Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FC SUEDTIROL SCONFITTO (A TESTA ALTA) PER 3-2 A SORRENTO

Che peccato. L'FC Suedtirol gioca una grande partita, malgrado sia stato ridotto in 10 uomini per tutto il secondo tempo, contro la capolista Sorrento, ma alla fine il responso del campo premia i campani (3-2) malgrado le reti di Campo e Marchi.
 
Ma entriamo nella cronaca del match.
Quattordicesima giornata del campionato professionistico di Prima Divisione: l’FC Suedtirol rende visita - sul campo sintetico dello stadio “Italia” - al Sorrento, che affronta i biancorossi in qualità di capolista a pari punti (23) con la Spal ma con una partita in meno rispetto alla formazione di Ferrara, giacché domenica scorsa la squadra campana è rimasta a riposo forzato per il rinvio (al prossimo 1° dicembre) del match contro il Verona causa indisponibilità dello stadio “Bentegodi”.

Un Sorrento che arriva al confronto con l’FC Suedtirol in serie utile da ben 8 giornate (5 vittorie e 3 pareggi) e imbattuto sul campo di casa, avendo sinora inanellato 5 successi e due pareggi. Ma i primati stagionali del Sorrento si estendono anche alla prolificità offensiva: con 22 reti realizzate in 12 partite, il team allenato da Gianni Simonelli, si può infatti fregiare del miglior attacco del girone. Punta di diamante della capolista campana è il 24enne attaccante brasiliano, “ex” Livorno in A e B, Paulo Sergio Betanin, meglio conosciuto come Paulinho, autore di 9 gol in 12 gare.

L’FC Suedtirol è reduce da due convincenti vittorie di fila (a Monza e al “Druso” contro il Pergocrema). In trasferta la squadra di mister Sebastiani ha perso una sola volta, e più precisamente nella prima partita esterna di campionato, ovvero quella di Gubbio, datata 29 agosto 2010.

Nell’FC Suedtirol rientrano dal primo minuto Alfredo Romano a centrocampo e Mirri in difesa, mentre in attacco mister Sebastiani risolve il ballottaggio fra Sorrentino e Marchi scegliendo il secondo.

CRONACA PARTITA

Piove a Sorrento davanti a 1200 spettatori.

FC Suedtirol che scende in campo con il 4-2-3-1, sfidando i primi in classifica senza timori reverenziali, e infatti subito al 5’ sugli sviluppi di un fallo laterale Campo non perdona da fuori area trovando il sette, niente da fare per Rossi.

Il Sorrento cerca la reazione due minuti dopo, cross di Erpen per Manco che di testa al limite dell’area piccola spedisce fuori. I biancorossi sono comunque ben sistemati in campo e sono sempre pronti a ripartire. All’11’ ci prova El Kaddouri su punizione dal vertice esterno dell’area, Rossi si tuffa e respinge. Il Sorrento col passare dei minuti cresce sempre di più e al 23’ trova un calcio di rigore per fallo di Mirri su Erpen. Sul dischetto si presenta Paulinho che non sbaglia e trova il pareggio. Continua a premere il Sorrento a caccia dei tre punti con un tiro di Erpen fuori di un metro. A favorire i padroni di casa ci pensa ancora Mirri che rimedia il secondo giallo, lasciando il Suedtirol in dieci uomini.

Finisce così il primo tempo con un Suedtirol migliore nella prima frazione di gioco e un Sorrento che ha preso in mano la partita negli ultimi 25 minuti.

Nel secondo tempo Nazari prende il posto di Burato, ma l’avvio è tutto del Sorrento che dopo 30” passa in vantaggio grazie a uno slalom di Carlini che entra in area e fulmina Zomer.

5 minuti dopo ci prova anche Erpen che entra in area e va al tiro, ma stavolta Zomer è bravo a respingere. Non molla però il Suedtirol, suggerimento di Campo per El Kaddouri che tira a botta sicura, Terra respige sulla riga e al 10’ trova anche il gol del pareggio con una bella azione sempre di El Kaddouri che lancia Marchi in area, potente il diagonale dell’attacante che batte Rossi sul palo opposto. Ancora Sorrento con Carlini al 15’ che entra in area e prova la botta, è bravo Zomer a respingere il pallone, ma sull’azione che segue non può fare niente sul colpo di testa ancora di Paulinho sugli sviluppi di un corner, è il gol del 3 – 2 che sarà il risultato finale. Manco ci prova con una mezza rovesciata dieci minuti più tardi ma Zomer mette in angolo. Prova anche Campo una plastica rovesciata poco più tardi ma non trova lo specchio della porta, quindi da segnalare un gran bel tiro di Armellini da fuori con parata in due tempi. Arriva il triplice fischio dell’arbitro.

Finisce con la vittoria del Sorrento una bella partita che ha visto il Suedtirol in dieci uomini per più di metà partita ma che è riuscito a giocare alla pari contro i primi in classifica. Peccato per i punti persi ma si è vista una buona squadra che ha dimostrato ancora una volta di essere pericolosa per qualsiasi avversario, e magari in undici contro undici….

SORRENTO – FC SUEDTIROL 3-2

Sorrento: Rossi, Vanin, Lo Monaco, Terra, Angeli, Armellino, Erpen (45’2T Di Nunzio), Togni, Carlini (30’2T Pignalosa), Paulinho, Manco (39’2T Corsetti). A disposizione: Mancinelli, Di Nunzio, De Giosa, Nicodemo, Corsetti, Vaccaro, Pignalosa.

All. Simonelli

Fc Suedtirol: Zomer, Brugger, Kiem, Mirri, Martin, Burato (1’2T Nazari), M. Romano, Campo, A. Romano, El Kaddouri (24’2T Furlan), Marchi (31’2T Virdis). A disposizione: Mair, Nazari, Furlan, Fink, Baccolo, Virdis, Sorrentino.

All. Sebastiani

Arbitro: Cafari Panico

Reti: 1 Tempo, 5’ Campo, 24’ Paulinho (R), 2 Tempo, 1’ Carlini, 10’ Marchi, 16’ Paulinho

 
 
FC SUEDTIROL SCONFITTO (A TESTA ALTA) PER 3-2 A SORRENTO
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Ternana
 
 
Me, 12. Dicembre 2018 - 18:30
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.