Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

IL SÜDTIROL SI DEVE ACCONTENTARE DI UN PARI CONTRO IL FERALPISALO'

Conosce anche le mezze misure, il Südtirol, invero suo malgrado. Dopo tre vittorie e due sconfitte, i biancorossi conseguono infatti il loro primo pareggio stagionale, impattando a reti bianche al Druso contro il FeralpiSalò. Ma è un pareggio che sta obiettivamente stretto alla squadra di Stroppa.
 
Live match. Il Südtirol riceve al Druso la visita del FeralpiSalò, secondo in classifica con 10 punti – uno in più dei biancorossi – e in serie utile da tre partite per effetto di due vittorie e un pareggio. I biancorossi hanno invece ritrovato a Padova il filo con la vittoria interrotto dai match persi contro Pavia e Bassano, conquistando all’Euganeo il terzo successo in 5 partite. Nel ruolino di marcia del FeralpiSalò si evidenzia un dato, ovvero quello relativo all’en-plein di vittorie in trasferta: tre in altrettanti match disputati lontano da Salò.
Contro i gardesani, mister Stroppa non può disporre dei “lungodegenti” Coser e Sarzi e si affida allo stesso undici di partenza del vittorioso match all’Euganeo di Padova.
La cronaca. In un pomeriggio soleggiato, con temperatura primaverile, inizio di match di marca ospite, col FeralpiSalò – tonico e aggressivo – che pressa alto e costringe il Südtirol a tenere basso il baricentro di squadra, ma è della squadra di Stroppa il primo affondo su lancio in verticale di Mladen che Tulli prolunga per Tait, il quale – intelligentemente – restituisce palla a Tulli, il cui destro viene respinto da Leonarduzzi nell’area piccola. 
Feralpi più manovriero, il Südtirol agisce invece prevalentemente di rimessa, rischiando però qualcosa al 13’, quando Romero vince il duello di forza con Bassoli per poi effettuare un traversone, respinto ma non allontanato da Tagliani, col successivo tiro-cross di Tortori che si perde fortunatamente nel vuoto. 
Il Südtirol prova a guadagnare metri di campo, e al 22’ Tait recupera un pallone e poi lo cede a Bertoni, sul cui lancio in verticale Maritato vince il duello in velocità con Leonarduzzi, ma Caglioni – in uscita – fa “muro” sull’attaccante calabrese. 
Insistono i biancorossi, e al 26’ – dopo bel fraseggio sulla trequarti – Bertoni libera ai 20 metri Fink, il cui tiro mancino è però centrale e facile preda di Caglioni.
Poi la partita attraversa una fase di stallo, ravvivandosi al 40’ quando Tait azione la percussione centrale di capitan Fink, che poi lascia palla in area a Crovetto, il cui piazzato di sinistro viene respinto da Caglioni.
Sul corner seguente, cross di Crovetto con Maritato che da due passi schiaccia il pallone di testa, non inquadrando la porta.
Altro giro di lancetta e l’ottimo Crovetto spalanca la porta a Tulli, il cui destro è però debole e centrale.
Ma su ribaltamento di fronte, Bracaletti entra in area biancorossa, rientrando sul sinistro e impegnando severamente Miori.
Finale di primo tempo vivacissimo, ma squadra negli spogliatoi sul parziale di 0-0.  
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre e con un brivido per il Südtirol, su angolo di Bertolucci e colpo di testa di Ranellucci che sorvola la traversa.
Scampato il pericolo, la squadra di Stroppa torna a spingersi in avanti con continuità, e al 9’ ci prova Bertoni dalla distanza, costringendo Caglioni alla respinta di pugni.
Al 15’ Bertoni aziona un favorevolissimo “due contro uno”, ma Maritato vanifica tutto con un passaggio improbabile a Tulli.
Spinge forte il Südtirol, ma al 20’ un palla malgestita da Tait innesca il contropiede ospite con Settembrini che imbuca un gran pallone in area per Bracaletti, il cui tiro viene respinto da Miori, poi la difesa biancorossa fa “muro” su Maracchi.
Ma è un episodio isolato, perché poi il Südtirol torna a riversarsi in avanti, con mister Stroppa che le prova tutte, inserendo anche Gliozzi, la terza punta.
Ma è un tentativo vano.
Al Druso finisce 0-0, e per il  Südtirol è il primo pareggio in campionato dopo tre vittorie e due sconfitte.

FC SÜDTIROL – FERALPISALO’ 0-0
FC Südtirol (3-5-2): Miori; Mladen, Tagliani, Bassoli; Tait, Lima (63. Girasole), Bertoni, Fink (87. Gliozzi), Crovetto; Maritato (70. Kirilov), Tulli
A disposizione: Demetz, Brugger, Bandini, Cia, Furlan, Spagnoli
Allenatore: Giovanni Stroppa
FeralpiSalò (4-3-2-1): Caglioni; Tantardini, Leonarduzzi, Ranellucci, Bertolucci (79. Carboni); Settembrini, Pinardi, Maracchi; Bracaletti, Tortori (58. Fabris); Romero (68. Greco)
A disposizione: Polini, Codromaz, Pizza, Garufi
Allenatore: Michele Serena
Arbitro: Federico Dionisi di L'Aquila (Marchi-Elkhayr)
Note: pomeriggio soleggiato e temperatura primaverile. Buona affluenza di pubblico, stimabile in 1300 spettatori. Ammoniti: Maracchi (FS), Tulli (FCS), Mladen (FCS), Leonarduzzi (FS). Corner: 5-4 
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Albinoleffe
 
 
Do, 27. Agosto 2017 - 18:30
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.