Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FCS CHE RIMONTA! DA 0-2 A 2-2 A REGGIO EMILIA

Ancora un pareggio contro la Reggiana, ma stavolta siamo al “Giglio” di Reggio Emilia, e per giunta in una gara che sembrava compromessa dal doppio vantaggio degli emiliani. Ma nella ripresa grande reazione dell'FCS con gol del definitivo 2-2 di Mattia Marchi.
 

Ma entriamo nella cronaca del match. Prima giornata del girone di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro: allo stadio “Giglio” di Reggio Emilia il team di Alfredo Sebastiani, che domenica scorsa battendo per 2-1 la Paganese ha ritrovato la vittoria dopo tre partite di digiuno, rende visita alla Reggiana, quinta forza del campionato con tre lunghezze di vantaggio sui biancorossi, sesti in graduatoria in compagnia di Salernitana e Spezia.

Il match d’andata, disputatosi lo scorso 22 agosto al “Druso”, segnò il debutto assoluto dell’FC Suedtirol nel campionato di Prima Divisione Lega Pro. Un match che terminò in parità, 1-1, con iniziale vantaggio biancorosso a metà ripresa a firma di Campo su calcio di rigore e con immediato pareggio emiliano di Alessi su punizione.

Oltre ai lungodegenti Cascone e Sorrentino, l’FC Suedtirol deve fare a meno di Campo (con 5 reti capocannoniere della squadra biancorossa assieme a Marchi), mentre nella Reggiana è indisponibile il difensore centrale Mei. Rientrano capitan Brugger sulla fascia destra di difesa al posto di Traorè e Burato a centrocampo.

Allo stadio “Giglio” di Reggio Emilia, pomeriggio freddo con temperatura che non supera gli zero grdi ma senza precipitazioni., si gioca davanti a duemila spettatori.

LA CRONACA/1° TEMPO

Sembra partire bene il Suedtirol che nei primi minuti vanta un maggior possesso palla, e forse è l’eccesso di fiducia a punire i biancorossi, Martin lascia scoperta la sua fascia, Romizi può andare al cross indisturbato per il colpo di testa di Alessi, che trova tutto il tempo di piazzare il pallone alle spalle di Zomer. La reazione del Suedtirol non produce molto, ci prova Martin con una buona discesa che lo porta al limite dell’area, il tiro risulta debole e non impensierisce Manfredini.

La Reggiana si difende bene e il Suedtirol fatica a creare pericoli. Bisogna aspettare la mezzora per vedere una conclusione degna di nota, Viapiana servito da Alessi prova la botta da fuori ma è centrale. Cinque minuti più tardi ci prova il Suedtirol, El Kaddouri trova un passaggio filtrante in area per A. Romano che pur tirando piano obbliga Manfredini all’intervento in due tempi. Prima del fischio finale ancora Reggiana da fuori con Saverino, ma il suo tiro finisce a lato.

LA CRONACA/2° TEMPO
Il secondo tempo gela i biancorossi dopo soli 25”, lungo lancio per Guidetti che dalla destra mette il pallone in area, Viapiana in corsa impatta di prima e mette dentro alla destra di Zomer. Il Suedtirol sembra accusare il colpo, al 7’ ancora Reggiana con Temelin che prova dal limite e sfiora l’incrocio dei pali. Quando tutto sembrava compromesso il Suedtirol riesce ad invertire il corso del match, e al 15’ accorcia le distanze, M. Romano mette un pallone in area, Fischnaller appoggia verso l’area piccola dove la difesa pasticcia e il pallone finisce in rete dopo il maldestro tocco di Lanna.

Gli uomini di Sebastiani ci credono e partono alla ricerca del pari con una Reggiana che sembra l’ombra di quella vista fino a 5 minuti prima. Al 18’ è Furlan che ha poca fortuna dopo un bel tiro da fuori che esce di poco, due minuti dopo ci prova El Kaddouri dalla stessa posizione, costringendo Manfredini all’intervento in angolo; è il prologo al gol del pareggio che arriva al 23’, M. Romano libero in area tira senza esitare, Manfredini respinge e Marchi è il più veloce di tutti ad approfittarne gonfiando la rete, è il 2-2. Il risultato va bene al Suedtirol che adesso cerca di giocare di rimessa affidandosi alla freschezza di un ottimo Fischnaller. I minuti di recupero sono cinque, e l’ultimo brivido arriva al 49’, quando Saverino raccoglie di testa una punizione a due passi da Zomer che compie un autentico miracolo negandogli il gol.

Finisce così una gara dove il Suedtirol è riuscito a capitalizzare al massimo il momento no degli avversari, colpevoli forse di aver creduto troppo presto di aver chiuso la partita.

 

REGGIANA – FC SUEDTIROL 2 - 2

Reggiana: Manfredini, D’Alessandro, Zini (11’2^T Adamo), Aya, Lanna, Saverino, Romizi (19’ 2^T Maschio), Viapiana, Alessi, Guidetti, Temelin. A disposizione: Offredi, Adamo, Bettoni, Arati, Maschio, Maritato, Chinellato.

All.: Mangone

Fc Suedtirol: Zomer, Brugger, Kiem, Nazari, Martin, Burato, M. Romano, Furlan, A. Romano (14’ 2^T Fischnaller), El Kaddouri (34’ 2^T Fink), Marchi (44’ 2^T Virdis). A disposizione: Mair, Mirri, Traorè, Fink, Baccolo, Fischnaller, Virdis.

All.: Sebastiani

Arbitro: Sig. Zivelli

Reti: 1^ Tempo: 8’ Alessi. 2^ Tempo: 1’ Viapiana, 15’ Lanna (A) 23’ Marchi

Note: Ammoniti: Furlan, Fink

 

 

 
 
FCS CHE RIMONTA! DA 0-2 A 2-2 A REGGIO EMILIA
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Pordenone   Allievi Nazionali
 
 
Do, 27. Maggio 2018 - 15:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Novacella   Esordienti
 
 
Sa, 26. Maggio 2018 - 14:30
 
Varna
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.