Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

IL SÜDTIROL INIZIA IL 2016 E CHIUDE L'ANDATA A 3 PUNTI DALLA VETTA

Il 2016 inizia nel migliore dei modi per il Südtirol, che - grazie ad un grande secondo tempo e all’immancabile rigore “last minute” trasformato da Gliozzi – sbanca il “Tombolato”, imponendosi per 3-2 sulla capolista Cittadella e balzando a pie’ pari in zona playoff, a soli tre punti dal primo posto.
 
Live match. Dopo la sosta per le festività di fine ed inizio anno, alla quale Tulli e compagni si sono consegnati con sette risultati utili (4 vittorie e 3 pareggi) nelle ultime 8 partite disputate, il 2016 si apre coi fuochi d’artificio per il Südtirol, di scena allo stadio “Tombolato” per affrontare la locale formazione del Cittadella, capolista del girone A di Lega Pro con 32 punti, sei in più dei biancorossi che occupano la quinta posizione in classifica a pari merito col Pavia. Si tratta insomma di uno scontro al vertice, valido per l’ultima giornata del girone d’andata.
Al pari del Südtirol, che in trasferta ha conquistato la metà esatta dei punti complessivi (13 su 26), il Cittadella ha perso una sola partita delle ultime 8 disputate, raccogliendo per il resto 4 vittorie e 3 pareggi, stesso score dei biancorossi.
Contro il Cittadella degli ex Cappelletti, Schenetti e Minesso, coi primi due in campo dal primo minuto, mister Stroppa non può disporre del solo “lungodegente” Sarzi e si affida al modulo “3-5-2”, con Miori fra i pali, con Bandini preferito a Tait sulla corsia di destra e con la coppia d’attacco “piccole taglie” formata da Tulli e Kirilov.
La cronaca. Avvio di match sotto la pioggia e con falsa partenza del Südtirol, che dapprima si fa trovare scoperto sul centro-sinistra e poi respinge corto e male un cross in area dalla destra, con Chiaretti lesto ad approfittarne e a siglare il repentino vantaggio dei padroni di casa.
I biancorossi faticano ad imbastire una reazione, il Cittadella mantiene il pallino del gioco, e così il match scorre via senza emozioni sino al 24’, quando Chiaretti sguscia via centralmente e viene atterrato da Girasole, che cagiona un calcio di punizione, con Sgrigna ad innescare uno schema ben riuscito ma il colpo di testa finale dell’ex Cappelletti è debole e centrale.
Al 27’ fiammata biancorossa, con Girasole che imbuca un buon pallone in area per Tulli, il quale elude l’uscita del portiere avversario per poi posizionarsi il pallone sul destro e calciare da posizione ravvicinata, ma Alfonso si supera, evitando la capitolazione.
Prova a prendere coraggio la squadra di Stroppa, ma la squadra biancorossa non trova varchi in avanti e così il primo tempo si chiude col Cittadella avanti per 1-0.
Si riparte, e il Südtirol emula la partenza-sprint del Cittadella nel primo tempo, trovando immediatamente il pareggio, con Tulli abilissimo a controllare un pallone in area col sinistro e a scaraventarlo in fondo alla rete con un diagonale di destro, firmando l’1-1 e la sua terza rete in campionato.
E’ un altro Südtirol, e al 4’ Cia avvia un’azione di rimessa che Girasole rifinisce servendo Kirilov, il quale va alla conclusione, costringendo Alfonso alla non facile respinta.
Inizio di ripresa tambureggiante da parte dei biancorossi, che completano la rimonta al 10’, quando Kirilov trova il pertugio per il cross da fondo campo, con Girasole che appoggia per Cia, il quale da posizione ravvicinata fulmina Alfonso, siglando il 2-1 per il Südtirol e la sua prima rete stagionale.
Il Cittadella patisce il colpo, ma al 15’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo patavino si accende una mischia furibonda nel pantano dell’area di rigore biancorossa con Litteri che trova il pertugio giusto per trafiggere Miori e timbrare il 2-2.
Primo quarto d’ora del secondo tempo con tre gol e coi fuochi d’artificio, poi la partita attraversa una fase di stallo, tornando a vivacizzarsi al 33’ su azione combinata fra i neoentrati Fink e Gliozzi, con tiro di quest’ultimo alto sopra la traversa.
Due minuti più tardi, sul ribaltamento di fronte, Litteri invita al tiro Lora, il cui sinistro da dentro l’area sorvola la traversa.
Al 40’ l’episodio chiave con Gliozzi che entra in area di rigore di prepotenza, venendo strattonato da Salvi, col direttore di gara che non ha dubbi ed espelle il difensore del Citadella, assegnando la massima punizione ai biancorossi, trasformata dallo specialista Gliozzi che firma la sua ottava rete stagionale.
Finisce 3-2 per il Südtirol, che non solo balza a pie’ pari in zona playoff ma che si porta anche a soli tre punti dal primo posto, occupato ora in coabitazione dallo stesso Cittadella e dall’Alessandria. Meglio di così il 2016 non poteva davvero iniziare.

CITTADELLA - FC SÜDTIROL 2-3 (1-0)
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, De Leidi, Cappelletti, Benedetti (70. Minesso); Schenetti (88. Jallow), Sgrigna, Paolucci (68. Lora); Chiaretti; Bonazzoli, Litteri
A disposizione: Vaccarecci, Varnier, Amato, Bobb, Bizzotto, Coralli
Allenatore: Roberto Venturato
FC Südtirol (3-5-2): Miori; Mladen, Tagliani, Bassoli; Bandini, Girasole (75. Furlan), Bertoni, Cia (62. Fink), Crovetto; Tulli, Kirilov (70. Gliozzi)
A disposizione: Coser, Brugger, Tait, Lima, Maritato, Spagnoli
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli (Maiorano-Evoli)
Reti: 2. Chiaretti (0-1), 46. Tulli (1-1), 55. Cia (1-2), 60. Litteri (2-2), 85. Gliozzi su rigore (2-3)
Note: pomeriggio piovoso. All’85’ espulso Salvi (C). Ammoniti: Girasole (FCS), Fink (FCS).
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Vis Pesaro
 
 
Do, 18. Novembre 2018 - 14:30
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.