Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L´FC Südtirol-Alto Adige gioca domenica a Bressanone a porte chiuse

L´FC Südtirol-Alto Adige disputerà la sua prima partita casalinga di Serie C2 contro la Valenzana domenica, 2 settembre a Bressanone, peró a porte chiuse. Anche l´incontro di Coppa Italia mercoledì prossimo contro il Bassano verrà disputata senza spettatori a Bressanone. Per le prossime partite il presidente dell´FCS Werner Seeber (nela foto) spera invece che la questione stadio venga finalmente risolta e che la sua società possa di nuovo giocare al Druso di Bolzano.
 
Seeber ha illustrato stamattina nel corso di una conferenza stampa le ultime novità riguardanti la questione stadio. “La Lega di serie C quest´anno non ci ha iscritto al campionato, mentre poi la Federazione ha accettato la nostra richiesta di ammissione, nella quale avevamo anche specificato, che le nostre partite casalinghe sarebbero state disputate a Bolzano. Prima del nostro esordio in Coppa Italia contro il Mezzocorona ci è stato poi comunicato che non potevamo giocare al Druso, ma dovevamo andare a Bressanone, dove abbiamo la sede sociale”, afferma Seeber. „Una decisione sorprendente, anche perchè il 10 agosto un ispettore della Lega aveva dichiarato lo stadio di Bressanone inagibile per la C2.” Nel frattempo anche un incontro tra il Presidente della Federazione Giancarlo Abete ed il Presidente della Lega Mario Macalli ed un´audizione alla Camera di Conciliazione del CONI a Roma non sono riusciti a chiarire la situazione. Seeber spera adesso nell´Arbitrato, che dovrebbe decidere nei prossimi giorni. Inoltre attende l´esito del ricorso al Consiglio Federale sulla sconfitta per 3:0 inflitta a tavolino per la partita di Coppa Italia contro il Mezzocorona. Se il Consiglio dovesse accettare il ricorso, questo significherebbe anche che accetterebbe Bolzano come sede delle partite dell`FCS. Inoltre Seeber si è rivolto al Commissario del Governo, responsabile per l´Ordine Pubblico.

Una cosa intanto è sicura: Domenica alle ore 15.00 i biancorossi festeggeranno a Bressanone il loro debutto casalingo in campionato. Ieri il Consiglio Comunale di Bressanone ha dato l´ok, obbligando però la società a giocare a porte chiuse. “Questo significa che noi ed i nostri avversari della Valenzana possiamo chiedere l´autorizzazione di ingresso allo stadio per massimo 35 persone. L´elenco delle persone deve essere inoltrato 24 ore prima dell´incontro alla Lega. Anche i giornalisti accreditati possono seguire la partita dagli spalti“ conclude Seeber.

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
AC Renate   FC Südtirol
 
 
Do, 22. Ottobre 2017 - 14:30
 
Stadio "Città di Meda" - Renate
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.