Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

GLIOZZI BOMBER DEGLI ULTIMI MINUTI: IL SÜDTIROL VINCE A LUMEZZANE

In trasferta il Südtirol viaggia che è un piacere, coi biancorossi che a Lumezzane colgono la seconda vittoria di fila lontano dal Druso. Una vittoria meritatissima, ancorché trovata su rigore al 90’, perché la squadra di Stroppa ha dominato in lungo e in largo, sciupando innumerevoli palle-gol. Ma tutto è bene quel che finisce bene, col Südtirol che inanella il quarto risultato utile consecutivo, facendo un bel balzo in classifica verso le primissime posizioni.
 
Live match. Per un Südtirol reduce dallo 0-0 non privo di rimpianti contro il Renate e in serie utile da tre partite per effetto di una vittoria e due pareggi, il calendario della 12esima giornata del campionato di Lega Pro propone la trasferta sul campo del Lumezzane, quintultimo in classifica con 13 punti, tre in meno del Südtirol che occupa l’ottava posizione a pari merito con Pordenone e Giana Erminio.
Contro il Lumezzane mister Stroppa non può disporre del solo Sarzi. Rientrano invece Crovetto, Coser e Lima, ma solo il primo parte nell’undici titolare che l’allenatore biancorosso dispone col modulo 4-3-3 e col tridente Fink, Tulli, Kirilov.
La cronaca. Si gioca a riflettori accesi e sotto la pioggia, col Südtirol che nelle prime battute si impossessa del pallino del gioco, ma il primo affondo è del Lumezzane, con Russini che salta Tait in velocità e da dentro l’area effettua un cross che perviene ai 16 metri a Rapisarda, il cui destro radente si perde non di molto a lato.
Südtirol più manovriero dei padroni di casa, ma al 13’ Mladen sbaglia il disimpegno con Cruz che cattura palla e invita al tiro Varas, il cui destro – strozzato - termina però fra le braccia di Miori.
Pungono di rimessa i padroni di casa, e al 16’ l’attivissimo Russini entra di gran carriera in area di rigore per poi scoccare un diagonale non di molto impreciso.
Continua a macinare gioco la formazione di Stroppa, faticando però a trovare varchi in avanti, con primo affondo biancorosso al 26’ su cross di Bertoni e colpo di testa impreciso di Fink.
Gara equilibrata e avara di palle-gol, col finale di tempo che non offre più spunti di cronaca, eccezion fatta per una conclusione angolata ma debole di Kirilov, facile preda del portiere del Lumezzane.
Si riparte, nella ripresa, senza cambi in entrambe le squadre e col Südtirol che si porta a condurre al 2’, quando Crovetto scodella un pallone in area che Cia controlla benissimo per poi effettuare un cross respinto sul destro di Tulli che di esterno, al volo, da dentro l’area, firma l’1-0 e la sua seconda rete in campionato.
Prova a reagire il Lumezzane, Stroppa allora si copre inserendo Tagliani per Fink e tornando alla difesa a tre, ma al 12’ per poco Tulli non concede il bis con splendida serpentina e diagonale non di molto impreciso.
Südtirol vicino al raddoppio anche al 17’, con splendido fraseggio fra Tulli e Cia e con quest’ultimo che libera in area Kirilov, il cui tocco sull’uscita del portiere non inquadra la porta.
La squadra di Stroppa sembra avere in pugno la partita, e sfiora un’altra volta il 2-0 su cross morbido di Tulli e colpo di testa di Kirilov che colpisce una clamorosa traversa interna.
Non chiude la partita il Südtirol e per poco non la riapre il Lumezzane, con destro di Cruz da dentro l’area, sul quale Miori si supera con un grande intervento di piede.
C’è odor di beffa, e al 37’ Bertoni – sullo slancio – stende in area Sarao, cagionando un calcio di rigore trasformato dallo stesso Sarao.
Ma il Südtirol potrebbe subito riportarsi in avanti, con destro di Girasole che diventa un assist in area per Cia che a porta spalancata spara addosso al portiere del Lumezzane, imitato da Gliozzi sul rebound.
Ma giustizia è fatta al 90’, quando Girasole si procura un calcio di rigore che lo specialista Gliozzi – bomber degli ultimissimi minuti - trasforma con sicurezza, firmando il 2-1 biancorosso e permettendo al Südtirol di avvicinarsi alle primissime posizioni in classifica.

LUMEZZANE – SÜDTIROL 1-2 (0-0)
Lumezzane (4-1-4-1): Furlan; Rapisarda, Baldan, Magnani (71. Belotti), Monticone (63. Pippa); Baldassin; Tagliavacche (51. Sarao), Mancosu, Varas, Russini; Cruz
A disposizione: Pasotti, Terracino, Di Ceglie, Genevier, Nossa, Potenza
Allenatore: Giancarlo D’Astoli
FC Südtirol (4-3-3): Miori; Tait, Mladen, Bassoli, Crovetto; Furlan, Bertoni, Cia; Fink (56. Tagliani), Tulli (78. Girasole), Kirilov (78. Gliozzi)
A disposizione: Coser, Brugger, Bandini, Lima, Maritato, Spagnoli
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia Lido (Tribelli-Sartori)
Reti: 47. Tulli (0-1), 82. Sarao su rigore (1-1), 90. Gliozzi su rigore (1-2)
Note: tardo pomeriggio piovoso e ventoso. Ammoniti: Baldassin (L), Mladen (FCS), Cia (FCS). Espulso al 92’ Cruz (L) per fallo violento su Miori
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Albinoleffe
 
 
Do, 27. Agosto 2017 - 18:30
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.