Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Incredibile sconfitta dell’FC Südtirol in terra sarda: ora playout contro la Valenzana

L’FC Südtirol, che si giocava la salvezza diretta in terra sarda contro l’Alghero, viene sconfitto incredibilmente per 2:1, subendo entrambe le realizzazioni a tempo scaduto. I biancorossi infatti, avevano trovato la rete della permanenza in Lega Pro a dieci minuti dallo scadere con Alessandro Campo, ma non sono riusciti a mantenere il vantaggio: decisivi i gol di Sorrentino e Borghese. Gli altoatesini andranno così a giocarsi i playout contro la Valenzana, mentre l’Alghero è salvo.
 
L’FCS deve rinunciare allo squalificato Manuel Scavone ed agli infortunati Hans Rudi Brugger, Massimiliano Dalpiaz, Luca Lomi e Manuel Fischnaller. Ritornano peró in squadra Mauro Belotti ed Alessandro Campo, che hanno scontato le loro squalificate. Nell’Alghero mancano invece Davide Sentinelli e Joseph Mancini, entrambi fermati dal Giudice Sportivo. La posta in palio condiziona i primi minuti dell’incontro, tutt’altro che spettacolari. Il gioco, infatti, risulta molto spezzettato, a seguito dei numerosi interventi fallosi nella zona mediana del campo. I biancorossi si fanno notare con alcuni cross dalla fascia sinistra, mentre i padroni di casa ci provano in un paio di circostanze dal limite senza troppa fortuna. Al 14’ occasione ghiotta per i sardi: Borghese svetta solitario al limite dell’area piccola, ma il suo colpo di testa trova un super Trini a neutralizzarlo. La risposta altoatesina produce un paio di tiri dalla bandierina, mentre, sull’altro fronte, è un altro colpo di testa, questa volta di Sogus, a mettere in pericolo la retroguardia dell’FC Südtirol. Ancora i ragazzi di Corda vicini alla realizzazione al 33’, momento in cui Cossu, con una rovesciata da posizione defilata, impegna severamente Trini, che respinge in angolo. L’esterno destro sardo ci prova anche poco dopo, mettendo a lato da buona posizione. Gli ultimi scampoli della frazione non regalano emozioni particolari e le due squadre si dirigono negli spogliatoi con il punteggio fermo in parità.

Pochissime chance anche in avvio di ripresa. Le squadre faticano a costruire in zona offensiva: nei primi dieci minuti di gioco, infatti, si segnalano unicamente due tentativi di Sorrentino, di certo poco incisivi. La scossa la da l’ingresso in campo di Frau, il quale, nel giro di poco, mette i brividi alla retroguardia altoatesina con un paio di punizioni velenose: la prima viene sventata da Belotti, mentre la seconda si spegne di poco alta sulla traversa. Per opporsi alla pressione avversaria, a metà frazione, mister Alessandrini decide di giocarsi la carta Simonetta, che subentra a Ferretti. È Ghidini, immediatamente dopo il cambio, a rendersi pericoloso con un cross basso sventato in angolo da Borghese. Il numero 11 biancorosso si fa notare anche al 78’, calciando una punizione velenosa di poco a lato. All’80’ la rete del vantaggio dell’FC Südtirol: Alessandro Campo si libera al limite dell’area, battendo Zani con un tiro a giro che si spegne nell’angolino di destra. Mancano dieci minuti alla fine, ma saranno i più lunghi della storia biancorossa. Al 90’ l’FC Südtirol rimane in inferiorità per l’espulsione di Simonetta. Subito dopo l’Alghero pareggia: Sorrentino, in mezzo all’area, beffa Trini. Il match sembra avviarsi verso il pari, ma Borghese, all’ultimo minuto, mette dentro il gol della salvezza sarda e che condanna i biancorossi ai playout contro la Valenzana. L’FC Südtirol ha il fattore campo a proprio favore (1:1 e 1:1 gli scontri diretti, entrambe a -9 nella differenza reti, ma l’FCS ha segnato più gol: 31 contro 27). L’andata si giocherà domenica 31 maggio a Valenza Po, il ritorno il 7 giugno al Druso di Bolzano.


