Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

DOMENICA IL DEBUTTO CASALINGO IN CAMPIONATO DELL'FC SÜDTIROL

“Le sensazioni sono buone. Ho ritrovato un FC Südtirol forte almeno come quello che – nella scorsa stagione - avevo lasciato a metà campionato. A Bergamo, contro l’Albinoleffe, non abbiamo espresso tutto il nostro potenziale, anche se il pareggio – ottenuto in trasferta ed in rimonta – non è certo da disprezzare. L’obiettivo, adesso, è di debuttare di fronte al nostro pubblico con una vittoria”. Dopo la parentesi in serie B con il Pescara, Marco Martin – 24enne terzino sinistro di Pordenone - è tornato ad essere uno dei punti di forza dell’FC Südtirol.
 
La seconda giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro coincide con il debutto casalingo dell’FC Südtirol. Capitan Kiem & C., che hanno iniziato il loro cammino con il pareggio per 1-1 a Bergamo contro l’Albinoleffe, ricevono questa domenica, 9 settembre, la visita del Pavia, primo ospite stagionale allo stadio Druso, dove il match avrà inizio alle ore 15.00.
Se i biancorossi hanno subito mosso la classifica nella giornata inaugurale, la formazione lombarda è invece ancora senza punti, per effetto della sconfitta casalinga patita per mano del Feralpisalò, impostosi a Pavia per 2-1.
In casa FC Südtirol gli assenti dovrebbero essere quelli di domenica scorsa, ovvero gli ancora convalescenti Luca Bertoni e Matteo Timpone, per i quali non c’è motivo di accelerare i tempi di recupero, anche in considerazione del turno di sosta che i biancorossi osserveranno domenica 16 settembre. Stesso discorso per i neoacquisti Alessandro Bassoli e Piergiuseppe Maritato, bisognosi di qualche allenamento in più, essendosi aggregati alla loro nuova squadra solo ad inizio settimana.
Mister Stefano Vecchi ha comunque abbondanza di scelte. In difesa sicuri del posto sono solo Simone Iacoponi e Marco Martin, che per la gomitata subita domenica scorsa a Bergamo ha dovuto ricorrere a qualche punto di sutura all’altezza dello zigomo. Hannes Kiem, Massimiliano Tagliani e Marco Cappelletti si contendono invece le due maglie disponibili al centro della difesa. Ballottaggio anche in porta fra Matteo Grandi e Richard Gabriel Marcone. A centrocampo, invece, possibile il debutto dal primo minuto di Francesco Uliano, mentre in attacco Mame Baba Thiam dovrebbe far parte dell’undici iniziale, dopo che a Bergamo – complice una caviglia dolorante – era partito dalla panchina, per poi fare ingresso in campo nella ripresa e firmare il gol del pareggio. Il modulo potrebbe essere il “4-3-3”, ma non è da escludere la conferma del “4-2-3-1”, utilizzato contro l’Albinoleffe.
Venendo al Pavia, la formazione lombarda del riconfermato mister Giorgio Roselli è ripartita nel campionato di Prima Divisione Lega Pro dopo la sofferta salvezza conquistata ai playout nella passata stagione. La squadra è stata rinnovata, ma non rivoluzionata. Fra i nuovi arrivi da segnalare quelli del portiere ungherese Adam Kovacsik, la scorsa stagione nel Foligno ma con all’attivo 12 presenze in serie B con la Reggina, del terzino sinistro Francesco Ferrini, un ritorno dopo la stagione allo Spezia, del centrocampista Giovanni La Camera, reduce da tre campionati al Benevento ma già in serie B col Rimini (55 presenze e 5 gol), e dell’attaccante scuola Milan Giacomo Beretta, la scorsa stagione in B, prima con l’Ascoli (1 gol) e poi con la Juve Stabia.
Fra le cessioni eccellenti quelle del centrocampista Lorenzo Carotti, accasatosi al Benevento, e degli attaccanti Filippo Falco (Lecce) e Mattia Marchi, l’ex biancorosso trasferitosi – via Novara – alla Virtus Entella.
A Bolzano il Pavia dovrebbe presentarsi con l’organico al completo, eccezion fatta per Raffaele D’Orsi, alle prese con una tonsillite.
I precedenti. FC Südtirol e Pavia si sono affrontati più volte fra i professionisti. Gli ultimi precedenti risalgono alla stagione 2010/2011, quella del debutto dei biancorossi in Prima Divisione Lega Pro. Nella gara d’andata il Pavia si impose per 2-1 con doppietta di Ferrini, intervallata dal momentaneo pareggio di Mattia Marchi, mentre al ritorno fu l’FC Südtirol a cogliere i tre punti al Druso grazie alle reti – entrambe nel primo tempo – di Manuel Fischnaller, ora “Golden Boy” della Reggina, e di Mattia Marchi, nella scorsa stagione uomo-salvezza proprio del Pavia.

Le possibili formazioni.
FC Südtirol (4-3-3): Grandi (Marcone); Iacoponi, Tagliani (Cappelletti), Kiem, Martin; Furlan (Bontà), Uliano, Branca; Campo (Pasi), Bocalon, Thiam
A disposizione: Marcone (Grandi), Rubin, Cappelletti (Tagliani), Bontà, Candido, Fink, Pasi (Campo).
Allenatore: Stefano Vecchi
Pavia (4-4-2): Kovacsik; Capogrosso, Meregalli, Fasano, Ferrini; Statella, La Camera, Scampini, Lussardi; Cesca, Beretta.
A disposizione: Teodorani, Reato, Turi, Mangiarotti, Pompilio, Zanini, Redaelli.
Allenatore: Giorgio Roselli
Arbitro: Alessandro Caso di Verona

1^ Divisione Lega Pro (girone A) – 2^ giornata – Domenica 09.09.2012 (ore 15.00)
Carpi – Reggina
Cremonese – Albinoleffe
Cuneo – Lecce
FeralpiSalò – Trapani
Lumezzane – Portogruaro
San Marino – Tritium
FC Südtirol – Pavia
Virtus Entella – Treviso
Riposa: Como

La classifica.
Como, Lecce, Virtus Entella, Reggiana, Cuneo, FeralpiSalò, Carpi 3 punti; FC Südtirol 1; Portogruaro, Tritium, Treviso, Lumezzane, Pavia, Trapani, San Marino 0; Cremonese* -1; Albinoleffe* -9
* Penalizzazioni: Albinoleffe - 10 punti; Cremonese – 1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.