Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

IL MAL DI TRASFERTA CONTINUA: SÜDTIROL SCONFITTO ANCHE A SAVONA

Il mal di trasferta continua per il Südtirol, che non solo rimane in astinenza da vittoria in campo esterno, ma che rimedia anche la quinta sconfitta in sei partite, nelle quali i biancorossi hanno racimolato appena un punto, frutto del pareggio a Portogruaro contro il Venezia. Campo e compagni escono a mani vuote anche dallo stadio “Bacigalupo” di Savona, così come era successo in precedenza a Bergamo contro l’Albinoleffe, a Como, a Vicenza e a Carrara.
A Savona biancorossi trafitti tre volte, con doppietta dell’“ex” Francesco Virdis, per il 3-1 in favore dei liguri, con rete della bandiera biancorossa a firma di Dell’Agnello e con Campo che ha fallito un calcio di rigore in un arrembante quanto tardivo forcing finale dei ragazzi di mister Rastelli.
 
Live match. Nella dodicesima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro un Südtirol fortemente determinato a riscattare l’amara sconfitta a Carrara è di scena in Liguria, ospite del Savona, terzo in classifica a pari punti con la Cremonese ma reduce dalla debacle a Vicenza, dove Virdis e compagni hanno subito quattro reti, interrompendo bruscamente una serie utile di risultati che durava da quattro partite, per effetto di tre vittorie e un pareggio.
A Carrara il Südtirol ha rimediato la quarta sconfitta nelle cinque gare sinora disputate in trasferta, dove capitan Kiem e compagni non hanno ancora vinto, raccogliendo sin qui un solo punto, segnatamente quello a Portogruaro contro il Venezia, e incassando invece quattro sconfitte per mano di Albinoleffe, Como, Vicenza e – appunto – Carrarese.
Va ripianato anche lo squilibrio fra reti fatte e subite, in quanto il Südtirol ha sì il miglior attacco del campionato, con 19 gol segnati, ma anche la peggior difesa - a pari demerito con l’Albinoleffe - con 19 reti incassate in 11 partite. 
Il Savona, neopromosso in Prima Divisione, schiera al centro dell’attacco Francesco Virdis, top-scorer della formazione ligure con 6 reti, dopo le 24 messe a segno nella scorsa stagione, ed “ex” biancorosso con 11 presenze e 1 gol nel girone d’andata della campionato di Prima Divisione 2010/2011.
In casa i liguri hanno conquistato 12 dei 19 punti complessivi, per effetto di quattro vittorie in cinque partite. L’unica sconfitta rimediata allo stadio Valerio Bacigalupo di Savona è arrivata per mano dell’Albinoleffe nella prima giornata di campionato. 
A Savona mister Rastelli deve rinunciare allo squalificato Furlan, sostituito da Fink in mediana dove viene confermato Branca preferito all’acciaccato Vassallo, mentre la porta è difesa da Tonozzi, al debutto in campionato, con Corazza riproposto titolare a completare il tridente con Dell’Agnello e capitan Campo. 
La cronaca. Parte meglio il Savona che al 4’ va vicino al gol: Puccio calcia una punizione-cross a spiovere in area, con la deviazione di Cesarini che chiama Tonozzi al difficile intervento per respingere la minaccia. Il Südtirol si vede per la prima volta all’8’, quando sul traversone di Branca la difesa respinge il pallone sui piedi di Fink, che dal limite impegna Capello, costretto a rifugiarsi in angolo. Sulla successiva battuta dalla bandierina di Campo, il pallone arriva a Iacoponi che dal limite calcia però debolmente fra le braccia di Capello. Al 14’ si rivede il Savona, con Marras che scodella un pallone in area, dove è provvidenziale l'intervento di Cappelletti ad anticipare Virdis. Al 21’ il Savona si porta però a condurre, con Cesarini che raccoglie un tiro ribattuto di Virdis e infila imparabilmente Tonozzi. Immediata la reazione del Südtirol con un gran tiro di Campo dal limite, sul quale Capello si supera, ma al 26’ arriva il raddoppio dei liguri con percussione centrale di Virdis che mette a sedere Cappelletti e supera Tonozzi. Il Savona poi si chiude a ricco nella propria metà campo, affidandosi alle ripartenze, mentre il Südtirol fatica a fare breccia negli spazi intasi e così fino al termine della prima frazione non si registrano altre azioni di rilievo.
La ripresa si apre coi biancorossi protesi in avanti a caccia del gol, e al 2’ la punizione-cross di Campo raggiunge in area Bassoli la cui girata finisce a lato. Due minuti più tardi ci prova Fink dal limite dell'area, ma il suo tiro è debole e centrale. Più concreto il Savona, che cala il tris al 7’, quando Virdis riceve palla sulla destra e si accentra, per poi scontrarsi con Cappelletti, generando una carambola che mette fuori causa Tonozzi, con ultimo tocco di Cappelletti che aveva invano cercato di salvare in extremis il gol. Il Südtirol prova a non demordere, e al 13’ un tentativo dalla distanza di Branca non inquadra la porta. Al 17’, invece, lancio di Branca per Corazza che si libera del diretto marcatore e calcia dal vertice destro dell'area, trovando però solo l'esterno della rete. Al 20’ indecisione difensiva tra Marconi e Capello, con dell'Agnello lesto ad inserirsi e a rubar palla per poi depositarla in rete, a porta sguarnita, riaccendendo le speranze biancorosse. Al 26’ però il team di Rastelli sciupa la chance di riaprire la partita, allorquando beneficia di un calcio di rigore per trattenuta su Dell'Agnello, ma Campo dagli undici metri calcia a lato.  
Al 38’ azione personale di Corazza che riesce ad andare al tiro, seppur disturbato da un difensore ligure, ma la sua conclusione è inefficace e finisce fra le braccia di Capello. Due minuti più tardi, invece, l’angolo di Campo trova il colpo di testa di Kiem che sfiora la traversa. Il Südtirol insiste ed al 42’ un gran tiro di Corazza dal limite viene respinto da Capello, mentre un minuto più tardi  Dell'Agnello prova una rovesciata dal limite dell'area ma il pallone si perde sul fondo. Finisce 3-1 per il Savona, col Südtirol che ha giocato un buon finale di gara ma a gara purtroppo ormai compromessa.