Alghero - FC Südtirol 2:1 (0:0)

Alghero: Zani, Tadde, Gavazzi (74. Peana), Medda, Borghese, Sogus, Cossu, Gavioli (63. Orlandi), Sorrentino, Zitolo (56. Frau), Gentile; a disposizione: Capello, Tarantino, Calistri, Papa
Allenatore: Nini Corda

FC Südtirol: Trini, Serao, Veronese, Briglia, Belotti, Kiem, Ferretti (66. Simonetta), Bacher (nella foto), Di Piazza, Campo (83. Vianello), Ghidini; a disposizione: Favaretto, Frendo, Rossi, Hannes Fischnaller, Fink
Allenatore: Marco Alessandrini

Arbitro: Omar Magno (Catania)
Assistenti: Giuseppe De Rosa (Belluno), Daniele Iori (Reggio Emilia)

Reti: 0:1 Alessandro Campo (80.), 1:1 Sorrentino (92.), 2:1 Borghese (94.)

Ammoniti: 25’ Briglia, 30’ Gentile, 61’ Serao, 71’ Simonetta, 77’ Sogus, 84’ Frau

Espulso: 90’ Simonetta (doppia ammonizione)

 

Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, 34° giornata (domenica 17 maggio 2009)
 
Alghero - FC Südtirol 2:1
0:1 Campo (80.), 1:1 Sorrentino (92.), 2:1 Borghese (94.)
Alessandria - Olbia 2:0
1;0 Schettino (25.), 2:0 Buglio (62.)
Canavese - Carpenedolo 2:2
0:1 Zagari (5.), 1:1 Abate (60.), 1:2 Zubin (79.), 2:2 Monteleone (88.)
Como - Ivrea 1:1
0:1 Iacolano (46.), 1:1 Guazzo (82.)
Itala San Marco - Pro Vercelli 0:1
0:1 Altobelli (28.)
Mezzocorona - Valenzana 0:1
0:1 Zagaglioni (17.)
Pavia - Sambonifacese 2:1
0:1 Fattori (3.), 1:1 Carbone (80.), 2:1 Carbone (82.)
Rodengo Saiano - Pizzighettone 1:0
1:0 Bonomi (55.)
Varese - Montichiari 2:1
1:0 Grossi (80.), 2:0 Del Sante (33.), 2:1 (80.)

 

Classifica Lega Pro, 2° Divisione, Girone A, dopo la 34° giornata
 
1. Varese 61
2. Alessandria 61
3. Como 56
4. Rodengo Saiano 55
5. Olbia 54
6. Sambonifacese 53
7. Itala San Marco 50
8. Canavese 44
9. Ivrea 43
10. Mezzocorona 42
11. Pavia 40 (-5 punti di penalizzazione)
12. Pro Vercelli 40
13. Alghero 38
15. Montichiari 38
15. FC Südtirol 36
16. Valenzana 36
17. Carpenedolo 33
18. Pizzighettone 29


Varese promosso in 1° Divisione grazie alla differenza reti favorevole contro l’Alessandria (1:1 e 1:1 i risultati degli scontri diretti, Varese +24 differenza reti, Alessandria +17)
Alessandria, Como, Rodengo Saiano ed Olbia nei playoff

Pizzighettone retrocesso in Serie D
Montichiari (1:2 e 2:5 negli scontri diretti contro l’Alghero), FC Südtirol, Valenzana e Carpendolo nei playout. L’FC Südtirol ha il fattore campo a proprio favore contro il Valenzana (1:1 e 1:1 gli scontri diretti, entrambe a -9 nella differenza reti, ma l’FCS ha segnato più gol: 31 contro 27)

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Live Match  
 
  Live-Stream  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.