezzane

FC Suedtirol – Monza

Alessandria – Pergocrema

Reggiana – Ravenna

Hellas Verona – Salernitana

Pavia – Sorrento

Spezia - Spal

 

La classifica dopo 28 giornate.

Gubbio* 57 punti; Sorrento 49; Salernitana* 45; Alessandria* 43; Hellas Verona e Lumezzane* 39; Como*, Reggiana e Bassano Virtus 38; Spal* e Ravenna 36; Spezia* 35; Cremonese 34; Pavia 31; FC Suedtirol 29; Pergocrema* 28; Paganese 22; Monza 21

*Penalizzazioni: -3 punti Salernitana; -2 Spezia; -1 Lumezzane, -1 Alessandria, -1 Como, -1 Gubbio, -1 Pergocrema, -1 Spal


Giovanili nazionali.

Domani - sabato 09 aprile - alle ore 15, la formazione Berretti, scivolata in quart’ultima posizione per effetto del solo punto raccolto nelle ultime quattro gare, ospita sul sintetico del campo “Talvera A” la Cremonese, quarta in classifica e in corsa per i playoff. All’andata la squadra lombarda si impose per 3-1 sui biancorossi. Domenica, 10 aprile, scendono invece in campo Allievi e Giovanissimi. Entrambe le squadre giovanili dell’FC Suedtirol giocano la loro penultima gara della stagione ed entrambe affrontano i pari età del Chievo Verona, che in ambedue le categorie non solo comandano la classifica ma hanno anche già vinto matematicamente i rispettivi gironi. Gli Allievi di mister Andrea Guerra giocano in casa, sul campo sintetico del “Pfarrhof” di via Maso della Pieve, con inizio del match fissato alle ore 11.30. I Giovanissimi diretti da Gianpaolo Morabito, invece, sono ospiti del Chievo(ore 10.30), in località Olivieri di Verona.

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Fano Alma Juventus
 
 
Me, 26. Settembre 2018 - 18:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.