SAVONA - FC SÜDTIROL 3-1 (2-0)
Savona (4-4-2): Capello; Carta, Marconi, Maccarone, Puccio; Marras (92. Grandolfo), Gentile, Agazzi, Cattaneo; Cesarini (77. Sarao), Virdis (84. Rudi). 
A disposizione: Boerchio, Spirito, Esposito. 
Allenatore: Ninni Corda
FC Südtirol (4-3-3):
Tonozzi; Iacoponi, Cappelletti (59. Kiem), Bassoli, Martin; Fink, Pederzoli (46. Vassallo), Branca (64. Turchetta); Campo, Dell’Agnello, Corazza. 
A disposizione: Micai, Tagliani, Bastone, Ekuban.
Allenatore: Claudio Rastelli
Arbitro: Niccolò Pagliardini di Arezzo (Rossini-Zancanaro)
Reti: 21. Cesarini (1-0), 26. Virdis (2-0), 52. Virdis (3-0), 65. Dell’Agnello (3-1)
Note: ammoniti Fink (FCS), Dell’Agnello (FCS), Bassoli (FCS), Martin (FCS), Capello (S), Agazzi (S). Al 71' Campo (FCS) ha fallito un calcio di rigore.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
A.C. Mestre   FC Südtirol
 
 
Sa, 16. Dicembre 2017 - 14:30
 
Stadio "Piergiovanni Mecchia" - Portogruaro
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.