Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FC Südtirol impegnato domenica nella difficile trasferta a Como

Tre giornate di gara mancano alla fine del Campionato di 2° Divisione. In queste tre giornate l’FC Südtirol deve cercare di raggiungere la salvezza diretta, ovvero almeno il 13° posto in classifica. Attualmente i biancorossi sono 12°, un solo punto sopra la zona play-out. Domenica l’FCS affronterà in trasferta la quarta classificata Como, che ha anche bisogno di punti per non compromettere la qualificazione ai play-off.
 
Come è dura la lotta per la salvezza, lo si nota dando uno sguardo alla classifica. Il Como ha 51 punti ed è quarto alla spalle della capolista Varese (56), Alessandria (54) ed Olbia (51). Seguono la Sambonifacese (50), Rodengo Saiano (49) ed Itala San Marco (47). Il vincitore del campionato viene promosso, le squadre dal 2° al 5° posto si giocano invece nei play-off un altro posto in 1° Divisione. Domenica perciò i biancorossi non si possono attendere regali dalla formazione lombarda.

Simile è anche la situazione nella lotta per la salvezza. Mezzocorona (39 punti), Montichiari (38), Ivrea (36), l’FC Südtirol e la Pro Vercelli (entrambe 35) oggi sarebbero salve, Pavia (34),  Valenzana (32), Alghero (31) e Pizzighettone (29) dovrebbero disputare i play-out, mentre il Carpenedolo (28) dovrebbe retrocedere in Serie D. I distacchi sono peró così piccoli, che tutto potrebbe ancora cambiare. C’è inoltre anche da considerare, che l’FCS nelle due ultime giornate ha due difficili incontri in casa contro la capolista Varese ed in trasferta ad Alghero, diretta concorrente per la permanenza in 2° Divisione.

Positivo è che l’Alto Adige, come il Como, viene da due vittorie di fila. I lombardi hanno battuto Carpenedolo (1:0) e Montichiari (2:1), mentre l’FC Südtirol si è imposto sul Mezzocorona 1:0 e sulla Canavese 2:1. In casa il Como è una potenza ed ha perso quest’anno solamente due incontri casalinghi su 15. In classifica ha raccolto davanti al proprio pubblico 29 dei 45 punti a disposizione. L’FCS invece in trasferta ha fatto solamente 14 punti. Domani i biancorossi dovranno rinunciare allo squalificato Giovanni Serao. Mancheranno inoltre Luca Lomi, Simon Rossi e Hannes Fink, mentre è in dubbio la presenza di Hans Rudi Brugger, che venerdi si è però allenato regolarmente. L’allenatore del Como Stefano Di Chiara, da metà febbraio al posto di Corrado Cotta in panchina, ha subito in nove giornate appena una sconfitta. Domani avrà tutta la rosa a disposizione.

Il Calcio Como è stato fondato nel 1907. Promossa per la prima volta in Serie A nel 1949, la formazione lombarda ha disputato 13 campionati nella massima divisione, raggiungendo il miglior piazzamento (6° posto) nella stagione di debutto (1949/50). Inoltre ha giocato ben 33 stagioni in Serie B. La sua ultima stagione in Serie A è stata nel 2002/03. Poi seguirono tre retrocessioni in tre anni ed il fallimento della società, costretta a ripartire dalla serie D. L’anno scorso il Como ha vinto il Girone B della Serie D ed è stato promosso in Lega Pro, 2° Divisione. L’attaccante più pericoloso della squadra lombarda è il 27enne Matteo Guazzo, che in 29 partite ha già segnato undici reti. Anche Luca Facchetti ha realizzato otto gol. Con i fratelli Oscar ed Ezio Brevi e David Balleri il Como ha inoltre tre giocatori in formazione, che solamente due stagioni fa erano ancora titolari in Serie A con Torino, Siena e Livorno. L’andata al Druso di Bolzano si era chiusa in parità per 2:2


Nella Foto: Stefano Salvie e Michael Bacher


Probabili formazioni (Stadio Sinigaglia Como, domenica 3 maggio 2009, ore 15.00)

Como: Malatesta, Adobati, Brioschi, Franco, Goretti, O. Brevi, Salvi, Maggioni, Facchetti, Bretti, Guazzo; a disposizione: Tornaghi, Balleri, Rudi, E. Brevi, Kalambay, Fofana, Sehic
Allenatore: Stefano Di Chiara

FC Südtirol: Trini, Brugger, Veronese, Briglia, Kiem, Belotti, Campo, Bacher, Di Piazza, Scavone, Ghidini; a disposizione: Favaretto, Vianello, Dalpiaz, H. Fischnaller, M. Fischnaller, Simonetta, Ferretti
Allenatore: Marco Alessandrini

Arbitro: Andrea Merlino (Udine)
Assistenti: Sergio Roccasalvo (Catania), Alessandro Cinquemani (Palermo)

 

Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, 32° giornata (domenica 3 maggio 2009, 0re 15.00)
 
Como - FC Südtirol
Alessandria - Pro Vercelli
Alghero - Pizzighettone
Canavese - Valenzana
Itala San Marco - Olbia
Mezzocorona - Ivrea
Pavia - Montichiari
Rodengo Saiano - Sambonifacese
Varese - Carpendolo

 

Classifica Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, dopo la 31° giornata
 
1. Varese 56 punti
2. Alessandria 54
3. Olbia 51
4. Como 51
5. Sambonifacese 50
6. Rodengo Saiano 49
7. Itala San Marco 47
8. Canavese 40
9. Mezzocorona 39
10. Montichiari 38
11. Ivrea 36
12. FC Südtirol 35
13. Pro Vercelli 35
14. Pavia 34 (-5 punti di penalizzazione)
15. Valenzana 32
16. Alghero 31
17. Pizzighettone 29
18. Carpenedolo 28

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.