Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

IL SÜDTIROL TORNA A MUOVERE LA CLASSIFICA CONTRO L'ANCONA

Dopo il passo falso a Bergamo contro l'Albinoleffe, il Südtirol non riesce a ritrovare la vittoria ma perlomeno torna a muovere la classifica pareggiando per 1-1 al Druso contro l'Ancona, con “botta e riposta” fra le due squadre ad inizio ripresa e con Gliozzi a firmare il gol biancorosso.
 
Live match. Nella dodicesima giornata del campionato di Lega Pro il Südtirol ospita allo stadio Druso di Bolzano l’Ancona, che occupa il dodicesimo posto con un punto in più dei biancorossi e che è reduce dal pareggio esterno conquistato sul campo del Pordenone. 
Nelle ultime cinque partite i marchigiani hanno perso una sola volta, totalizzando 6 degli 11 punti sinora conquistati. 
La formazione marchigiana è reduce da quattro pareggi consecutivi in trasferta, dove non ha mai vinto. 
Il Südtirol vuole invece riscattare la sconfitta nel “Monday Night” di Bergamo contro l’Albinoleffe, che ha interrotto una striscia utile di due partite (pareggio contro la Sambenedettese e vittoria contro il Pordenone).
Nel match contro i marchigiani l'allenatore biancorosso non può disporre dell'acciaccato Tulli e del “lungodegente” Lomolino. Due le novità nell'undici iniziale rispetto alle ultime partite, con Furlan che torna titolare a centrocampo e con Spagnoli che sostituisce Tulli, affiancando Gliozzi in attacco, mentre capitan Fink agisce da trequartista nel “4-3-1-2” scelto da mister Viali.
La cronaca. Si gioca sotto una pioggia battente e persistente sin dalla vigilia del match, ma si gioca anche anche su un campo parzialmente allentato, con l'inizio di match che indugia inizialmente nella fase di studio, col primo pericolo – di marca ospite – al 13' su punizione-cross di Frediani, respinta di pugni di Marcone e tiro dai 20 metri di Zampa, ribattuto nell'area piccola da Di Nunzio.
I biancorossi faticano a distendersi con continuità in avanti, e al 19' mister Viali è costretto alla prima sostituzione, con Sarzi che dà forfait per un risentimento muscolare, rimpiazzato da Brugger che va ad occupare la fascia destra con dirottamento di Tait a sinistra.
Si gioca a riflettori accesi e a ritmi piuttosto blandi, con predominio territoriale biancorosso sostanzialmente sterile, e così la partita scorre via senza sussulti sino al 35' quando Frediani trova un varco sulla sinistra, entra in area e poi calcia, ma Marcone respinge la conclusione.
Al 39' brivido per i biancorossi con Marcone che – al momento del rinvio con le mani - si scontra con Di Nunzio, perdendo il possesso del pallone, ma l'Ancona fortunatamente non ne approfitta.
Tutto qui un primo tempo obiettivamente brutto che si conclude sullo 0-0.
Si riparte senza cambi in entrambe le squadre, con l'Ancona che si porta a condurre dopo poco più di un minuto con crossa dalla sinistra di Forgacs e palla che attraversa l'area piccola biancorossa e con Bariti che insacca indisturbato sotto porta l'1-0 ospite. 
I biancorossi provano a reagire, e al 7' su punizione-cross di Cia il colpo di testa di Obodo sorvola la traversa.
Troppo poco e allora mister Viali opera un doppio cambio nel tentativo di rivitalizzare la squadra, inserendo Ciurria e Sparacello al posto di Cia e Spagnoli.
Al 15' angolo di Ciurria e colpo di testa nel traffico di Obodo che termina di poco a lato.
Ma tre minuti più tardi il cross dalla sinistra di Ciurria viene insaccato in scivolata da Gliozzi, che firma l'1-1 e la sua quinta rete in campionato.
Due minuti più tardi, però, l'Ancona va vicinissimo al nuovo vantaggio su punizione-cross di Frediani deviata in mischia, col pallone che sbatte sul palo e torna nell'area piccola dove un tocco sotto misura viene sventato sulla linea di porta dall'eccellente Marcone.
Ancora Ancona pericoloso alla mezz'ora su cross dalla sinistra di Forgacs e colpo di testa del neoentrato De Silvestro che sorvola abbondantemente la traversa.
Tornano a soffrire i biancorossi, che agiscono prevalentemente di rimessa, ma al 41' l'ottimo Ciurria - cambio azzeccatissimo di mister Viali - scodella un altro cross dalla sinistra per il colpo di testa di Fink che colpisce la parte alta della traversa.
Poi non succede più nulla.
Finisce 1-1 al Druso, coi biancorossi che tornano a muovere la classifica dopo la sconfitta a Bergamo contro l'Albinoleffe.

FC SÜDTIROL – ANCONA 1-1 (0-0)

FC Südtirol (4-3-1-2): Marcone; Tait, Di Nunzio, Bassoli, Sarzi (19. Brugger); Furlan, Obodo, Cia (55. Ciurria); Fink; Gliozzi, Spagnoli (55.  Sparacello)
A disposizione: Piz, Fortunato, Martinelli, Baldan, Vasco, Packer, Torregrossa
Allenatore: William Viali
Us Ancona (4-2-3-1): Scuffia; Barilaro, Ricci, Kostadinovic, Forgacs; Agyei, Zampa; Daffara (72. De Silvestro), Bariti (62. Djuric), Frediani; Samb (83. Momentè)
A disposizione: Rossini, Malerba, Djuric, Gelonese, De Silvestro, Moi, Montagnoli, Tassoni, Battaglia, Ascani
Allenatore: Fabio Brini
Arbitro: Alessandro Meleleo di Casarano (Zanetti-Carovigno)
Reti: 47. Bariti (0-1), 63. Gliozzi (1-1)
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili