Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L'FC SÜDTIROL A LANCIANO PER PROVARE A SALIRE SEMPRE PIU' IN... ALTO

“Innegabile che siamo sulla buona strada verso il traguardo della salvezza. Ma è altrettanto evidente che non siamo ancora al sicuro. Non dobbiamo commettere l’errore di abbassare la guardia proprio adesso, perché prima raggiungiamo la salvezza e prima potremmo provare a perseguire nuovi obiettivi ”. Parla da leader ritrovato, Alessandro Campo, grande protagonista – con un gol e due assist per la doppietta di Fischnaller - della vittoria di sabato scorso contro il Barletta.
 
Nell’ottava giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione Lega Pro, un FC Südtirol reduce dalla ritrovata vittoria al Druso contro il Barletta (3:2), dopo tre giornate di astinenza nelle quali i biancorossi avevano raccolto un solo punto, e forte di un vantaggio di 11 punti sulla zona playout, è di scena questa domenica, 04 marzo 2012, in Abruzzo, e più precisamente in provincia di Chieti, ospite di una Virtus Lanciano che non vince da 5 partite, nelle quali ha raccolto appena 3 punti, ma che in casa, allo stadio “Guido Biondi” di Lanciano, ha raccolto ben 20 dei 34 punti conquistati sul campo, uno dei quali gli è stato tolto dalla Giustizia sportiva che ha comminato alla società abruzzese una penalizzazione.
Il Lanciano ha infatti 33 punti in classifica, due in meno dell’FC Südtirol, rispetto al quale ha però anche giocato una partita in meno, ovvero quella casalinga contro il Piacenza, che era stata rinviata a suo tempo per neve e che sarà recuperata mercoledì prossimo, 07 marzo 2012.
Venendo all’FC Südtirol, la squadra biancorossa è partita questa mattina per l’Abruzzo e farà ritorno a Bolzano domenica notte. Mister Giovanni Stroppa, che ha convocato 20 calciatori fra cui naturalmente Alessandro Iacobucci e Manuel Fischnaller reduci dal match a Foggia di mercoledì scorso dell’Italia U-20, è stato costretto a lasciare a casa lo sfortunatissimo Luca Franchini, il quale questa mattina sarà operato per la seconda volta al ginocchio (auguri!), nonché Amedeo Calliari, squalificato ma in ogni caso indisponibile per una distorsione alla caviglia, e Matteo Chinellato, non ancora guarito dal recente attacco di pubalgia. Recuperati, invece, Franco Chiavarini e Hannes Fink, mentre Massimiliano Tagliani è stato convocato ma dovrebbe accomodarsi in tribuna, giacché ancora convalescente dalla recente lussazione alla spalla.
Rispetto alla convincente vittoria contro il Barletta, le novità nella formazione iniziale dovrebbero essere rappresentate dall’utilizzo a centrocampo dal primo minuto di Francesco Uliano in coppia con Alessandro Furlan e dall’inserimento di uno fra Andrea Schenetti e Hannes Fink nel terzetto che supporterà la punta centrale, Niccolò Giannetti.
In trasferta l’FC Südtirol ha sin qui conquistato 14 dei 35 punti che detiene in classifica, per effetto di uno score di 3 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. Nelle ultime due partite giocate lontano dal “Druso” i biancorossi hanno dapprima pareggiato col Bassano (0:0) e poi perso di misura (1:0) contro il Portogruaro, match nel quale mister Stroppa era privo di ben 8 giocatori.
L’ultima vittoria in trasferta non è comunque lontana nel tempo, risalendo al 22 gennaio scorso, quando i biancorossi si imposero per 2:1 a Frosinone con gol di Fischnaller su rigore e di Alessio Grea.
Con 21 gol subiti in 24 partite, l’FC Südtirol si presenta a Lanciano con la miglior difesa del torneo, a pari merito con la Cremonese.
Venendo alla Virtus Lanciano, la formazione abruzzese gioca nel campionato di Prima Divisione Lega Pro per l’undicesima stagione di fila. Numeri alla mano, la Virtus Lanciano non sta attraversando uno dei suoi periodi migliori. Non vince infatti dall’8 gennaio 2012, e nelle ultime cinque gare gli ha raccolto appena 3 punti per effetto di uno score di due sconfitte, la prima a Trieste (3:0) e la seconda domenica scorsa a La Spezia, e di tre pareggi contro Prato (0:0), Barletta (2:2) e Frosinone (0:0).
Ma la Virtus Lanciano ha un ottimo rendimento casalingo, così come certificano i numeri, con 5 vittorie, 5 pareggi e 1 sola sconfitta, quest’ultima subita per mano del Portogruaro (0:1) lo scorso 27 novembre 2011. Come mister Stroppa, anche il collega Carmine Gautieri deve rinunciare a giocatori importanti, ovvero gli squalificati Gaetano Vastola, Antonio Aquilanti e Giorgio Capace, e gli infortunati Mario Titone, Alessandro Tarquini e  Roberto D’Aversa, quest’ultimo centrocampista dai nobili trascorsi, con ben 17 stagioni disputate fra serie A e B. In attacco il pericolo numero uno risponde al nome di Leonardo Pavoletti, autore sin qui di 10 reti, come Manuel Fischnaller. Ma giocatori di qualità sono anche Carlo Mammarella, Fabrizio Paghera, Cosimo Chricò, Alfredo Donnarumma, Manuel Turchi e Vincenzo Sarno.   

La gara d’andata.
Lo scorso 16 ottobre 2011, allo stadio “Druso” di Bolzano, il match terminò con la vittoria dell’FC Südtirol per 1:0 grazie ad un gol messo a segno al 37. da Nicola Ferrari, che a fine gennaio si è trasferito al Foligno (Prima Divisione, girone A).

I 20 giocatori convocati da mister Stroppa.
Portieri: Alessandro Iacobucci, Michal Adam Miskiewicz
Difensori: Matteo Legittimo, Pietro Cascone, Hannes Kiem, Massimiliano Tagliani, Simone Iacoponi, Alessio Grea
Centrocampisti: Michael Bacher, Luca Santonocito, Alessandro Furlan, Francesco Uliano, Alessandro Campo, Andrea Schenetti, Hannes Fink
Attaccanti: Manuel Fischnaller, Niccolò Giannetti, Daniel Pfitscher, Franco Chiavarini, Thomas Albanese

Le possibili formazioni.
Lanciano (4-3-3): Aridità; Rosania, Amenta, Scrosta, Mammarella; Margarita, Paghera, Volpe; Turchi, Pavoletti, Sarno.
A disposizione: Amabile, Massoni, Di Filippo, Novinic, Piccioni, Donnarumma, Chiricò.
Allenatore: Pierluca Cincione (Carmine Gautieri squalificato)
FC Südtirol (4-2-3-1): Iacobucci; Iacoponi, Cascone, Kiem, Legittimo; Furlan, Uliano; Campo, Fischaller, Schenetti (Fink); Giannetti.
A disposizione: Miskiewicz, Grea, Bacher, Santonocito, Fink (Schenetti), Chiavarini, Pfitscher (Albanese).
Allenatore: Giovanni Stroppa
Arbitro: Pietro Dei Giudici di Latina

1^ Divisione Lega Pro (girone B) – 25^ giornata – Domenica 04.03.2012 (ore 14.30)
Barletta – Triestina
Carrarese – Bassano
FeralpiSalò – Latina
Frosinone – Andria
Pergocrema – Spezia
Portogruaro – Cremonese
Prato – Piacenza
Virtus Lanciano - FC Südtirol
Trapano – Siracusa (ore 20.30, diretta su Sportitalia)

La classifica.
Trapani 49 punti; Siracusa 40; Spezia, Pergocrema 38; Cremonese, Portogruaro, FC Südtirol, Barletta 35; Carrarese 34; Virtus Lanciano* 33; Frosinone 30; Triestina 27; Andria 24; Latina 23; Bassano 22; Piacenza* 21; Feralpisalò 18
* una partita in meno
Penalizzazioni: Cremonese – 6 punti; Piacenza –6; Siracusa –5; Pergocrema -2, Virtus Lanciano -1
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.