Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

IL PORDENONE AI RAGGI X: HA IL MIGLIOR ATTACCO DEL CAMPIONATO

Domenica si fa tappa in Friuli, per affrontare il Pordenone. Sinora i “ramarri” hanno perso al “Bottecchia” una sola partita, sconfitta che risale allo scorso 18 settembre contro la vice capolista Parma (2-4). Nei restanti incontri casalinghi ha invece ottenuto 7 vittorie e 6 pareggi. Con 50 gol segnati i “ramarri” hanno il miglior attacco del campionato.
Il calciatore più in vista della squadra friulana è il vice capocannoniere del campionato Rachid Arma. Il trentaduenne attaccante marocchino nel corso di questa stagione ha messo a segno 14 reti, equamente divise tra partite in casa e in trasferta. Mister Tedino può fare affidamento su diversi giocatori di esperienza, quali il fantasista Emanuele Berrettoni (31 presenze in Serie A, 41 in Serie B e 117 in Lega Pro) e il centrocampista italo-romeno Sergiu Suciu (2 presenze in Serie A, 70 in Serie B e 54 in Lega Pro). Nel mercato invernale i “ramarri” hanno puntellato la rosa con tre innesti: il ventiduenne Danilo Bulevardi, nella prima parte di stagione in forza al Teramo con il quale ha totalizzato 19 presenze e messo a segno 4 reti, il terzino sinistro Claudio Zappa (al Pontedera nel girone d’andata) e la seconda punta Stefano Padovan (17 presenze e 3 reti al Foggia fino a gennaio).
Tra le fila del Pordenone domenica rientrerà dal turno di squalifica il difensore centrale Ingegneri. Tornerà fra i convocati anche il regista Burrai, reduce da due settimane di stop forzato causa pubalgia. In dubbio Berrettoni, ancora sofferente per via di una forte contusione al dito del piede destro. Sono invece date praticamente per certe le assenze di Parodi e Pellegrini.

Gli ex della partita sono due: uno per parte. Tra i neroverdi friuliani troviamo mister Bruno Tedino, che ha allenato la squadra biancorossa nella stagione 2003/04, conclusasi al terzo posto in classifica e con la finale play-off persa contro la Cremonese nell’allora serie C2. Tra i biancorossi, invece, l’“ex” è il neo acquisto Jeremie Broh, che ha militato nel Pordenone nella prima parte di stagione, totalizzando 9 presenze in campionato e 2 in Coppa.

I precedenti fra i due club.
Pordenone e FC Südtirol si sono affrontati per la prima volta nella stagione 1998/99 nel girone C del campionato di Serie D. In totale le due squadre si sono affrontate undici volte, sette di queste in partite tra i professionisti con un score in perfetto equilibrio: tre vittorie friulane, tre successi biancorossi e un pareggio.

La gara d'andata.
Lo scorso 22 ottobre la squadra di Viali si è imposta al Druso per 3-1 grazie alle reti di Tulli, Obodo e del pordenonese Spagnoli.
 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
Gubbio   FC Südtirol
 
 
Do, 21. Ottobre 2018 - 14:30
 
Gubbio
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.