Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FCS - CREMONESE 1-1: VITTORIA ANCORA RINVIATA

Contro la Cremonese, l’ansia da vittoria, che in casa biancorossa manca dal 12 dicembre scorso, irretisce l’FC Suedtirol per tutto il 1° tempo, concluso in svantaggio per 1-0. Poi, nella ripresa, Odibe fa 1-1 e i biancorossi, trasformati, mancano a ripetizione il gol da 3 punti.
 

Ma andiamo per ordine, riassumendo la cronaca del match. Venticinquesima giornata, ottava di ritorno, del campionato di Prima Divisione Lega Pro: al Druso, un FC Suedtirol corroborato dal buon pareggio ottenuto domenica scorsa ad Alessandria, ma bisognoso di risalire la china dalla zona playout, riceve la visita della Cremonese, reduce dalla sconfitta casalinga contro l’Hellas Verona che ha interrotto una serie positiva lunga cinque giornate e fatta di 2 vittorie e 3 pareggi. In classifica la Cremonese precede di quattro lunghezze l’FC Suedtirol, che nel girone di ritorno non ha ancora vinto un partita, raccogliendo nelle prime sette giornate appena tre punti, frutto di altrettanti pareggi.

Mister Sebastiani, che deve rinunciare allo squalificato Campo e ai “lungodegenti” Cascone, Albanese, Traorè e Brugger, conferma in blocco la difesa, ritrova Furlan a centrocampo e al centro dell’attacco schiera Marchi, con Fink ed El Kaddouri a supporto.

Al “Druso” cielo coperto, pomeriggio umido e temperatura non freddissima.

Fatica invece a scaldarsi il match. Primo affondo dell’FC Suedtirol al 10’, con la “diga” Odibe che innesca per vie centrali Fink, che avanza ma calcia malamente sul fondo.

La Cremonese si fa notare al 18’: punizione-cross a spiovere di Fietta per la sponda area di Cattaneo, ma Coda non riesce a trovare l’incornata vincente.

Due minuti più tardi, però, gli ospiti grigiorossi si portano a condurre: Odibe tenta il dribbling ai 20 metri, perde palla e poi atterra Coda, che si incarica lui stesso del calcio di punizione, scaricandolo nell’angolino basso, con Zomer – in ritardo - vanamente proteso in tuffo. Cremonese in vantaggio.

L’FC Suedtirol patisce il colpo, e al 25’ un angolo calciato direttamente in porta da Scaglia costringe Zomer alla affannosa respinta sulla linea.

Biancorossi confusionari e spesso schiacciati nella propria metà campo, con Coda che calcia da tutte le posizioni, mettendo nuovamente in imbarazzo Zomer, al 34’.

Il primo tempo, il più brutto disputato dall’FC Suedtirol in questa stagione, si conclude con la Cremonese in vantaggio per 1-0.

Nell’intervallo ci si aspetta almeno un cambio da parte di mister Sebastani, ed invece la sostituzione la effettua il collega Acori, con Toledo che rimane negli spogliatoi, sostituito dall’ex Mezzocorona Nizzetto.

La musica non cambia rispetto ai primi 45 minuti, con la Cremonese a rendersi insidiosa al 4’, su azione di rimessa: Sambugaro recupera palla e poi la scarica per Tacchinardi, il quale apre in favore di Nizzetto che con un tiro-cross impegna Zomer in una parata a terra.

Prova a scuotersi l’FC Suedtirol: al 6’ El Kaddouri si libera abilmente al tiro, ma calcia centrale fra le braccia di Aldegani.

Un minuto più tardi i biancorossi vanno vicino al pareggio: cross dalla sinistra di Martin, stop di petto e “bicicletta” alla Rooney di Mattia Marchi che si perde di poco a lato.

Ma il pareggio arriva, al 14’ con Odibe bravo ad avventarsi su una palla vagante al limite e scaraventarla di prepotenza nell’angolino più lontano.

Mister Sebastiani non si accontenta: al 20’ dentro Manuel Fischnaller a far coppia in attacco con Marchi, mentre El Kaddouri e Furlan si allargano in fascia in un “4-4-2” a trazione anteriore.

FC Suedtirol che ci crede: al 23’ Marchi, vedendo il portiere fuori dai pali, prova la battuta da distanza siderale ma la palombella non decolla e finisce fra le braccia di Aldegani.

Biancorossi letteralmente trasformati rispetto al primo tempo: al 28’ Fischnaller appoggia per El Kaddouri che si accentra dalla sinistra per poi pennellare una conclusione a “giro” che Aldegani dèvia con la punta delle dita.

Ancora e solo FC Suedtirol: al 37’, punizione-cross di Mariano Romano, colpo di testa nel traffico di Kiem ma Aldegani è ancora miracoloso.

Al 47’ l’FCS rischia la beffa: respinta di pugni di Zomer, con Odibe che di testa serve inavvertitamente Nizzetto che fortunatamente “ciabatta” a lato.

Finisce 1-1, la vittoria per l’FC Suedtirol è ancora rimandata e i rimpianti sono tutti concentrati in un primo tempo letteralmente regalato agli avversari, con la classifica che continua a zavorrare i biancorossi in zona playout, ora scavalcati anche dal Pavia.

FC SUEDTIROL - CREMONESE 1-1 (0-1)

FC Suedtirol (4-3-2-1): Zomer; Kiem, Franchini, Mirri (34’st Nazari), Martin; Furlan, Odibe, Mariano Romano; El Kaddouri, Fink (20’st Fischnaller); Marchi. A disposizione: Mair, Burato, Ciaghi, Alfredo Romano, Sorrentino.

Allenatore: Alfredo Sebastiani

Cremonese (4-3-3): Aldegani; Vitofrancesco, Cattaneo, Stefani, Favalli; Fietta, Sambugaro, Tacchinardi (43’st Joelson); Toledo (1’st Nizzetto), Coda, Scaglia (38’st Bini). A disposizione: Bianchi, Sales, Bacher, Gasparetto.

Allenatore: Leonardo Acori

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli

Reti: nel pt 20’ Coda (0-1); nel st 14’ Odibe (1-1)

Note: ammoniti Cattaneo (C), Furlan (FCS), Sambugaro (C). Spettatori 1450, compresa quota abbonati (420)

 
 
FCS - CREMONESE 1-1: VITTORIA ANCORA RINVIATA
FCS - CREMONESE 1-1: VITTORIA ANCORA RINVIATA
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Ravenna   FC Südtirol
 
 
Do, 23. Settembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.