Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

E CHE LA SICILIA PORTI BENE ANCHE QUESTA VOLTA!

“Contro lo Spezia ci hanno condannato gli episodi. E difatti mi ha lasciato insoddisfatto solo il risultato finale. Per il resto ho fatto i complimenti ai miei ragazzi, perché abbiamo saputo tener testa ad una delle squadre più forti di questo campionato, dimostrando di avere tutte le carte in regola per perseguire il nostro obiettivo, che è sempre stato e rimane la salvezza”. Le parole di mister Giovanni Stroppa sono cariche di confermata fiducia nella sua squadra.
 
Nella sedicesima e penultima giornata d’andata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, un FC Südtirol reduce dalla sfortunata sconfitta casalinga contro lo Spezia (1:2) e a digiuno di vittorie da quattro turni, nei quali ha raccolto due punti, rende visita questa domenica, 11 dicembre (calcio d’inizio alle ore 14.30), al Trapani, anch’esso sconfitto di misura (2:1) a Trieste nell’ultimo turno giocato, ma avversario molto temibile soprattutto in casa, dove ha perso una sola delle sette partite sin qui disputate allo “Stadio Provinciale”.
Per l’FC Südtirol, che partirà domani mattina e rientrerà a Bolzano lunedì pomeriggio, quella di Trapani sarà la trasferta più lunga della stagione, la seconda in Sicilia. Il 23 ottobre scorso, infatti, i biancorossi hanno giocato a Siracusa, imponendosi per 3:1 (doppietta di Martin e gol di Schenetti) sull’attuale capolista del campionato e conquistando così la loro prima vittoria stagionale in campo esterno. In trasferta l’FC Südtirol ha sin qui disputato sette partite, ottenendo due vittorie contro il già citato Siracusa e contro la Triestina (1:2) e tre pareggi, a Salò (0:0), Barletta (1:1) e Carrara (1:1). Due invece le sconfitte, contro Pergocrema (2:1) e Latina (2:1).
A Trapani mister Giovanni Stroppa dovrà assisterete alla partita dalla tribuna perché squalificato e sarà sostituito in panchina dal “vice” allenatore biancorosso, Andrea Guerra. Alla lunga trasferta in Sicilia (sono 1654 i chilometri che dividono Bolzano da Trapani) non prenderanno certamente parte Luca Franchini, infortunato di lunga data che tornerà disponibile non prima di fine febbraio, lo sfortunatissimo Thomas Albanese, che nel breve spezzone di partita giocato contro lo Spezia ha rimediato un infortunio muscolare, e lo squalificato Simone Iacoponi. Quest’ultimo sarà sostituito sulla fascia destra di difesa da Alessio Grea, che andrà a completare un reparto per il resto confermato in blocco, con Alessandro Iacobucci fra i pali, Pietro Cascone e Hannes Kiem centrali e Marco Martin a sinistra. Il neo acquisto Massimiliano Tagliani, tesserato in settimana, dovrebbe invece sedere in panchina. A centrocampo e in attacco soliti, piacevoli problemi di abbondanza per mister Stroppa, anche se permangono dubbi sull’utilizzo – almeno dal primo minuto – di Matteo Chinellato, sofferente ad una caviglia per una distorsione rimediata nel match contro lo Spezia. Rispetto alla partita di domenica scorsa contro i liguri, potrebbero esserci alcune novità, con Alessandro Campo e Andrea Schenetti che si candidano per una maglia da titolare. Ma anche Franco Chiavarini potrebbe essere utilizzato dal primo minuto.
Venendo al Trapani, che in classifica precede l’FC Südtirol di un solo punto (22 contro 21), la formazione siciliana è una neopromossa in Prima Divisione Lega Pro, categoria riconquistata a distanza di 14 anni dalla precedente partecipazione per effetto della vittoria nella finale playoff contro l’Avellino dello scorso campionato di Seconda Divisione. Sin qui il Trapani, al pari dell’FC Südtirol, sta disputando un ottimo campionato, grazie soprattutto ad un prolifico ruolino di marcia interno. In casa, infatti, il team allenato da riconfermato Roberto Boscaglia ha conquistato 12 dei 22 punti che detiene in classifica. Tre le vittorie, ottenute contro Prato (2:1), Feralpisalò (2:0) e Latina (2:0). Tre anche i pareggi, conseguiti contro Andria (1:1), Cremonese (0:0) e Frosinone (2:2). In casa il Trapani ha invece subito una sola sconfitta, più precisamente contro il Lanciano (1:3), lo scorso 13 novembre.
Con 22 reti segnate, la formazione siciliana ha il terzo attacco più prolifico del campionato dopo Triestina (25) e Carrarese (23). Il capocannoniere della squadra è Dario Barracco, autore di 8 reti, di cui tre su rigore, seguiti da Salvatore Gambino con 4 e da Giovanni Abate con 3. Fra gli elementi di maggior spicco del Trapani vanno segnalati il 35enne centrocampista Giacomo Tedesco, ex “bandiera” della Reggina che ha all’attivo 9 campionati di serie A con Salernitana, Napoli, Reggina, Catania e Bologna e 11 di serie B con Palermo, Salernitana, Cosenza e Reggina, e il 28enne attaccante Salvatore Gambino, che è nato e ha giocato in Germania (3 stagioni in Bundesliga col Borussia Dortmund).
In settimana il Trapani è stato eliminato dalla Coppa Italia Lega Pro. Nel secondo turno, infatti, i siciliani sono stati sconfitti per 2-1 dal Catanzaro, che ha realizzato il gol-vittoria su rigore col proprio portiere, Scerbo.

Le possibili formazioni.
Trapani (4-4-2): Castelli; Lo Bue, Priola, Pagliarulo, Dai; Barraco, Caccetta, Pirrone, Tedesco Abate, Gambino. A disposizione: Dolenti, Alletto, Mastrolilli, Domicolo, Provenzano, Cianni, Madonia.
Allenatore: Roberto Boscaglia
FC Südtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Grea, Cascone, Kiem, Martin; Calliari, Uliano; Furlan, Campo, Schenetti; Fischnaller. A disposizione: Miskiewicz, Tagliani, Bacher, Fink, Chiavarini, Ferrari, Chinellato.
Allenatore: Andrea Guerra (Giovanni Stroppa squalificato)
Arbitro: Valerio Colarossi di Roma

Prima Divisione Lega Pro (girone B) – 16^ giornata – Domenica 11.12.2011 (ore 14.30)
Prato – Portogruaro (stasera, ore 20.30, diretta tv su Sportitalia)
Carrarese – Barletta
Cremonese – Latina
Frosinone – Feralpisalò
Piacenza – Bassano
Trapani - FC Südtirol
Virtus Lanciano – Siracusa
Spezia – Triestina (lunedì, 12.12.2011, ore 20.45, diretta tv su Rai Sport 1)

La classifica
Siracusa 27 punti; Portogruaro, Lanciano 25; Carrarese, Barletta 23; Cremonese, Trapani, Pergocrema 22; Triestina, FC Südtirol 21; Spezia 20; Frosinone 19; Latina e Andria 16; Bassano 15; Piacenza 14; Prato 13; Feralpisalò 11
Penalizzazioni: Cremonese -6 punti, Piacenza -4, Siracusa -3, Lanciano -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Live Match  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.