Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FA UN BEL FREDDO A BOLZANO DOPO IL MONDAY NIGHT: -1 DALLA VETTA!

La dura legge dell’ex, manifestatasi all’87’ nel gol di Riccardo Bocalon che ha permesso ai biancorossi di superare per 1-0 il Portogruaro nel Monday Night, regala al Südtirol una vittoria che lo porta in alta quota, dove il freddo si sopporta bene, visto e considerato che il “-1” rappresenta il distacco dalla vetta della classifica.
 
LIVE MATCH. Dopo essersi meritato le luci della ribalta grazie alla vittoria al “Via del Mare” di Lecce contro la capolista salentina, un Südtirol in piena corsa per i playoff finisce sotto i riflettori dello stadio Druso, che ospita il “Monday Night” della sedicesima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, posticipo gratificato dalla diretta televisiva di Rai Sport 1.
L’avversario dei biancorossi è un Portogruaro che non vince da sette partite e che è reduce da tre sconfitte di fila, mentre il Südtirol è in serie utile da 4 gare, con tre vittorie e un pareggio.
Capitan Campo e compagni sono oltretutto imbattuti in casa da quasi 11 mesi ed in questo campionato hanno vinto cinque delle sei partite precedentemente disputate al Druso.
Mister Vecchi conferma otto undicesimi della formazione iniziale che ha espugnato il “Via del Mare” di Lecce, operando un cambio per reparto. In difesa è Kiem a fare coppia centrale con Cappelletti, col decentramento di Bassoli sulla sinistra per sostituire Martin, costretto a dare forfait per un risentimento muscolare. A centrocampo, invece, Uliano viene preferito a Branca, mentre in attacco Thiam torna titolare sul versante sinistro del tridente d’attacco, al posto dello squalificato Fink.
Südtirol – Portogruaro è anche una partita nel segno del fair play, messaggio di cui si fanno portavoce 22 bambini che indossano le divise da gioco delle due squadre.
Allo stadio Druso si gioca in una serata fredda ma non gelida e su un campo dal fondo duro ma non ghiacciato.
Inizio di match veemente da parte del Südtirol – in tenuta nera –, con la formazione di Vecchi che si rende subito pericolosa, per effetto di una rimessa laterale a lunga gittata di Iacoponi, seguita da una sponda aerea di Maritato che innesca il colpo di testa di Furlan, stoppato col braccio da Patacchiola. Sarebbe rigore, ma il direttore di gara sorvola clamorosamente.
Insiste il Südtirol, e un minuto più tardi la battuta arcuata da calcio d’angolo di Campo trova l’incornata di Thiam, di poco alta.
E’ la formazione di Vecchi, tonica ed aggressiva, ad imporre il proprio gioco, col Portogruaro che dà timidi segnali di vita al 20’, allorquando Cunico imbecca Dalla Rocca, sulla cui sponda Corazza prova la battuta al volo, colpendo però malissimo il pallone.
Poi, al 25’, ancora Südtirol, che fraseggia bene, con tocchi rapidi, sull’out di sinistra, favorendo la battuta mancina di Maritato, facile preda di Tozzo.
Il Portogruaro si rivede al 31’, quando su una punizione-cross - respinta dalla difesa altoatesina – la battuta di Moracci sfiora il palo, con Marcone comunque proteso in tuffo.
I veneziani guadagnano progressivamente metri di campo, col Südtirol che alleggerisce la pressione ospite al 36’ con una conclusione dalla distanza di Furlan, ampiamente fuori misura.
Poi al 43’, vedendo il portiere fuori dai pali, Uliano prova la battuta a sorpresa dai 35 metri, costringendo Tozzo al balzo felino per evitare il gol.
Altro guizzo altoatesino al 45’, quando Bertoni scodella in area uno splendido pallone che Maritato arpiona, anticipando Tozzo, ma poi da posizione impossibile l’attaccante calabrese calcia sul fondo.
E’ l’ultima azione del primo tempo, che si conclude sullo 0-0.
Si riparte, in entrambe le squadre, con gli stessi effettivi che hanno concluso il primo tempo e con il Südtirol che si propone subito in avanti grazie ad una splendida serpentina sulla sinistra di Bertoni, che poi si accentra palla al piede ed invita al tiro Furlan, il cui esterno destro si perde però lontano dai pali della porta ospite.
La formazione di Vecchi si riversa con continuità nella metà campo avversaria, ma manca di incisività negli ultimi 20 metri, e allora al 18’ mister Vecchi si gioca in attacco la carta dell’“ex” Bocalon, che va a rilevare un comunque generoso Maritato.
Ma un minuto più tardi rischiano grosso gli altoatesini, quando – su lancio in verticale – Della Rocca supera in velocità Kiem, trovando però sulla sua strada un grande Marcone.
Il Südtirol si rivede al 27’, quando Thiam imbecca in area Campo, fermato in maniera più che sospetta da Patacchiola. Anche qui ci poteva stare il rigore.
La formazione di Vecchi va vicinissimo al gol al 35’, con cross di Campo e imperiosa incornata di Bocalon, sulla quale Tozzo compie un autentico miracolo.
Ma l’attaccante di Venezia-Mestre si rifà con gli interessi al 42’, quando su traversone di Campo è freddissimo nell’eludere l’intervento di Tozzo e nel depositare in fondo al sacco il gol del vantaggio del Südtirol. Prima rete, quella dell’ex, per il 23enne attaccante di Venezia-Mestre, tornato in campo dopo più di 3 mesi di assenza per infortunio.
Poi il Südtirol serra le fila e conserva sino alla fine il preziosissimo gol di Bocalon, grazie al quale si porta ad un solo punto dalle capolista Carpi e Lecce. Insomma, il sogno continua…

FC SÜDTIROL – PORTOGRUARO 1-0 (0-0)
FC Südtirol (4-3-3):
Marcone; Iacoponi, Cappelletti, Kiem, Bassoli; Furlan, Bertoni (71. Branca), Uliano; Campo, Maritato (63. Bocalon), Thiam (82. Pasi).
A disposizione: Grandi, Tagliani, Bontà, Candido.
Allenatore: Stefano Vecchi
Portogruaro (4-3-1-2): Tozzo; Chesi (74. Zampano), Patacchiola, Moracci, Pondaco; Salzano, Sampietro, Martinelli; Cunico; Della Rocca, Corazza (85. Rolandone).
A disposizione: Bavena, Santandrea, Licata, Magrassi, Beretta
Allenatore: Armando Madonna
Arbitro: Giuseppe Cifelli di Campobasso
Rete: 87. Bocalon (1-0)
Note: spettatori 1436 (212 abbonati). Serata fredda, campo dal fondo duro ma non ghiacciato. Ammoniti: Salzano (P), Furlan (FCS), Sampietro (P), Moracci (P), Kiem (FCS), Martinelli (P), Bocalon (FCS), Uliano (FCS)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
  VS.
 
Selezione Alta Valle Isarco   FC Südtirol
 
 
Ve, 20. Luglio 2018 - 18:30
 
Stanghe
 
  Live Match  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.