Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L'FC SÜDTIROL CERCA L'IMPRESA A NOVARA

Quando il gioco si fa duro... l'FCS è pronto alla “battaglia”. Dopo aver fermato sul pareggio l'ex capolista Real Vicenza, la truppa biancorossa è pronta a tuffarsi in un altro impegno ad altissimo coefficiente di difficoltà. Domenica Kiem e compagni saranno di scena al “Silvio Piola” di Novara contro quella è senza dubbio la squadra più forte del raggruppamento nonché principale pretendente alla promozione in serie B. Certo è che in questa stagione, nei match contro le cosiddette “big”, eccezion fatta per la sfida contro il Bassano, l'Fc Südtirol ha sempre risposto “presente” come testimoniano il pari di domenica scorsa a Vicenza e quelli conquistati a Como e Alessandria, senza dimenticare ovviamente le splendide vittorie ottenute a discapito di Monza e Unione Venezia. Il Novara è avversario tosto: sin qui ha conquistato 13 punti (3 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte), in classifica precede di una sola lunghezza la compagine guidata dal Claudio Rastelli ed è reduce dalla convincente affermazione di Venezia, “griffata” dalle marcature di Evacuo e Gonzales.
 
Per strappare un risultato positivo al “Piola”, campo che sino ad un poche di stagioni or sono ha ospitato le gesta dei campioni della serie A, servirà un Südtirol tutto cuore e organizzazione. La vittoria in casa biancorossa manca ormai dal 28 settembre (2 a 0 alla Pro Patria), anche se nelle ultime quattro partite gli altoatesini hanno conquistato tre risultati positivi.
Tra campo e panchina saranno ben quattro gli ex domenica al "Piola". Tra le fila biancorosse il centrocampista Simone Branca, cresciuto nel settore giovanile del Novara dove però non ha totalizzato alcuna presenza in prima squadra. Nel Novara, invece, l'osservato speciale sarà senza dubbio l'attaccante 23enne Simone Corazza, uno dei grandi protagonisti della cavalcata dell'Fc Südtirol nella scorsa stagione con 31 presenze (29 in campionato e 2 in Coppa Italia) e 12 reti, due delle quali messe a segno nei playoff, segnatamente nella semifinale d'andata contro la Cremonese e nella finale di ritorno contro la Pro Vercelli. Gli altri ex sono il 21enne terzino destro Andrea Peverelli (4 presenze nella scorsa stagione) e il portiere (anch'egli 21enne) Enrico Tonozzi, che nel passato campionato ha collezionato 3 presenze.

La diretta streaming.
La sfida del “Piola” sarà trasmessa in diretta a partire dalle ore 18 sul portale www.sportube.tv, da quest'anno media partner ufficiale della Lega Pro.

In campo. Claudio Rastelli non ha ancora sciolto le riserve riguardo all'undici da mandare inizialmente in campo. Torna a disposizione Simone Branca, che ha scontato il turno di squalifica, ma sono in fortissimo dubbio i centrocampisti Hannes Fink e Fabian Tait: entrambi si sono allenati a parte e solamente negli ultimi giorni a causa di un improvviso attacco influenzale. L'allenatore biancorosso si affiderà probabilmente al consueto "4-3-3" con Melgrati tra i pali e linea difensiva composta da Mladen e Martin sulle corsie esterne, Tagliani e capitan Kiem al centro. In mezzo al campo probabile l'utilizzo di Petermann in posizione di play (con Bertoni, ormai pienamente recuperato, pronto ad entrare a sfida in corso) con Furlan e Branca interni. In avanti agiranno sicuramente Fischnaller (in posizione centrale) e Marras, mentre per l'ultima maglia da titolare sarà ballottaggio sino all'ultimo tra Cia (favorito) e Campo.

