Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

E' UN SÜDTIROL DA SOGNO: BIANCOROSSI IN FINALE!

Il sogno continua, col Südtirol che vola in finale-playoff, imponendosi sulla Cremonese per 2-1 in un Druso stracolmo di spettatori e di entusiasmo, con gol-partita di Minesso e Pederzoli. E adesso fra i biancorossi e la serie B ci sono solo due partite.
 
Live match. Il Südtirol va caccia della finalissima playoff ospitando allo Stadio Druso la Cremonese nella semifinale di ritorno dei playoff di Prima Divisione Lega Pro. 
In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari del Druso, si disputeranno due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, più – eventualmente – i rigori.
Nella gara d’andata, disputatasi domenica scorsa allo stadio Zini di Cremona, la sfida si è decisa nel primo tempo, con un gol per parte e con iniziale vantaggio biancorosso a firma di Corazza, alla sua undicesima rete stagionale. Il pareggio della Cremonese, per il definitivo 1-1, è arrivato beffardamente nel recupero di primo tempo su calcio di punizione trasformato da Visconti.
Chi fra Südtirol e Cremonese si aggiudicherà il match del Druso, accederà alla doppia finale degli spareggi promozione in serie B, dove affronterà la vincente di Pro Vercelli - Savona, coi piemontesi che si sono aggiudicati la gara d’andata in Liguria per 2-1.
Per arrivare in finale il Südtirol confida ancora una volta nel “fattore Druso”, anche in questa stagione campo quanto mai amico, così come testimonia il ruolino di marcia in campionato, nella misura di 10 vittorie, 3 pareggi e due sole sconfitte. Dieci vittorie alle quali va aggiunta quella contro il Como, ai calci di rigore, nei quarti di finale dei playoff.
La cronaca. Nella semifinale di ritorno contro la Cremonese, mister Rastelli conferma l’undici iniziale sceso in campo domenica scorsa allo Zini di Cremona, con Kiem-Bassoli coppia centrale in difesa, con Fink e Branca a spalleggiare Pederzoli a centrocampo e col tridente “piccole taglie” Minesso-Corazza-Turchetta in attacco.
In un Druso che registra il tutto esaurito e che ha il biancorosso come colore predominante, ma con nutrita e chiassosa presenza di circa 500 tifosi della Cremonese, l’inizio di match è di marca ospite, con punizione-cross al 3’ di Visconti, respinta corta dalla difesa biancorossa, e con destro radente di Palermo bloccato a terra da Facchin.
Cremonese - in campo con un ordinato “4-4-2” - si fa inizialmente preferire per intraprendenza, rendendosi ancora insidiosa al 7’, quando Bruccini crossa dalla destra liberando in area Visconti, il cui piattone di sinistro non è pulitissimo e permette a Facchin di alzare il pallone sopra la traversa.
Predominio territoriale ospite piuttosto marcato, mentre il Südtirol fatica ad azionare il proprio tridente offensivo, ma al 16’ Branca mette in moto Fink, che avanza centralmente per poi esplodere un destro velenoso, respinto in tuffo da Bremec.
Prendono coraggio i biancorossi, e al 21’ Corazza si guadagna un calcio di punizione, che Pederzoli scodella sul secondo palo, dove il pallone carambola su Fink e termina in rete, ma l’arbitro annulla il gol per fuorigioco più che dubbio dello stesso Fink.
E’ ora il Südtirol a comandare le operazioni di gioco, con la Cremonese che si rivede al 29’, quando Brighenti si incunea in area per poi calciare a lato da posizione defilata. 
Ancora Cremonese al 39’, con Armellino che invita al cross Avogadri, il cui traversone trova la torsione di testa di Della Rocca, ma il pallone si spegne sul fondo con Facchin a vigilare.
Poi si rivede il Südtirol, con cross mancino di Cappelletti e torsione di testa in tuffo di Minesso che Bremec disinnesca senza affanno. 
E’ l’ultima emozione di un primo tempo che si conclude sullo 0-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, e col Südtirol che recrimina ancora al secondo minuto, quando su spiovente da calcio d’angolo Abbate spintona in area Bassoli, ma l’arbitro non interviene.
I biancorossi sembrano avere più benzina, ma al 7’ Pederzoli regala agli ospiti un calcio d’angolo, con spiovente di Visconti e colpo di testa di Della Rocca non di molto a lato. 
Un minuto più tardi, però, Corazza imbuca uno splendido pallone per Minesso che supera Bremec in uscita e firma l’1-0, nonché la sua quarta rete stagionale.
La Cremonese va in confusione, e su smagliatura difensiva ospite Corazza si avventa sul pallone come un falco venendo strattonato in area da Abate. L’arbitro decreta il calcio di rigore e l’espulsione di Abbate, con Pederzoli che dal dischetto fa 2-0, facendo esplodere il Druso.
In superiorità numerica, il Südtirol amministra agevolmente il doppio vantaggio, col Druso che intona a squarciagola “serie B, serie B” e con la Cremonese che manca la palla-gol per accorciare le distanze al 37’ su cross di Casoli e colpo di testa di Martina Rini respinto alla ben’e meglio da Facchin, ma l’ex biancorosso Campo appena entrato fallisce il comodissimo tap-in.
Fa meglio, molto meglio Della Rocca che al 40’, su assist filtrante di Casoli vince il duello di forza con Martin e accorcia le distanze sul 2-1.
Il Südtirol mantiene i nervi saldi, e al 44’ su rinvio errato di Bremec l’infaticabile Minesso punta la porta avversaria ma poi conclude sul fondo.
E’ l’ultima emozione del match. Finisce 2-1 per il Südtirol, che vola in finale-playoff, centrando il miglior risultato di sempre della sua storia sportiva. Ma si può andare anche oltre, perché fra i biancorossi e la serie B ci sono solo due partite, quelle del 1° e del 7 giugno prossimi. Insomma, il sogno continua e adesso – più che mai – lo si può vivere ad occhi aperti.

FC SÜDTIROL – CREMONESE 2-1 (0-0)
FC Südtirol (4-3-3): Facchin; Cappelletti, Kiem, Bassoli, Martin; Fink (67. Furlan), Pederzoli, Branca (70. Vassallo); Minesso, Corazza, Turchetta (82. Tagliani). 
A disposizione: Micai, Peverelli, Cocuzza, Veratti.
Allenatore: Claudio Rastelli
Cremonese (4-4-2): Bremec; Avogadri, Abbate, Minelli, Bergamelli; Bruccini (58. Casoli), Armellino (68. Martina Rini), Palermo (79. Campo), Visconti; Della Rocca, Brighenti
A disposizione: Galli, Giorgi, Loviso, Abburscato.
Allenatore: Davide Dionigi
Arbitro: Vincenzo Ripa di Nocera Inferiore (Lucia Abruzzese-Emanuele Prenna) 
Reti: 53. Minesso (1-0), 57. Pederzoli su rigore (2-0), 85. Della Rocca (2-1)
Note: pomeriggio soleggiato, temperatura attestata sui 25° gradi. Tutto esaurito sulle due tribune, 3102 spettatori, di cui 458 tifosi grigiorossi. Espulsi al 55’ Abbate (C), per fallo da ultimo uomo in presenza di chiara occasione da gol, e Minelli (C) al 95’ per fallo violento. Ammoniti: Martin (FCS), Branca (FCS). Avogadri (C), Bergamelli (C). 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.