Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

IL SÜDTIROL SI MANGIA LE MANI: SOLO UN PAREGGIO CON L'ALBINOLEFFE

 
Live match. Reduce da due vittorie consecutive contro Pro Patria e Cittadella, ma anche capace di ottenere 8 risultati utili nelle ultime 9 partite disputate grazie a cinque successi e tre pareggi, il Südtirol – quarto in classifica e quindi in piena zona playoff – affronta allo stadio Druso l’Albinoleffe, penultimo in graduatoria con 12 punti – diciassette in meno della squadra di Stroppa – e tornato a muovere la classifica nel posticipo di lunedì scorso per effetto del pareggio casalingo contro il Mantova dopo tre sconfitte consecutive.
In casa il Südtirol ha vinto gli ultimi due match disputati, segnatamente contro Pro Patria (2-1) e Pro Piacenza (2-1), raccogliendo complessivamente 13 dei 29 punti che detiene in classifica e perdendo una sola partita, quella contro il Bassano di fine settembre.
In trasferta l’Albinoleffe non ha mai vinto, raccogliendo appena due punti nelle otto partite sin qui giocate in campo esterno.
Contro l’Albinoleffe mister Stroppa non può disporre degli infortunati Maritato e Cia, con quest’ultimo tenuto a riposo precauzionale dopo la lussazione alla spalla rimediata a Cittadella. Fra i pali viene confermato Miori, a centrocampo torna titolare Fink, mentre il tandem d’attacco è formato da Gliozzi e Tulli.
La cronaca. In un pomeriggio con cielo coperto e vento gelido, inizio di match di marca biancorossa, col Südtirol ad operare il primo affondo al 3’ su spiovente lungo di Fink che Bandini trasforma in un tiro-cross per il tentativo di tap-in di Gliozzi, disinnescato non senza qualche affanno da Amadori.
E’ la squadra di Stroppa a comandare le operazioni, pur con le difficoltà legate ad un terreno di gioco insidioso perché ghiacciato, e al 13’ Tulli ci prova con un destro improvviso dai 25 metri che risulta però centrale e facile preda del portiere ospite.
Südtirol costantemente proiettato in avanti, e al 19’ c’è ancora lavoro per Amadori su diagonale radente e velenoso di Bandini.
Giocano bene i biancorossi, e al 26’ Tulli apre a sinistra per Crovetto sul cui cross il pallone perviene dalla parte opposta a Girasole, che carica il destro ma calcia a lato.
L’Albinoleffe bada solo - o quasi - a difendersi, rischiando di capitolare anche alla mezz’ora quando lo sgusciante Tulli si incunea in area per poi effettuare un tiro-cross sul quale Crovetto viene anticipato in extremis sotto porta.
Al 33’ lancio lungo e profondo di Bertoni che imbecca sulla corsa Bandini, il quale rientra sul sinistro ma poi – in diagonale – calcia abbondantemente a lato.
Ma a forza di insistere il Südtirol passa al 39’, quando Bertoni libera splendidamente in area Girasole, che si fa ribattere il primo tiro ma poi è bravo a scodellare il pallone per la splendida sforbiciata di Gliozzi – sempre lui – che firma l’1-0 e la sua nona rete in campionato.
Tre minuti e mezzo più tardi, però, su punizione-cross dalla destra respinta dalla difesa biancorossa, Soncin va al tiro da centro area, calciando a lato, ma l’arbitro ravvisa un impercettibile tocco di mano di Fink e assegna il rigore, che Soncin – però – calcia sul palo.
Squadre negli spogliatoi con il Südtirol meritatamente in vantaggio per 1-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre e coi biancorossi che sfiorano il raddoppio dopo nemmeno un minuto di gioco, quando Gliozzi libera col tacco il diagonale di Bandini che esce di un soffio.
Ma il 2-0 è solo rimandato, e lo firma Crovetto con un sinistro da fuori area che sbatte sul palo e si insacca. Prima rete in campionato per il terzino sinistro cileno.
Il Südtirol non si limita a gestire il doppio vantaggio e continua ad attaccare, ma al 22’ su punizione-cross di Perini l’avanzato Checchucci anticipa Miori e di testa accorcia le distanze.
L’Albinoleffe prova a prendere coraggio, il Südtirol cala e alla mezz’ora non libera l’area di rigore, permettendo a Vinetot di servire Legras sul cui cross Magli insacca da sotto misura l’inaspettata rete del 2-2.
Tutto da rifare per il Südtirol, che prova a riversarsi in avanti nel finale di partita, e al 43’ sull’ennesimo cross di Bandini, diretto sul secondo palo, Tulli arriva con un attimo di ritardo.
E in pieno recupero ancora Tulli – sotto misura – si vede deviare sul fondo un tiro a botta sicura, o quasi.
Al Druso finisce in parità, 2-2, e per il Südtirol è un altro pareggio casalingo sul quale recriminare, e non poco.

FC SÜDTIROL – ALBINOLEFFE 2-2 (1-0)
FC Südtirol (3-5-2): Miori; Mladen, Tagliani, Bassoli; Bandini, Girasole, Bertoni, Fink (84. Spagnoli), Crovetto (88. Tait); Gliozzi, Tulli
A disposizione: Miori, Brugger, Sarzi, Furlan, Lima, Melchiori, Kirilov
Allenatore: Giovanni Stroppa
Albinoleffe (3-4-2-1): Amadori; Vinetot, Checcucci, Magli; Muchetti, Legras, Perini, Michele Cortinovis (55. Ferretti); Danti (88. Gianola), Soncin (83. Stronati); Girardi
A disposizione: Simone Cortinovis, Paris, Bentley, Kanis, Ravasio
Allenatore: Marco Sesia
Arbitro: Federico Sassoli di Arezzo (Ragnacci-Mariottini)
Reti: 39. Gliozzi (1-0), 47. Crovetto (2-0), 67. Checchucci (2-1), 75. Magli (2-2)
Note: pomeriggio con cielo coperto, sferzato da un vento gelido. Buona affluenza di pubblico, stimabile in circa 1200 spettatori. Al 43. L’Albinoleffe ha fallito un calcio di rigore con Soncin. Ammoniti: Fink (FCS), Girardi (A), Tagliani (FCS), Magli (A)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
A.C. Mestre   FC Südtirol
 
 
Sa, 16. Dicembre 2017 - 14:30
 
Stadio "Piergiovanni Mecchia" - Portogruaro
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.