I nostri avversari ai raggi “X”. Affidata dalla scorsa estate a Domenico Toscano (ex Ternana), il Novara è squadra costruita con unico obiettivo, quello di conquistare la promozione in serie B. L'allenatore piemontese si affida solitamente al "3-5-2", anche se non disdegna l'utilizzo di un più spregiudicato "3-4-3" in circostanze particolari. Detto di Corazza, che in questa stagione ha già segnato 4 reti, gli altri "big" della rosa nerazzurra rispondono ai nomi di Felice Evacuo, centravanti 32enne che in carriera ha segnato qualcosa come 13 reti in serie B, 120 in C2 e 3 in C2, Simone Pesce, capitano della squadra (60 presenze e 1 rete in serie A, 151 "gettoni" e 13 gol in B), l'argentino Pablo Gonzalez (16 presenze e 1 gol in serie A con il Siena, 113 partite e 35 gol in B con il Novara), senza dimenticare i vari Buzzegoli (rientrato mercoledì in Coppa Italia dopo un lungo infortunio), Beye, Miglietta, Garofalo e Manconi. Out per squalifica il centrocampista Faragò, espulso a Venezia, non saranno presumibilmente a disposizione nemmeno Garofalo, Miglietta e Adorjan che stanno recuperando dai rispettivi infortuni mentre è rientrato nei ranghi il difensore Beye che si contenderà una maglia da titolare con Bergamelli.

I precedenti tra i due club.
Fc Südtirol e Novara non si affrontano in una sfida ufficiale da ormai 11 anni. Quattro sono complessivamente i precedenti tra le due formazioni, risalenti alle stagioni 2000/01 e 2002/03 e il bilancio parla decisamente a favore degli altoatesini che hanno vinto per tre volte (una delle quali proprio al "Silvio Piola" con Beppe Sannino in panchina) e sono usciti sconfitti solamente in una circostanza: nel 2003 in terra piemontese finì 2 a 0 per il Novara. Sulla panchina dell'Fc Südtirol sedeva allora Attilio Tesser che, successivamente, guidò proprio la compagine nerazzurra, ottenendo una straordinaria doppia promozione dalla serie C1 sino al massimo campionato nazionale.

Le possibili formazioni
Novara (3-5-2): Tozzo; Martinelli, Freddi, Beye (Bergamelli); Dickmann, Garufo, Pesce, Buzzegoli, Bianchi; Evacuo, Corazza.
A disposizione: Tonozzi, Bergamelli (Beye), Vicari, Galassi, Gustavo, Libertazzi, Gonzalez.
Allenatore: Domenico Toscano.
Fc Südtirol (4-3-3): Melgrati; Mladen, Tagliani, Kiem, Martin; Furlan, Petermann (Bertoni), Branca; Marras, Fischnaller, Cia (Campo).
A disposizione: Miori, Ientile, Bertoni (Petermann), Fink, Tait, Campo (Cia), Lendric.
Allenatore: Claudio Rastelli.
Arbitro: Antonio Giua di Pisa (Antonio Vono di Soverato ed Eleonora Cappello di Busto Arsizio).

Lega Pro (Girone A) - Il programma della 10^ giornata
AlbinoLeffe - Alessandria (sabato 25 ottobre, ore 19.30)
Arezzo - Feralpisalò (sabato 25 ottobre, ore 17)
Bassano Virtus - Torres (domenica 26 ottobre, ore 14.30)
Como - Renate (domenica 26 ottobre, ore 12.30)
Cremonese - Unione Venezia (domenica 26 ottobre, ore 16)
Giana Erminio - Real Vicenza (sabato 25 ottobre, ore 16)
Lumezzane - Pro Patria (venerdì 24 ottobre, ore 19.30)
Mantova - Monza (sabato 25 ottobre, ore 15)
Novara - Fc Südtirol (domenica 26 ottobre, ore 18)
Pordenone - Pavia (sabato 25 ottobre, ore 14.30)

La classifica
Bassano Virtus 20 punti; Real Vicenza 18; Como e Pavia 17; Monza 16; Arezzo 15; Alessandria e Torres 14; Novara, Renate e Feralpisalò 13; Fc Südtirol e Giana Erminio 12; Unione Venezia 10; Cremonese 9; Mantova 7; Lumezzane, AlbinoLeffe e Pro Patria 6; Pordenone 5.
 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili
 
 
 
VS.
 
FC Südtirol   Triestina
 
 
Do, 20. Agosto 2017 - 18:00
 
Stadio Druso - Bolzano
 
  Ticket Online  
 
 
0
0
0
0
giorni Ore Min. Sec.