Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FC Südtirol sconfitto a Como di rigore

Finisce con una sconfitta per 3:2 la trasferta dell’FC Südtirol in terra lombarda. A Como, gli uomini di Alessandrini vengono superati di misura, dopo che erano riusciti a rimontare il doppio svantaggio iniziale. A decidere la contesa un rigore concesso ai lariani e trasformato con freddezza da Michele Franco al 75’. A seguito di questo risultato, i biancorossi, dopo due vittorie consecutive, si fermano in classifica a quota 35 e si ritrovano a due giornate dal termine di nuovo nella zona play-out.
 
Avvio decisamente negativo per la formazione biancorossa, che deve rinunciare allo squalificato Serao ed agli infortunati Lomi, Rossi e Fink. I padroni di casa, infatti, indirizzano il match sui binari giusti già dopo una manciata di minuti, trovando due reti in altrettante sortite offensive. Matteo Guazzo, punta centrale della compagine allenata da Riganti, si rivela cecchino infallibile, depositando in fondo al sacco prima un assist di Facchetti e, successivamente, trovando il gran gol in girata dopo un cross dalla sinistra di Franco. Per il 27enne sono le reti 12 e 13 in questo campionato. Kiem e compagni, storditi dall’uno-due iniziale, faticano a riorganizzarsi, facendosi notare in area di rigore solo con un cross pericoloso di Ghidini. Al 20’ il pallone buono per accorciare le distanze capita sui piedi di Manuel Scavone, il quale, a tu per tu con Malatesta, si fa neutralizzare la conclusione dall’uscita disperata dell’estremo lariano. Poco più tardi mister Alessandrini prova a cambiare le carte in tavola, togliendo un centrocampista, Briglia, ed inserendo una punta, Di Piazza. La mossa porta subito i suoi frutti, tant’è che l’attaccante entra nell’azione che porta, al 33’, alla rete dell’FC Südtirol, messa a segno da Scavone. Il pallino del gioco, in ogni caso, rimane in mano ai lombardi, ancora pericolosi, a pochi istanti dal termine, con Adobati, servito da Brioschi.

Un’occasione per parte nelle prime battute della ripresa. Il Como costruisce una clamorosa palla gol, con Luca Facchetti che centra il palo di testa dopo un’uscita a vuoto di Trini. Sull’altro fronte è Ghidini a suonare la carica, impegnando severamente Malatesta con un diagonale basso. I biancorossi, complice un certo calo da parte degli avversari, provano a premere di più, peccando, però, in fase conclusiva. Al 65’, per ben due volte, Di Piazza cicca completamente il tiro da buona posizione all’interno dell’area. Al 71’ l’FC Südtirol pareggia: cross profondo di Michael Bacher, conclusione al volo di Andrea Ghidini (nella foto) che non lascia scampo a Malatesta. Quinto gol stagionale per l’attaccante biancorosso. Il pari, comunque, dura davvero poco. Al 75’ rigore a favore del Como, trasformato con freddezza e precisione da Michele Franco. Gli altoatesini, in ogni caso, non mollano, sfiorando la terza marcatura con Scavone, che, servito in mezzo all’area, lambisce il palo con un velenoso colpo di testa. Kiem e compagni ci provano in tutte le maniere sino al triplice fischio, non riuscendo, però, a trovare più sbocchi di rilievo in zona offensiva. Domenica a Bolzano arriva la capolista Varese, mentre nell’ultima giornata l’FCS dovrà affrontare in trasferta l’Alghero, diretta concorrente per la salvezza.


Como - FC Südtirol 3:2 (2:1)

Como: Malatesta, Brioschi, Franco, Oscar Brevi, Rudi (72. Taormina), Ezio Brevi, Balleri, Salvi, Guazzo (61. Fofana), Bacchetti (87. Goretti), Adobati; a disposizione: Tornaghi, Minetti, Lombardi, Sehic
Allenatore: Riganti

FC Südtirol: Trini, Brugger, Veronese, Briglia (31. Di Piazza), Belotti, Kiem, Campo (81. Manuel Fischnaller), Bacher (86. Ferretti), Simonetta, Scavone, Ghidini; a disposizione: Favaretto, Vianello, Dalpiaz, Hannes Fischnaller
Allenatore: Marco Alessandrini

Arbitro: Andrea Merlino (Udine)
Assistenti: Sergio Roccasalvo (Catania), Alessandro Cinquemani (Palermo)

Reti: 1:0 Matteo Guazzo (2.), 2:0 Matteo Guazzo (4.), 2:1 Manuel Scalone (33.), 2:2 Andreas Ghidini (71.), 3:2 Michele Franco (75., rigore)

Ammoniti: 11. O. Brevi, 35. Belotti, 64. Veronese, 65. Adobati, 67. Campo

 

Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, 32° giornata (domenica 3 maggio 2009)
 
Como - FC Südtirol 3:2
1:0 Guazzo (2.), 2:0 Guazzo (4.), 2:1 Scavone (33.), 2:2 Ghidini (71.), 3:2 Franco (75., rigore)
Alessandria - Pro Vercelli 0:0
Alghero - Pizzighettone 1:0
1:0 Sentinelli (20.)
Canavese - Valenzana 1:0
1:0 Ebagua (25.)
Itala San Marco - Olbia 3:1
0:1 Palumbo (41.), 1:1 Peron (64.), 2:1 Carvi (76., rigore), 3:1 Neto Pereira (80.)
Mezzocorona - Ivrea 0:1
0:1 Bachlechner (30.)
Pavia - Montichiari 2:1
0:1 Ferrari (68.), 1:1 Menicotto (70.), 2:1 Carbone (91.)
Rodengo Saiano - Sambonifacese 1:0
1:0 (25.)
Varese - Carpendolo 1:1
1:0 Crocetti (36.), 1:1 Zubin (90.)

 

Classifica Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, dopo la 32° giornata
 
1. Varese 57 punti
2. Alessandria 55
3. Como 54
4. Rodengo Saiano 52
5. Olbia 51
6. Itala San Marco 50
7. Sambonifacese 50
8. Canavese 43
9. Ivrea 39
10. Mezzocorona 39
11. Montichiari 38
12. Pavia 37 (-5 punti di penalizzazione)
13. Pro Vercelli 36
14. FC Südtirol 35
15. Alghero 34
16. Valenzana 32
17. Pizzighettone 29
18. Carpenedolo 29

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Albinoleffe
 
 
Do, 27. Agosto 2017 - 18:30
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.