Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

FCS, DOMENICA INIZIA L’AVVENTURA IN PRIMA DIVISIONE

Se il 9 maggio scorso è stato un giorno storico per l’FC Suedtirol, che ha festeggiato la vittoria del campionato di Seconda Divisione, non meno memorabile sarà la data di dopodomani, domenica 22 agosto 2010, che segna il debutto assoluto nel campionato di Prima Divisione per il team biancorosso.
 
La “prima” è allo stadio Druso (ore 16) contro la Reggiana.
Un debutto che per l’FC Suedtirol è accompagnato dalla buone indicazioni ricavate nel precampionato, soprattutto nelle prime due partite ufficiali della stagione, entrambi valevoli per la Coppa Italia/Tim Cup, con la vittoria a Salerno per 2-0 (gol di Mariano Romano e Alfredo Romano) e con la beffarda sconfitta in extremis rimediata sabato scorso a Udine, quando il Portogruaro (serie B) si è imposto per 2-1 (a segno Altinier e Cunico) dopo che sino al 77’ i ragazzi di Sebastiani erano meritatamente in vantaggio per 1-0 con rete a firma di Campo al 13’ del primo tempo.
L’allenatore biancorosso, che oggi festeggia il compleanno (auguri!), ha più di un dubbio legato alla formazione iniziale da schierare contro la Reggiana. Albanese e Sorrentino (rientrato ieri nell’amichevole col Brixen ma inevitabilmente a corto di condizione) sono indisponibili, mentre per quanto riguarda Marchi, che in settimana è rimasto a riposo per un’elongazione agli addominali (decisiva l’ecografia che sosterrà nelle prossime ore), e Martin, che nel pre-partita dell’amichevole col Brixen ha accusato un dolore alla schiena, sono ancora da sciogliere le riserve legate ad un loro utilizzo dal primo minuto. La sensazione è che possano essere entrambi della partita.
Al “Druso” è attesa una buona cornice di pubblico, con presenza della tifoseria ospite non superiore alle 150-200 unità.
Gli avversari. La Reggiana, fondata nel 1919, è una delle società più blasonate del girone A di Prima Divisione Lega Pro. Il sodalizio emiliano ha vissuto il periodo più fulgido della sua storia sportiva negli anni Novanta, con tre partecipazioni al massimo campionato nazionale, ovvero la serie A. La prima volta nella stagione 1993/94. Una stagione che si concluse con il raggiungimento dell’agognata salvezza. In tal senso decisiva fu la vittoria del 1° maggio 1994 a San Siro contro il Milan di Capello grazie ad una rete di Massimiliano Esposito. Quella Reggiana, allenata da Giuseppe Marchioro, era composta da giocatori di livello quali il portoghese Paolo Futre, Michele Padovano, lo stesso Esposito, Gigi De Agostini e il portiere brasiliano Taffarel, che nell’estate del 1994 si laureò campione del mondo. Dopo la retrocessione nella stagione seguente, la Reggiana si riappropriò della serie A con in panchina Carlo Ancelotti che guidò la squadra alla vittoria del campionato di serie B 1995/96. Nella stagione successiva ci fu la terza partecipazione al massimo campionato nazionale, ma con l’infelice esito dell’immediata retrocessione in B.
Il periodo più cupo per la Reggiana coincide con la stagione 2004/2005, al termine della quale la società viene dichiarata fallita e, aderendo al lodo Petrucci, riparte dalla serie C2. Al termine della stagione 2007/2008 arriva la promozione in C1, dove – negli ultimi due campionati – il team emiliano è arrivato per altrettante volte ai playoff, venendo eliminato in ambo i casi in semifinale, la prima volta (stagione 2008/2009) dalla Pro Patria e la seconda (stagione 2009/2010) dal Pescara che poi ha conquistato la promozione in serie B al termine della doppia sfida di finale contro l’Hellas Verona.
Anche per la stagione in corso l’obiettivo della Reggiana è quello di competere per il salto di categoria. In sede di campagna acquisti la squadra è stata rimodellata con qualche nuovo innesto di qualità che ha compensato alcune dolorose partenze. Fra gli arrivi più significativi quelli del giovane Chinellato, classe 1991 prelevato dal Genoa e nuovo partner d’attacco del riconfermato Temelin, e dei difensori, anch’essi under ed entrambi classe 1990, Arati e Aya, provenienti dalla Primavera della Fiorentina. Le partenze dolorose hanno riguardato il difensore valsuganotto Mirko Stefani, trasferitosi alla Cremonese di mister Baroni, quindi l’ex FC Suedtirol Marco Mallus, accasatosi al Mezzocorona, Rossi, finito al Cittadella, e Tomasig, passato all’Albinoleffe.
Due gli impegni ufficiali già affrontati dalla Reggiana, entrambi nella Coppa Italia/Tim Cup. Nel primo turno gli emiliani si sono imposti per 2-1 (gol di Maritato e Chinellato) contro l’Alzanocene (serie D), mentre nel secondo turno gli emiliani allenati da Amedeo Mangone si sono arresi per 4-1 – in terra toscana – all’Empoli, con gol granata del momentaneo 1-1 del trequartista Alessi.
Contro l’FC Suedtirol mister Mangone non potrà disporre con ogni probabilità del solo Bettoni (problemi al ginocchio), mentre fra i pali è ballottaggio fra Manfredini, che in settimana ha accusato un risentimento al polpaccio, e Offredi. Atteso nelle prossime ore il transfer di Iraci, svincolatosi dal Potenza.
Precedenti. Non ci sono precedenti fra le due squadre. E’ infatti la prima volta che FC Suedtirol e Reggiana si affrontano in campionato.

Le probabili formazioni:
FC SUEDTIROL (4-3-3): Zomer; Traorè, Cascone, Kiem (Mirri), Martin (Nazari); Furlan, Burato, Alfredo Romano; Campo, Marchi (Manuel Fischnaller), Fink. A disposizione: Mair, Brugger, Mirri (Kiem), Nazari (Martin), Mariano Romano, Baccolo, Manuel Fischnaller (Marchi). Allenatore: Alfredo Sebastiani
AC REGGIANA (4-3-1-2): Manfredini (Offredi); Arati, Aya (Zini), Mei, D’Alessandro (Iraci); Viapiana, Romizzi, Maschio; Alessi; Chinellato, Temelin. A disposizione: Offredi (Manfredini), Zini (Aya), Bovi, Migliacco, Iraci (D’Alessandro), , Maritato, Guerra). Allenatore: Amedeo Mangone

FOTO 1: Alfredo Romano
FOTO 2: Mattia Marchi
FOTO 3: Pietro Cascone
(foto Max Pattis)
 
 
FCS, DOMENICA INIZIA L’AVVENTURA IN PRIMA DIVISIONE
FCS, DOMENICA INIZIA L’AVVENTURA IN PRIMA DIVISIONE
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Pordenone   Allievi Nazionali
 
 
Do, 27. Maggio 2018 - 15:00
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.
 
 
VS.
 
Novacella   Esordienti
 
 
Sa, 26. Maggio 2018 - 14:30
 
Varna
 
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.