Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

L’FC Suedtirol a Monza ritrova il gol e i tre punti

Un ottimo FC Suedtirol mette a tacere le critiche sulla difficoltà di andare a rete mettendo a segno un poker a Monza, 4-3 il risultato finale. Da sottolineare la buona prestazione di tutta la squadra e in particolare le giocate di El Kaddouri e Campo che hanno reso devastante l’attacco biancorosso.
 

Nella dodicesima giornata del campionato di Prima Divisione Lega “Pro” l’FC Suedtirol è di scena  allo stadio “Brianteo”, ospite di un Monza reduce dalla corroborante vittoria ottenuta a Pagani per 2-1 con reti di Ferrario e Ricci. Una vittoria coincisa con il cambio di “panchina” deciso dalla dirigenza brianzola, della quale fa parte – ufficialmente come membro del comitato tecnico – il calciatore olandese del Milan, Clarence Seedorf, rispettivamente fratello e cugino di Chedric e Stefano Seedorf che militano nel team brianzolo. Esonerato Alessio De Petrillo, la squadra è stata affidata alla coppia Vito Tamarro e Riccardo Monguzzi, con il primo già “vice” allenatore della prima squadra e con il secondo che invece era il tecnico degli Allievi Nazionali.

Per quanto riguarda l’FC Suedtirol, reduce dalla sconfitta casalinga contro la Spal, mister Sebastiani non  può disporre degli infortunati Cascone, Traorè, Albanese e Manuel Fischnaller, con Alfredo Romano e Tonino Sorrentino che lamentano qualche acciacco.

Allo stadio “Brianteo” di Monza si gioca davanti a 800 spettatori, in un pomeriggio piovoso.

Ma entriamo nella cronaca del match.

1° TEMPO.

Sorrentino dal primo minuto è la novità della giornata, quindi una giornata di riposo per l’instancabile Marchi.

Parte col botto l’FC Suedtirol, al 4’ El Kaddouri serve Furlan sulla destra, il cross che segue è perfetto per il tuffo di testa di Campo che segna a porta sguarnita, è l’1-0.

Gli 11 di Sebastiani non si chiudono e affrontano il Monza a viso aperto, al 14’ è ancora Campo che sfiora il palo con una punizione dai 20 metri. Il Monza si rende pericoloso un minuto dopo con S. Seedorf che ci prova dal limite, ma non trova lo specchio della porta.

Al 24’ arriva il pareggio, Zomer in uscita non trattiene il pallone, ne approfitta Ferrario che segna il più facile dei gol.

Al 32’ è Mirri a mettere alto di un soffio di testa su un altro preciso cross di Furlan col portiere fuori causa. Tre minuti più tardi S. Seedorf tira alto dal limite.

Al 40’ il raddoppio dei biancorossi con Martin che dal vertice sinistro dell’area tira sul palo opposto, il pallone si infila nell’angolo basso, complice anche una deviazione di Cudini.

Prima di andare negli spogliatoi Zomer si riscatta, su una punizione dal limite di Iacopino diretta all’incrocio dei pali, il portiere riesce in tutta la sua lunghezza a smanacciare via il pallone.

Finisce così il primo tempo, tutt’altro che noioso, con azioni da una parte e dall’altra

Il secondo tempo inizia come la prima frazione di gioco, al 2’ infatti Campo fa il bis, El Kaddouri ruba palla e serve l’esterno biancorosso davanti al portiere, delizioso il pallonetto che vale il 3-1.

Il Monza accusa il colpo e fa fatica a reagire, bisogna aspettare il 19’ per vedere una conclusione di Ricci dal limite che finisce a fil di palo, ma l’FC Suedtirol dilaga, è sempre l’ispiratissimo El Kaddouri a farsi spazio sulla destra, e con un passaggio filtrante al centro dell’area mette Virdis davanti alla porta vuota, l’attaccante non può sbagliare sigla il quarto gol.

Il pubblico protesta e il Monza cerca di rendere meno pesante il passivo, al 35’ trova il gol, errore di M. Romano che perde palla in difesa, Ferrario ne approfitta ancora e accorcia le distanze. Al 42’ cross di Anghileri respinto da Zomer, il colpo di testa di Aubemayang è debole e Zomer blocca.

All’ultimo minuto di recupero arriva il 4-3 con l’autogol di Mirri che rovescia di testa nella propria porta un cross di Anghileri.

Finisce così una partita che ha visto finalmente l’FC Suedtirol andare in gol per ben quattro volte, tenendo in mano la partita per tutti i 90 minuti. Il Monza è riuscito solo nei minuti finali a rendersi minaccioso, quando ormai gli uomini di Sebastiani avevano ampiamente in tasca il risultato. Un'altra vittoria fuori casa, e stavolta più che meritata per l’FC Suedtirol, che può guardare sempre con più fiducia all’obbiettivo salvezza.

 

 

MONZA – FC SUEDTIROL 3 - 4

Monza: Marcandalli, Uggè, Tuia, Cudini, Barjie, C. Seedorf(1’2T Zebi), Iacopino, Campisi, S. Seedorf(18’2T Anghileri), Ferrario, Ricci.  

A disposizione: Westerveld, Anghileri, Fiuzzi, Oualembo, Zebi, Meduri, Aubameyang

Allenatori: Vito Tamarro e Riccardo Monguzzi

FC Suedtirol: Zomer, Brugger, Kiem, Mirri, Martin, Burato, Campo(30’2T Fink), M. Romano, Furlan, El Kaddouri(24’2T Baccolo), Sorrentino(30’1T Virdis).

A disposizione: Mair, Nazari, Fink, Baccolo, A. Romano, Marchi, Virdis.

Allenatore: Alfredo Sebastiani

Arbitro:  Luca Albertini

 

Reti: 1’Tempo: 4’ Campo, 24’ Ferrario, 40’ Martin 2’Tempo: 2’ Campo, 21’ Virdis, 35’ Ferrario, 49’ Mirri (autogol)

 

Ammoniti: Barjie, Uggè, Burato

 
 
 
 

 Vai alla lista 
Prossima partita
FC Südtirol giovanili